Estate a Tortoreto: cosa fare con i bambini tra mare blu, fate e sirenette

Manuela Rosellini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana, Weekend

Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Una sirenetta, una fata della lettura, e tanti giochi in riva al mare in un’atmosfera allegra e spensierata. Sono questi gli ingredienti magici che abbiamo trovato nella nostra vacanza a Tortoreto Lido. Eccovi quindi spunti e consigli su cosa fare con i bambini sia in spiaggia che lungo la bellissima pista ciclabile che costeggia parchi gioco, bar e ristoranti.

“C’era una volta una sirenetta di nome Marina che, in una calda sera d’estate, venne attirata vicino alla costa dalle risate di alcuni bambini che giocavano, cantavano, si divertivano da matti con le loro mamme e i loro papà in riva al mare…”. La sirenetta fece amicizia con i bimbi e scoprì che in quel paese c’erano giochi, balli e feste che lasciavano sempre il sorriso sul volto dei piccoli. “Da quel momento decise di tornare tutte le sere di luna piena…“.  Sarà un luogo delle favole, direte voi, che vive solo nei sogni o nei racconti… eh no! Si tratta di una città in piena regola, il cui nome è Tortoreto Lido; una perla d’Abruzzo lungo la costa in provincia di Teramo che ha portato anche nella nostra vacanza al mare allegria e spensieratezza.

     

E non è solo per il record Bandiera Blu (22 anni!) e per la Bandiera Verde dei pediatri, che garantiscono a tutti spiagge a misura di bambino, ma anche per un impegno sempre crescente al benessere e alla felicità delle famiglie. Per farle sentire come a casa propria. Con i parchi gioco sul lungomare dove arrampicarsi su navi piratesche o scivolare da più prosaici scivoli, e con le attività gratuite all’aperto per tutta l’estate. Un’offerta turistica patrocinata dall’Associazione Albergatori che, non a caso, si chiama Tortoreto Baby Friendly! E noi siamo andati a curiosare…

Tutti in spiaggia a sgambettare!

     

Quando arriviamo a Tortoreto la prima cosa che facciamo è naturalmente… andare a mettere i piedini a mollo! E capiamo subito perché il litorale ha ricevuto così tanti riconoscimenti. La lunga spiaggia è molto pulita e l’acqua, piacevolmente tiepida, è trasparente e bassa, perfetta per esplorazioni tra conchiglie e granchietti, guerre all’ultimo spruzzo o, per lasciarsi cullare dal movimento dolce della risacca, come vediamo fare spesso dalle neomamme con i piccolini. Poi c’è il fenomeno delle “secche”, per cui ti ritrovi, anche a diversi metri dalla riva, a giocare di nuovo con l’acqua bassa.

     

     

Non solo. Qui anche gli stabilimenti coccolano le famiglie, con tanti piccoli accorgimenti che a un occhio esterno possono sembrare superflui, ma per chi viaggia con i bimbi sono spesso un aiuto prezioso. Come ad esempio la “Happy Children Zone”, un’area per il gioco ombreggiata da giganteschi ombrelloni in paglia proprio davanti alla riva, e utilizzata dall’animazione per il miniclub ma anche da genitori con neonati che non vogliono esporli troppo al sole e possono così godersi comodamente la brezza e il panorama a pochi passi dal mare.

Tortoreto Baby Friendly, andiamo ad ascoltare la Fata della lettura

     

Tra le iniziative del progetto Tortoreto Baby Friendly c’è il programma di animazione gratuita, e tra gli appuntamenti dell’estate ci ha colpito quello con una Fata molto originale, la Fata della Lettura. Quando arriviamo ci sono già alcuni elementi di scena: i bambini sono incuriositi, parlottano tra loro, fanno congetture su quando si materializzerà la fata e da dove arriverà… “dal cielo, no?” sentenzia Alessio. Nel parco a poco a poco si radunano decine di famiglie, e alla fine arriva lei, vestita di blu e naturalmente munita di luccicante bacchetta magica. E la magia più incredibile a cui abbiamo assistito è stata quella di coinvolgere grandi e piccoli per un’ora e mezza in divertenti letture animate.

     

Le sue storie sono poetiche e spassose al tempo stesso, condite con un pizzico di ironia che strizza l’occhio anche gli adulti; e per finire, ci aspetta un esilarante spettacolo di burattini in cui verranno coinvolti anche alcuni genitori più o meno “volontari”, tra le risate dei bambini! L’iniziativa ci è piaciuta molto, anche perché avvicina i bambini, anche quelli piccoli, a una lettura interattiva, facendoli volare con la fantasia (la fata della lettura aspetta le famiglie tutti i giovedì di luglio e agosto al Parco giochi di Largo Marconi, sul Lungomare, a partire dalle 21.30, ingresso gratuito). Tra gli altri appuntamenti tutte le domenica al Monumento del Pescatore c’è il Truccabimbi e l’incontro con Marina la Sirenetta!

Cosa fare a Tortoreto con i bambini… passeggiando in bicicletta

     

Oltre a giornate di giochi in spiaggia e a serate baby-friendly, una delle cose più divertenti – e facili – da fare a Tortoreto con i bambini è… andare in bicicletta. Qui passa infatti il cosiddetto corridoio verde adriatico, una pista ciclabile che si estende per diversi chilometri tra pinete e palme, e tocca – tra le località più vicine – a sud Giulianova e a nord Alba Adriatica e Martinsicuro. E di bici se ne vedono di tutti i tipi: con seggiolini, con trasportino per cani, piccole con le rotelle, perché quasi tutti, dal più piccolo al più grande, qui si spostano su due ruote. O anche quattro. Eh sì perché un altro mezzo molto divertente, soprattutto per una passeggiata serale, è il risciò, che noi non ci siamo lasciati scappare. Posizionato Alessio sul seggiolino anteriore siamo partiti all’esplorazione del lungomare ammirando le fontane illuminate e la vita in locali, ristoranti e festosi parchi gioco. Quando si incontra un altro risciò, suonare il campanello è d’obbligo e i bambini non si lasceranno certo pregare!

Se volete fare una pausa dalla spiaggia, in tutte le strutture aderenti al progetto Tortoreto Baby Friendly viene consegnato alle famiglie – insieme a un libricino per conoscere la sirenetta Marina e giocare con lei – un flyer dove vengono suggerite attività alternative (come parchi gioco al chiuso, kartodromi, fattorie didattiche e ovviamente il famoso Acquapark Ondablu). Per chi vuole spingersi fino alle montagne, nel raggio di non molti chilometri troverà tre parchi nazionali. Per saperne di più potete leggere il nostro itinerario tra Parco Nazionale del Gran Sasso e della Majella.

DOVE DORMIRE

     

A Tortoreto Lido noi abbiamo alloggiato al Palace Hotel Magnolia, un bell’hotel dalle camere vivaci e colorate che sta facendo dell’accoglienza alle famiglie un vero fiore all’occhiello. A partire dalla gentilezza e disponibilità di tutto il personale, che ti fa sentire come a casa, e proseguendo con i tanti servizi anche per i bebè – tra cui vaschetta per il bagno, passeggini, persino 2 stanze con piccolo angolo cottura a scomparsa per chi vuole scaldare le pappe in autonomia. Davanti al ristorante e adiacente alla hall c’è poi un “kids corner” dove prendere in prestito giochini, libri, album da colorare, che noi abbiamo subito utilizzato per ingannare l’attesa durante il check-in e i pasti. In giardino invece ci sono scivolo, altalene, casetta e trampolino e un bel prato per giocare.

     

     

Altra chicca apprezzata soprattutto dalle famiglie con piccolissimi (ma che abbiamo gradito molto anche noi) è stata la piccola piscina riscaldata con idromassaggio, proprio accanto alla più grande piscina semiolimpionica, perfetta per far passare qualche ora di svago ai bimbi in alternativa alla spiaggia. E ora arriviamo alla spiaggia: a 150 metri circa dall’hotel vi aspetta lo stabilimento Magnolia dove sia al mattino che al pomeriggio ci sono gli animatori pronti a divertire i bimbi con baby dance, laboratori, giochi e sfide, come quella delle sculture di sabbia a cui abbiamo assistito. La più bella per noi è stata il polpo con gli occhiali da sole che si fa un selfie, una scultura decisamente 2.0! Un pomeriggio a settimana l’hotel ospita anche la fata della lettura per speciali laboratori pomeridiani!

Per Informazioni

www.abruzzoturismo.it
albergatoritortoreto.it
www.facebook.com/lafatadellalettura

 

Copyright: Familygo. Foto di M. Rosellini

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi