Viaggio tra le nuvole: a Civita di Bagnoregio con i bambini

Un borgo medievale sospeso su un’antica roccia di tufo, a strapiombo sulla valle e collegato con il resto del mondo da un enorme ponte. Scoprire Civita di Bagnoregio con i bambini è un’esperienza magica, con i suoi vicoli e i misteri geologici, e se quando arrivate c’è ancora un po’ di nebbia, vi sembrerà di salire fin sopra le nuvole! Ecco i nostri consigli per visitarla in famiglia.

Per quanto l’abbiate vista in foto, o ve l’abbiano raccontata, il primo incontro con questa città in miniatura resta un’esperienza mozzafiato. Quando dopo l’ultima curva vi appare la rocca di tufo a strapiombo, quasi sospesa tra i calanchi, con l’enorme ponte che sembra congiungere due mondi separati, la sensazione è di pura emozione. Alcune mattine, se la nebbia deve ancora diradarsi completamente, il borgo sembra sospeso tra le nuvole.

Scopriamo Civita di Bagnoregio con i bambini

Civita di Bagnoregio con bambini panoramaCivita di Bagnoregio con bambini, nebbia alla porta

A 443 metri s.l.m. tra Orvieto e Viterbo, nel cuore della TusciaCivita di Bagnoregio è un borgo medievale adagiato su un colle di tufo; esposto a piogge e vento viene eroso costantemente ed è per questo che è collegato al “resto del mondo” da un ponte lungo 300 metri che attraversa la vallata e sale ripidamente nel vuoto fino a collegarsi alla originale scalinata di pietra. Percorribile solo a piedi, ovviamente.

Civita di Bagnoregio con bambini, il borgo e la valleCivita di Bagnoregio con bambini, i Calanchi

Al primo impatto la salita sembra impossibile, ma i bambini sono talmente entusiasti da non sentire il peso della fatica. Una volta arrivati alla porta S. Maria lo sguardo si perde tra i calanchi, strane scenografiche creste di argilla modellate nei secoli dai torrenti e delle piogge.

Civita di Bagnoregio con bambini, il borgo Civita di Bagnoregio con bambini, vicoli

Entriamo quindi in un mondo antico, quasi parallelo alla nostra realtà. Qui non ci sono automobili, non c’è rumore, non c’è caos. Ci inoltriamo nel labirinto di vicoli per scoprire angoli nascosti, case signorili, logge piene di fiori e scenografici scorci sui calanchi.

Civita di Bagnoregio con bambini, logge Civita di Bagnoregio con bambini, scorci

Non c’è un solo itinerario ma molte strade da percorrere e in cui perdersi, immaginando di essere in una fiaba, tra dame e cavalieri.

Dal Museo Geologico alla casa di Pinocchio, cosa vedere con i bambini

Civita di Bagnoregio con bambini, piazzaCivita di Bagnoregio con bambini, Museo delle frane

Se arrivate a Civita di Bagnoregio con i bambini tappa rinunciabile del vostro itinerario è il Museo geologico e delle frane, che si trova in Piazza San Donato, la piazza principale del borgo. Vi consigliamo di prenotare una visita guidata perché coinvolgerà tutta la famiglia alla scoperta dei segreti del paese e della valle, compresi i processi di stabilizzazione in atto…per non chiamarla più la “città che muore”!

Civita di Bagnoregio con bambini, Duomo Civita di Bagnoregio con bambini, vicolo

In Piazza San Donato si trova anche il Duomo (che ospita un pregevole crocifisso ligneo quattrocentesco, della scuola di Donatello, e un affresco della scuola del Perugino) e qui si tengono le principali manifestazioni come “La Tonna” (prima domenica di giugno e seconda domenica di settembre), una singolare rocambolesca gara tra fantini simile al Palio di Siena ma cavalcando gli asini!
Passeggiando con i bambini, lasciamo la piazza e proseguiamo verso la casa di Geppetto, abitazione storica in cui sono state girate alcune scene del film Pinocchio del 2008.

Civita di Bagnoregio con bambini, tramonto Civita di Bagnoregio con bambini, tramonto

Se avete la fortuna di restare qui fino a sera, quando il sole tramonta all’orizzonte, potrete godere di uno spettacolo straordinario, con le luci di case e botteghe che trasformano il paese in un presepe (tra l’altro un vero presepe vivente con oltre 50 figuranti in costume d’epoca viene allestito davvero durante le festività natalizie!).

INFORMAZIONI UTILI

Vale davvero la pena visitare Civita di Bagnoregio con i bambini nonostante la salita del ponte, piuttosto impegnativa. Per questo eccovi alcuni consigli pratici per una gita in famiglia senza stress. Se avete figli molto piccoli vi consiglio la fascia o i marsupi, molto più comodi della carrozzina! Per i bagagli (compresi i passeggini) tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 è attivo un servizio di trasporto al costo di 5 €. L’ingresso al borgo invece costa 1,5 €.
Per chi arriva in auto vi consigliamo il parcheggio appena prima della curva in Via Bonaventura (c’è un parcheggio anche sotto il ponte ma è riservato ai residenti e agli ospiti di alcune strutture). Da qui potete facilmente raggiungere anche il Belvedere, dove si trova un bar e un negozio di prodotti di artigianato, e da cui si gode una splendida vista panoramica sul borgo e sulla Valle dei Calanchi (per tornare al ponte meglio riprendere Via Bonaventura; in alternativa c’è una scalinata ma non molto adatta ai bambini e soprattutto ai passeggini!).

COME ARRIVARE

In Auto. Autostrada A1 uscita Orvieto e poi indicazioni per Castiglione Teverina, quindi Bagnoregio. Una volta in paese svoltare in Corso Mazzini e proseguire dritto fino ai parcheggi.
In Treno. Stazione di Viterbo (35 Km circa) o Orvieto (20 Km circa), da cui si prosegue con taxi o corriera direzione Bagnoregio.

DOVE DORMIRE

Civita di Bagnoregio con bambini, casa vacanze Civita di Bagnoregio con bambini, casa vacanze

Casa vacanze L’Incanto di Civita. Se state progettando una piccola vacanza in famiglia nella Tuscia è davvero suggestivo passare almeno una notte a Civita. La Casa Vacanze L’Incanto è un delizioso loft comprensivo di cucina attrezzata e terrazza mozzafiato sui Calanchi. E’ possibile prenotare anche una sola notte e le tariffe comprendono anche l’ingresso al borgo e il parcheggio, nonché il necessario per la colazione.

DOVE MANGIARE

Al Forno di Agnese. Con il suo pergolato che affaccia sulla Piazza Principale, è un ristorante tranquillo e a gestione familiare, che offre ottimi piatti preparati con le migliori materie prime.

Per informazioni

Comune di Bagnoregio

 

Copyright: Familygo. Foto di C. Musco/ M.Rosellini/Museo Geologico

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi