Bologna, alla scoperta della città golosa: cosa vedere con i bambini

Itinerario a Bologna con bambini
Redazione, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Piccoli esploratori, aguzzate la vista, perché si parte alla scoperta della città di Bologna! Dalle torri ai giardini, dai musei dove si gioca e si impara l’arte senza annoiarsi ai laboratori creativi di lettura e perfino di cucina, le attrazioni per bambini e famiglie sono davvero tante, compresi luoghi “segreti” davvero imperdibili.

Bologna è una città tutta da scoprire in famiglia. Tra i vicoli, nelle piazze e nelle chiese e anche tra le fontane del suo centro storico si celano angoli curiosi, talvolta accompagnati da storie antiche e leggende. Un richiamo irresistibile per la fantasia di ogni bambino. La molteplicità dei musei adatti alle famiglie poi la rende una destinazione perfetta per un weekend con i bambini.

Cosa vedere a Bologna con i bambini

Itinerario a Bologna con bambini, le torri     Itinerario a Bologna con bambini, Piazza Maggiore

Arrivando nella “turrita Bologna” – come la chiamava Giosuè Carducci per le oltre cento torri e case-torri innalzate dalle famiglie bolognesi durante il Medioevo, oggi ridotte a poco più di venti – la prima meta non possono che essere le due torri simbolo della città, la Torre Garisenda e soprattutto la Torre degli Asinelli, la torre medievale pendente più alta del mondo. Salendo i suoi 498 gradini, il panorama che si aprirà davanti ai vostri occhi sarà semplicemente favoloso.

Itinerario a Bologna con bambini, canale delle Moline     Itinerario a Bologna con bambini, finestrella di Via Piella

Se volete mostrare ai bambini un altro scorcio meraviglioso del centro storico e assolutamente inedito, avventuratevi nella piccola Via Piella: qui si può aprire una finestrella sul muro e vedere scorrere in mezzo alle case uno dei tanti canali che attraversano la città. Incredibile no? Per saperne di più potete esplorare anche l’itinerario delle acque nascoste a Bologna, di cui Via Piella è una delle tappe. Al Palazzo del Podestà di Piazza Maggiore invece, si cela una sorta di telefono medievale: sotto il Voltone infatti un particolare effetto di trasmissione delle onde sonore consente a piccoli e grandi visitatori di parlarsi anche a bassissima voce dai quattro angoli opposti.

Itinerario a Bologna con bambini, Piazza Maggiore e Piazza Nettuno     Itinerario a Bologna con bambini, i portici

Itinerario a Bologna con bambini, giardini Margherita     Itinerario a Bologna con bambini, giardini Margherita

Se il tempo lo permette, vale la pena una capatina ai Giardini Margherita, poco distanti dal centro storico. È il più esteso e frequentato parco cittadino e vi si trovano un laghetto (con pesci, anatre, tartarughe e durante la bella stagione anche con le barchette), giostre, mini go-kart, tappeti elastici e castello gonfiabile, circuito con trenino a forma di bruco. E anche qui potrete cimentarvi alla ricerca di un piccolo tesoro, la capanna “villanoviana”, riproduzione delle antiche capanne di paglia, terra e legno della Bologna etrusca del periodo più antico (IX – metà del VI secolo a.C.).

Musei per bambini: il sistema SMA

Lo SMA è il Sistema Museale d’Ateneo dell’Università di Bologna e al suo interno si trovano collezioni particolarmente interessanti per una visita in famiglia. Come la Collezione di Zoologia (Via Selmi, 3), una delle più importanti in Italia, con animali provenienti da raccolte acquisite del XIX-XX secolo, trofei di caccia prevalentemente africani e due grandi diorami di ambienti italiani: il Parco Nazionale d’Abruzzo e il Parco Nazionale del Gran Paradiso. Imperdibile la Collezione di Geologia Museo Giovanni Capellini (Via Zamboni, 63) che ospita il modello del dinosauro più lungo d’Europa, il Diplodocus! Interessante anche una visita all’Orto Botanico ed erbario (Via Irnerio, 42), uno dei più antichi d’Italia dopo Pisa, Padova e Firenze, tutti fondati attorno alla metà del ’500.

Gli altri musei per famiglie

Itinerario a Bologna con bambini, Sala Borsa     Itinerario a Bologna con bambini, Gelato Museum

I Musei di Bologna adatti ad una visita in famiglia sono davvero tantissimi, alcuni più tradizionali, altri decisamente curiosi o originali. Come il Museo Realtà Virtuale (Via Zamboni, 7) in cui una straordinaria Macchina del Tempo vi permetterà – grazie ai visori VR – di entrare nella Bologna Medievale del XIII secolo completamente e minuziosamente ricostruita in 3D: si può camminare per le strade, volare fra le torri, ascoltare i dialoghi (consigliato ai bambini a partire da 8 anni). Singolare anche il Museo della Comunicazione “Mille voci e Mille suoni” (Via Col di Lana, 7), esposizione provata che racconta la storia della radio,  degli strumenti musicali, e ancora di cinema, canzone, telefono, tv e computer. Il proprietario è anche un mago che lascerà i bambini a bocca aperta. Tra gli altri musei con laboratori e iniziative per bambini troviamo:
Palazzo Pepoli (Via Castiglione, 8) – cuore del percorso espositivo Genus Bononiae – che ospita il Museo della Storia di Bologna, dalla Felsina etrusca ai giorni nostri, con costanti eventi a tema per famiglie (tra cui ad esempio “Una notte al museo con gli investigamostri”).

Itinerario a Bologna con bambini, panorama città e colli     Itinerario a Bologna con bambini, panoramica aerea

Museo del Patrimonio Industriale (Fornace Galotti, Via della Beverara, 123), sulla storia economico-produttiva di Bologna e del suo territorio dall’Età Moderna a quella Contemporanea. Ospita macchine, plastici, modelli, prototipi, apparecchi e strumentazione scientifica e propone numerosi eventi, tra cui percorsi animati e laboratori per bambini (come ad esempio “La scienza in cucina” o “La favola della tecnologia”).
MAMBo. Museo d’arte Moderna (Via Don Minzoni, 14),  con visite guidate didattiche e laboratori per bambini soprattutto nel fine settimana.
Sala Borsa (Piazza Nettuno, 3). Non si tratta di un museo ma di una biblioteca multimediale ad accesso libero e gratuito dove tutti, da 0 a 100 anni, possono non solo noleggiare libri, e-book, dvd, ma anche connettersi alla wifi gratuita, leggere giornali e partecipare a iniziative e laboratori. C’è una sezione speciale dedicata a bambini e ragazzi.

Appena fuori Bologna, tappa imperdibile per tutti gli appassionati di gelato, è poi il Gelato Museum Carpigiani (Via Emilia, 45, Anzola Emilia). Vi si trovano oltre 20 macchine originali, postazioni multimediali, 10.000 fotografie e documenti storici, preziosi strumenti e accessori d’epoca, e vengono organizzate visite guidate e laboratori di gelato per bimbi (di solito a partire da 3 anni) e genitori.

San Lazzaro di Savena, sempre alle porte della città, c’è il Museo della Preistoria “Luigi Donini”,  che organizza tutto l’anno eventi, laboratori, letture animate, visite guidate anche serali per bambini e famiglie (per conoscere tutti gli appuntamenti segui la nostra pagina eventi di Bologna per bambini).

A spasso per la città: a piedi, in bicicletta, in bus e trenino!

Itinerario a Bologna con bambini, tour per famiglie     Itinerario a Bologna con bambini, tour in bicicletta

Bologna è una città piacevole e facile da visitare, anche con passeggini al seguito nonché su due ruote. Il comune infatti ha realizzato una fitta rete ciclabile. Tra gli itinerari da fare con i bambini vi segnaliamo il tour per famiglie “Gli animali segreti di Bologna”, organizzato da Walk ‘n Ride Travel sia a piedi che in bici, un modo originale e divertente per avvicinare i bambini alla storia dell’arte. Oppure la visita guidata con caccia al tesoro “I simboli di Bologna”, un tour a misura di passeggino tra le piazze e i monumenti seguendo una mappa alla ricerca di un tesoro.

Itinerario a Bologna con bambini, San Luca e Colle della Guardia     Itinerario a Bologna con bambini, San Luca Express

Immancabile poi il classico bus hop on-hop off che fa tappa nei luoghi più suggestivi e che consente di salire e scendere quante volte si vuole per l’intera giornata. È il City red bus e la stessa compagnia propone anche il City BO Express, un simpatico trenino che si muove per le vie del centro e il San Luca Express, trenino turistico che collega il centro storico con la Basilica di S.Luca sul Monte della Guardia, percorrendo il porticato più lungo del mondo, 4 km ininterrotti per la bellezza di 666 arcate.

FICO Eataly World

Con i suoi 10 ettari di biodiversità – 2 all’aria aperta e 8 al coperto –  FICO Eataly World (Via Paolo Canali, 8) è il parco del cibo più grande al mondo. Impossibile non visitarlo con i bambini se arrivate in città per un weekend lungo. Qualche numero? Oltre 200 animali, 2.000 coltivazioni, 40 fabbriche, 45 ristoro e in più botteghe, mercato, zone per lo sport, per la lettura e naturalmente per i bambini. Da non perdere le 6 giostre multimediali dedicate a fuoco, terra, mare, vino birra e olio, animali, futuro.

Per Informazioni

www.bolognawelcome.com

 

LEGGI ANCHE:

EVENTI PER BAMBINI A BOLOGNA

DOVE DORMIRE E DOVE MANGIARE A BOLOGNA CON I BAMBINI

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi