È l’isola di Procida la Capitale della Cultura per il 2022

Redazione, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: 1 giorno, 1 settimana, Weekend
Età bambini:  4-12 anni

Piccola e con ritmi lenti, l’isola di Procida, in Campania, si aggiudica l’ambito riconoscimento di Capitale della Cultura italiana per l’anno 2022, e si preannuncia una destinazione inedita e interessante per le famiglie. Visitarla è infatti un’avventura da veri esploratori.

Dopo le audizioni delle dieci città finaliste, la giuria ha deciso: sarà Procida la Capitale della Cultura per il 2022. La proclamazione è stata annunciata nel corso di una conferenza stampa dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Dario Franceschini, alla presenza dei sindaci delle dieci città finaliste. “Ci accompagnerà nell’anno della ripartenza e della rinascita” ha detto il ministro. Una rinascita per il turismo, e per le piccole realtà culturali.

Procida è infatti una piccola isola, meno blasonata e turistica rispetto alle cugine Ischia e Capri e molto legata al mare, nonostante sia la più vicina alla “metropoli” di Napoli.

Piccola, con ritmi lenti, tanto sole, colori spaziali e quel pizzico di mistero da terra inesplorata che fa brillare gli occhi dei bambini, Procida è una meta insolita che può essere una rivelazione anche per una vacanza in famiglia, o semplicemente per una giornata.

Sottomarino NemoSub per il tour di ProcidaIrresistibili sono ad esempio le case coloratissime e come addossate le une alle altre che si ammirano nel borgo di Casale Vascello, e imperdibile una gita a bordo del semi sommergibile Nemosub rosso fuoco, che oltre al tour diurno ne prevede uno di notte semplicemente strepitoso.

Procida è poi naturalmente mare. E se la spiaggia della Chiaiolella è il litorale più lungo e frequentato dell’isola ed anche il più adatto alle famiglie, meritano una visita anche la spiaggia del Pozzo Vecchio (chiamata anche la spiaggia del Postino per una celebre scena del film di Troisi del 1994) e quella della Chiaia (che però si raggiunge solo via mare o a piedi attraverso una discesa di quasi 200 scalini, quindi solo per provetti camminatori).

Una chicca? La Riserva Naturale Statale dell’Isola di Vivara. Misteriosa e affascinante e collegata a Procida da un vecchio ponte esclusivamente pedonale, è ciò che resta di un antico cratere vulcanico e si può visitare solo nei fine settimana e accompagnati dalle guide.

E non mancano certo strutture che piaceranno alle famiglie come ad esempio il bellissimo glamping Procida Camp & Resort.

Per Informazioni

www.comune.procida.na.it

www.vivarariservanaturalestatale.it

 

Copyright: FamilyGO. Foto di procida.nemosub.it; pixabay

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi