Alpe Devero: il fascino della montagna senza auto coperta di neve

Alpe Crampiolo Inverno
Letizia Dorinzi, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni

Il mondo degli adulti è diviso tra chi ama la neve più di ogni cosa al mondo e chi non vede l’ora che arrivi la primavera. Ma non c’è bambino che non adori toccare, annusare, calpestare il manto soffice e bianco dopo un’abbondante nevicata. Se, alla neve, uniamo la magia di trovarsi in un ambiente montano praticamente incontaminato, ecco che otteniamo la perfezione. L’Alpe Devero vi attende!

Se pensate a quale possa essere una delle caratteristiche più importanti per una vacanza in montagna con i bambini d’inverno, qual è la prima cosa che vi viene in mente? Personalmente amo l’idea di trovarmi in un paradiso naturale dove le auto non circolano e dove si è davvero immersi nella natura, senza palazzoni enormi e grosse infrastrutture. Se per voi è lo stesso, allora l’Alpe Devero con bambini sarà la meta perfetta per una mini-vacanza o un fine settimana tra i monti. All’insegna di bob, ciaspole, passeggiate e tanta neve!

Alpe Devero: il fascino di una montagna di altri tempi

Alpe Devero    Alpe Devero in inverno

All’Alpe Devero il tempo sembra essersi fermato. Qui la montagna ha mantenuto il suo spirito più autentico, senza fronzoli. Davanti agli occhi si apre “solo” il fascino indiscusso di una piana imbiancata, punteggiata da bellissime case in pietra e legno tipiche della zona. L’Alpe Devero si trova in Piemonte, nel Parco naturale dell’Alpe Veglia e dell’Alpe Devero. Incastonata tra il Canton Ticino e il Canton Vallese, l’alpe si raggiunge con una strada che, prima che fosse sistemata una ventina di anni fa, era pericolosa in inverno, pochi vi si avventuravano. Da qui la meraviglia rimasta immutata e naturalmente preservata. Ancora oggi alla piana non si può accedere in auto. C’è una sbarra con un sistema di ingressi automatizzato e un grande parcheggio a pagamento. Se arrivate nei giorni di massimo affollamento, quando i parcheggi più a monte sono ormai completi, oltre non potete proseguire. E dovete affidarvi solo alle vostre gambe o alle navette. Altrimenti, se la gente è poca, potete parcheggiare quasi a ridosso del paese e da qui immergervi a piedi nello splendore di questo paesaggio montano. Chi la considera una scomodità, all’Alpe Devero sceglie di non andarci. E questo paradiso naturale rimane così tutto da godere per chi ha voglia di compiere quel pizzico di fatica in più.

Il borgo di Crampiolo da raggiungere a piedi o con le ciaspole

Alpe Devero Crampiolo    Crampiolo

Sull’alpe ci sono degli impianti da sci, ma il comprensorio è molto piccolo e non sempre la neve è sufficiente perché venga aperto. Non è quindi lo sci il motivo principale per una vacanza invernale sull’Alpe Devero con bambini, bensì la possibilità di passeggiare e ciaspolare sia nella piana che nei dintorni, con itinerari a portata di piccoli passi.

Indossate i doposci o gli scarponi da trekking invernali, per compiere il giro della piana, con dislivello praticamente nullo. In un’oretta circa potete ammirare l’Alpe Devero in tutto il suo splendore. Se invece siete pronti a fare un pizzico di fatica, non perdetevi per nulla al mondo Crampiolo. Un borgo che sembra davvero da fiaba e che sbucherà all’improvviso nella neve, dopo una passeggiata di 40 minuti con un dislivello di 150 metri. Il fiume che scorre in mezzo al piccolo paese, un ponticello in legno, una manciata di case dai camini fumanti, la neve che abbonda sui tetti. Un posto che rimette in sesto l’anima e anche il corpo, visto che qui potete gustare ottimo cibo di montagna.

Crampiolo con bambini    Alpe Devero in inverno con bambini

Sono due i sentieri che portano a Crampiolo dall’Alpe Devero. Il primo si imbocca subito sulla destra appena superato il paese. Ma in inverno è sconsigliato, chiedete sempre informazioni in merito. L’altro sentiero passa invece per il Lago delle Streghe ed è indicato con il cartello rosa col simbolo delle ciaspole. Mettete in conto un paio di salite un po’ impegnative se siete con bambini al seguito, per il resto camminerete praticamente in pianura.  Se la neve non è tanta e soprattutto è ben battuta, non è necessario salire con le ciaspole. Se invece il manto nevoso è abbondante e fresco, allora potete noleggiare le ciaspole che vi aiuteranno a non affondare. E la salita per Crampiolo, vista da un’altra prospettiva, è una discesa perfetta per scivolare con il bob e divertirsi nella neve.

Cosa fare nei dintorni dell’Alpe Devero

Alpe Devero con bambini    Crodo presepi sull'acqua

Potete scegliere di vivere il weekend in modalità slow e dormire direttamente all’Alpe Devero senza mai spostarvi da lì. Oppure potete esplorare un pochino i dintorni. Crodo, per esempio, è un borgo molto carino che dal 4 dicembre al 9 gennaio ospita l’evento dei Presepi sull’acqua. Sono 60 presepi costruiti a Crodo e frazioni all’interno di fontane e vecchi lavatoi, davvero molto suggestivi.

Bellissimi anche gli Orridi di Uriezzo, soprattutto quello sud. Il periodo migliore per ammirarli è l’estate ma sono visitabili tutto l’anno, dovete solo fare molta attenzione al ghiaccio.

Cosa c’è di meglio di un tuffo nelle acque termali dopo una giornata trascorsa nella neve? Credo nulla. Le Terme di Premia sono aperte anche ai bambini e sono perfette per rilassarsi e scaldarsi. C’è una vasca anche per i piccolissimi con scivoli e giochi.

Bellissime da visitare anche Santa Maria Maggiore con il Museo degli Spazzacamini e Domodossola, con la sua piazza centrale che è un piccolo gioiellino. Dalla città poi parte il Trenino Verde delle Alpi che, in pochissimo tempo, vi conduce a Berna o a Thun in Svizzera.

Insomma le cose da fare sono tante e un weekend non basterà di certo per esplorare questa bellissima zona!

Info utili

Crampiolo è davvero imperdibile, se organizzate un’escursione da queste parti prenotate il pranzo in una delle strutture presenti per essere sicuri di trovare posto. Vengono organizzate anche ciaspolate in notturna con cena in quota, perfette per i bambini già grandicelli.

Per chi vuole sciare, il comprensorio di San Domenico Ski è particolarmente adatto per le famiglie che qui sono davvero benvenute.

Per tutte le info sulla zona consultate il sito ufficiale VisitOssola. 

Copyright: Familygo. Foto: L. Dorinzi, VisitOssola.it, M.B.Cerini

 

Pubblicato in