Primavera Slow 2021: tantissimi eventi alla scoperta del Delta del Po

Delta del Po
Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: Weekend, 1 giorno
Età bambini:  1-3 anni4-12 anni

Primavera Slow 2021: fino al 20 giugno escursioni ed eventi (decine!) alla scoperta di un ambiente unico come il Parco del Delta del Po, Riserva della Biosfera MaB UNESCO. Uscite a ritmo lento per immergersi in una natura spettacolare e in un tempo sospeso, con molte attività perfette per le famiglie con bambini.

Chi lo conosce già lo sa. Chi ha intenzione di andarci presto lo scoprirà. Il Parco del Delta del Po  è un vero e proprio paradiso naturale riconosciuto dal 2015 Riserva della Biosfera MaB UNESCO: panorami bellissimi e quasi senza tempo, con la natura protagonista. Con la bruma che al mattino avvolge ogni cosa e i colori che invece esplodono durante il giorno. Coi boschi, le saline e i vecchi casoni di pesca a testimoniare che, seppur presenza discreta, l’uomo qui ci vive. E anche bene. Michelangelo Antonioni, che questi posti li ha raccontati con attenzione e profondità, parlava di un paese nel ferrarese, Goriano, e faceva dire a uno dei suoi protagonisti “Guarda che bello che è Goriano, sembrerebbe che dentro la gente ci sta bene“.

E la qualità della vita, intesa soprattutto come il riaccostarsi alla natura e il riappropriarsi di ritmi più lenti e umani, è il filo rosso che lega i eventi ed escursioni di Primavera Slow 2021: oltre cinque settimane, fino al 20 giugno, per visitare i siti naturalistici del Parco del Delta del Po in barca, in bicicletta e a piedi alla scoperta delle località del Delta del Po e dintorni.

 

Ecco le principali tipologie di eventi in programma:

1. escursioni in bicicletta, amatissime dalle famiglie: dai più classici, come quelle alle Saline di Comacchio o di Cervia o le più originali, come il bike&spritz al Castello di Mesola, quelle che alternano motonave e bici e quelle plurigiornaliere tra il delta emiliano-romagnolo e il delta veneto, quelle che propongono il giro delle valli meridionali di Comacchio per ammirare i fenicotteri rosa o che portano alla vecchia salina di Comacchio;
2. uscite in barca, una su tutte, anch’essa dal nome cinematografico, “Un viaggio nel silenzio della foce” (alla scoperta del delicato ecosistema degli impenetrabili canneti della Foce del Po di Volano); oppure quelle da Comacchio verso le Valli o ancora, in barca elettrica, alla scoperta degli affascinanti ambienti della Salina di Cervia sia di giorno, che alla successiva luce del tramonto;
3. escursioni a piedi, sull’eco shuttle scoprendo i segreti dell’Oasi di Campotto o all’interno della Penisola di Boscoforte, nella foresta allagata di Punte Alberete o ancora nell’antica Pineta di Classe, fonte di ispirazione dantesca (particolarmente significativo in questo anno di celebrazioni per il settecentenario dalla morte del Poeta);
4. birdwatching, per esperti e appassionati, ma anche per neofiti e famiglie con bambini che durante i percorsi in barca, bici e a piedi potranno  incontrare tante varietà di uccelli.

Un’occasione unica, il birdwatching, per gli amanti del genere, ma anche per tutti quelli che vogliono vedere almeno una volta gli splendidi fenicotteri rosa del Delta. In attesa della decima edizione della Fiera Internazionale del Birdwatching e del Turismo naturalistico che, a causa dell’emergenza Covid-19, è stata rinviata al 2022.

Per informazioni:

https://deltadelpo.eu/it/108-primavera-slowwww.primaveraslow.it

 

Copyright: FamilyGO. Foto di Caspar Diederik e Archivio Spiaggia Romea

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi