Autunno Slow nel Delta del Po: escursioni nella natura per grandi e bambini

Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: Weekend, 1 giorno
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Autunno Slow: dal 25 settembre al 19 dicembre un ricco calendario di appuntamenti nel Parco del Delta del Po, Riserva Internazionale di Biosfera – MAB UNESCO. In programma decine di escursioni (a piedi o in barca, in bicicletta, in trenino o a cavallo) in un contesto naturalistico di straordinari interessi e suggestioni.

In questi due ultimi anni, in cui la parola d’ordine è stata spesso “chiudere”, gli spazi aperti in cui avvicinarsi alla natura e condividerne la bellezza in tutta sicurezza sono stati una delle poche alternative allo stare in casa a monitorare l’evoluzione della situazione. Se poi questi spazi aperti rispondono al nome di Parco del Delta del Po, una delle zone umide più importanti d’Europa e la più vasta d’Italia, abbiamo capito – e continuiamo a capire – come ogni proposta da vivere in famiglia sia preziosa e speciale.

Siamo in quella terra speciale, contesa tra Veneto ed Emilia Romagna, in cui il Grande Fiume – il Po appunto – incontra il mare in un intreccio di canali, lagune, canneti e casoni che hanno sempre ispirato scrittori, registi e naturalisti. Uno scrigno di biodiversità vegetale e animale di 64.000 ettari che affascina biologi, birdwatchers e turisti e che può fregiarsi di un doppio riconoscimento Unesco, Riserva Internazionale di Biosfera – MAB UNESCO.

     

E’ qui che fino al 19 dicembre il programma Autunno Slow 2021 mette in calendario decine di eventi per avvicinare le famiglie con bambini alla natura in modo consapevole e divertente. Immancabili le escursioni a piedi o in barca, in bicicletta, in trenino o a cavallo (qui vivono splendidi cavalli bianchi Camargue), ma imperdibili anche laboratori didattici, visite guidate, esperienze di birdwatching, eventi enogastronomici e molto altro.

Si va dall’escursione alle Saline di Cervia al percorso tra le Valli di Comacchio, dalle uscite in bicicletta nel Bosco della Mesola, la più estesa area boscata del ferrarese, ai tour guidati in canoa, dai laboratori per bambini alla scoperta delle architetture del territorio (l’Abbazia di Pomposa, il Castello della Mesola, le Delizie Estensi, il Magazzino del Sale di Cervia e le chiese di Ravenna coi loro mosaici).

Segnaliamo anche, in questo settecentenario dalla morte di Dante Alighieri, il viaggio di tre giorni “L’ultimo viaggio di Dante Da Venezia all’Abbazia di Pomposa, a Ravenna“: le tappe del poeta nella Serenissima, la sua traversata delle Valli di Comacchio e lungo la costa emiliano-veneta gli costerà la malaria causa della sua morte a Ravenna.

Qui il calendario completo degli appuntamenti “Autunno Slow”.

Ricordiamo, infine, che grazie al progetto “Innocultour” i siti museali del Delta si sono arricchiti recentemente di nuove dotazioni, particolarmente adatte ai più piccoli, come le app per smartphone o tablet “deltadelpo-musei” e “giocodelsaledicervia”. A Cervia, ad esempio, all’interno del Museo del Sale MUSA e del Centro Visite, sarà possibile scoprire tutti i segreti del sale e del patrimonio ambientale naturale della Salina, dando la possibilità anche ai bambini di cimentarsi in un percorso divertente e coinvolgente e ricevendo alla fine un piccolo dono. E ancora, i partecipanti possono effettuare un tour virtuale nel Delta del Po, sfruttando la realtà aumentata, o – al Museo delle Valli di Argenta fare esperienza della sala multisensoriale che offre al visitatore una immersione nella natura del parco con una suggestione di immagini dell’oasi nelle 4 stagioni.

Per informazioni:

www.deltadelpo.eu

.

Pubblicato in