Svezia. Pippi Calzelunghe vi aspetta bambini: i luoghi delle fiabe

Patrizia Bertini, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  4-12 anni

Dall’immaginario alla realtà: incantevole viaggio nei luoghi della bambina più forte del mondo.

Il percorso ad anello sui luoghi di Pippi Calzelunghe inizia da Stoccolma verso sud in direzione Vimmerby, luogo di nascita dell’autrice Astrid Lindgren, a cui è dedicato un immenso parco giochi letterario. Prima facciamo però tappa allo zoo di Kolmården che si presenta lungo la strada. Da Vimmerby si traghetta poi verso Gotland, l’isola sul Baltico, dove sono stati girati gli episodi di Pippi, e infine si raggiunge Stoccoloma dove si visita il Museo Junibacken, per assistere all’emozionante viaggio sul treno dei racconti!

Una sosta allo zoo più grande di Svezia

kolmarden - leonessaZoo di Kolmården. Appena a un’ora dall’aeroporto Skavsta, ci si tuffa nello zoo più grande di Svezia per un assaggio di fauna, dove la visita dura due giorni. Si trovano animali di tutti i continenti che si muovono in vaste aree recintate riproducenti i loro habitat naturali. Unico nel suo genere lo spettacolo degli uccelli, tra cui le aquile, richiamati da esperti addomesticatori a suon di musica; non meno fantastico lo spettacolo dei delfini. Questi spettacoli sono proposti a orari stabiliti, procuratevi quindi fin da subito il programma per non perdervi i più belli. All’interno dello zoo vi sono diverse aeree per il gioco dei bambini e, se non volete fare fatica a trasportare bimbi piccoli e borse, prendetevi il carrello all’ingresso. Lo zoo è costituito anche da un Safari che si può percorrere in auto il mattino seguente.
Mitico l’hotel dove alloggiare per la notte, il Vildmarkshotellet. Si consiglia di prendere il pacchetto 2 giorni di ingresso con pernottamento in questo splendido hotel annesso allo zoo con vista impareggiabile sul paesaggio grazie a un’immensa vetrata; vi godrete due giorni meravigliosi e rilassanti: alla chiusura dello zoo alle 18, vi aspetta una vasta spa con piscine e idromassaggi con vista mozzafiato, sauna finlandese e poi una cena a lume di candela mentre i vostri bambini saranno attratti dalla sala giochi. Il servizio può essere a buffet o anche à la carte. Per i bambini ottimo il buffet, dove potete scegliere pietanze di vari tipi, dalle più tipiche polpette con la marmellata di frutti rossi, a verdure semplicemente bollite o crude. Le camere sono piccoline, ma alla fine in camera si va solo per dormire; chiedete quella con vista sul mare. Chi preferisce invece l’avventura al relax, può optare per passare la notte in tenda dentro la zona Safari, assaporando il brivido di dormire ascoltando nel sottofondo il ruggito delle belve. www.kolmarden.com

I luoghi delle fiabe: il parco letterario di Vimmerby

Vimmerby Parco Astrid Lindgrens VarldAstrid Lindgrens Varld a Vimmerby. Situato nella regione a sud di Stoccolma conosciuta come lo Småland, questo parco divertimenti è la grande tappa delle aspettative dei bambini. Vimmerby è la città natale della nota autrice svedese di letteratura per l’infanzia Astrid Lindgren, che in Svezia è considerata una madre spirituale per diverse generazioni. Oltre al più conosciuto Pippi Calzelunghe, che ha riscosso enorme successo grazie anche alla serie televisiva, vi sono altri protagonisti dei suoi racconti diventati leggendari, pensiamo a Emil, il bambini monello, o Kalle Blomkvist, il giovanissimo detective: in Svezia tutti i bambini sono cresciuti con questi racconti. Nell’Astrid Lindgrens Varld si entra in un mondo fantastico, di fiaba e narrazione. Sono stati ricostruiti i luoghi che hanno fatto da sfondo alle storie della Lindgren, e si entra dappertutto, in ogni casa, in ogni angolo, ma soprattutto si conoscono i personaggi dei libri impersonificati da attori che recitano lungo tutto l’arco della giornata. Ciliegina sulla torta è sicuramente il mondo di Pippi che ruota attorno a Villa Villacolle e alla barca dei pirati. Gli spettacoli iniziano alle 10 e terminano alle 17.30. Anche se l’attrice parla solo svedese, ciò non toglie nulla alla comunicazione che riesce a instaurare con i bambini di qualsiasi paese. La Pippi reale è fantastica quanto quella immaginata e alterna momenti di recitazione a momenti di interazione con i bambini, se li porta in giro per il parco, gli fa gli scherzetti, li fa ridere, li fa emozionare. Dopo una giornata intera al parco di Vimmerby, la figura di Pippi rimarrà impressa nei nostri figli per i prossimi anni della loro vita. Il parco offre anche bei negozi dove acquistare libri della Lindgren, giocattoli, vestiti di Pippi Calzelunghe, piccole e grandi Pippi di stoffa, scimmiette e tanti altri souvenir. Per completare il percorso letterario, oltre al parco a Vimmerby si visita la casa natale dell’autrice, ora destinata a museo.

Il biglietto di ingresso al parco dura 2 giorni e conviene prendere il pacchetto con alloggio nel camping adiacente, che offre piccoli e deliziosi chalet tutti in legno con tappezzeria a quadrettini bianchi e rossi che completano il quadro pittoresco dell’insieme. Ciò che si vede sul sito corrisponde alla realtà, attenzione però che vi sono chalet con bagno interno e altri con bagno in comune. Nel prezzo è compresa anche una colazione fantastica, con ricco buffet di marmellate ai frutti di bosco e di arance, di pane con i semi, di yogurt, frutta, frittelle e tante altre leccornie. Lo stesso ristorante la sera offre un’ottima grigliata di carne e una ricca scelta al buffet… e ricordiamo siamo in un parco per bambini, quindi giochi e passatempi dappertutto, anche al ristorante! www.alv.se

Svezia alciDopo Vimmerby e il parco ALV concedetevi almeno uno o altri due giorni nello Småland, perché la sua campagna è così affascinante, con quelle piccole colline di prati e boschi di betulle, case di legno tutte rosse uguali. Assaporiamo ancora una giornata sul lago a pescare, o andiamo nella foresta a dare da mangiare agli alci. A soli 30 minuti da Vimmerby, lungo una strada molto caratteristica, si raggiunge il parco di alci Virum Algpark. Si tratta di un safari alquanto singolare, perché ti fanno salire su una camionetta semiaperta, tipo quelle militari, e ti portano all’interno di un parco recintato dove, senza muoverti dall’abitacolo, ti fanno dare da mangiare agli alci pezzi di mela e foglie. Non è assolutamente pericoloso, gli alci sono docili e non mordono, quindi anche i bambini possono provare questa bella esperienza di reale contatto con gli animali. Nel parco ci sono anche dei cerbiatti. www.virummoosepark.se

Isola di Gotland, Pippi nei luoghi del set cinematografico

Prossima tappa è l’Isola di Gotland sul Baltico, dove sono stati girati gli episodi di Pippi Calzelunghe. Si traghetta da Oskarshamn, località portuale a un’ora a sud di Vimmerby. Qui sarete a dir poco rapiti da un paesaggio fantastico e dalle diverse opportunità di natura, di cultura e di svago che l’isola offre. Per conoscere Gotland e godere appieno del suo fascino, sono necessari almeno 3 giorni di permanenza. Sebbene le guide turistiche la segnalino come un luogo ricco d’arte, di storia, di cultura e di natura splendente, tuttavia, l’aria di benessere che si respira in questo luogo ameno, l’eleganza e il buon gusto ovunque diffusi, non sono resi né in film né in fotografia, bisogna andarci!
Gotland è terra di Vichinghi, è terra di pecore dal vello grigio, di spiagge di sassi bianchi sul mare azzurro a ridosso di boschi di abete, di mulini, di tradizioni artigianali della ceramica, della lana e della tessitura, di chiesette medievali campestri, disseminate lungo tutta l’isola. Cosa fare con i bambini? Biciclettate lungo la costa, passeggiate nella natura, pic-nic in riva al mare, andare alla scoperta degli angoli di Pippi, andare alla ricerca di fossili, assistere alla tosatura delle pecore e alla tessitura della lana, giretto sul trenino d’epoca e forse i tre giorni già non vi bastano!

Il traghetto approda a Visby, centro principale dell’isola. All’uscita della zona portuale si trova il Centro di informazioni turistiche molto ben organizzato dove conviene fermarsi subito per prendere tutti i depliant informativi che vi possono essere utili.
Il centro di Visby è meraviglioso, una città fortificata medievale sotto patrimonio dell’Unesco, caratterizzata da viuzze con case, chiese e ruderi antichi, negozi tipici, bar e ristoranti chic e non ma sempre molto curati nei dettagli e nella cucina.

Da visitare subito il Museo Gotlands Fornsal che offre uno spaccato storico-culturale dell’isola, centro importante per gli scambi commerciali fin dall’epoca dei Vichinghi e poi della lega anseatica. Per i bambini all’ultimo piano c’è una sala per le sperimentazioni, ottima per passare anche un’oretta in caso di pioggia. www.gotlandsmuseum.se

Visby è il punto di partenza ideale per escursioni giornaliere verso i luoghi più significativi dell’isola.
Gite in bicicletta. Accanto all’ufficio turistico di Visby affittano le biciclette per adulti, bambini e con seggiolini, che permettono di fare una passeggiata lungo una strada ciclabile sicura che porta a sud di Visby verso il Parco Acquatico e di divertimenti dove all’interno si trova anche la casa di Pippi Calzelunghe, quella utilizzata nel set cinematografico. Lungo il percorso ci si ferma anche a Tofta, dove si trova la ricostruzione di un villaggio vichingo. Sito per l’affitto delle biciclette: www.gotlandscykeluthyrning.com

casa pippi gotlandTutti nella vera casa di Pippi! Il parco divertimenti Kneippbyn. A 10 chilometri da Visby si entra in un favoloso parco acquatico e di divertimenti dove si trova anche la casa utilizzata nei film su Pippi Calzelunghe. Vi troverete di fronte a un’immensità di giochi, tra trenini, canoe, pedalò, giostre, piscine e scivoli acrobatici, che accenderanno l’entusiasmo dei bambini. Il costo di ingresso è di circa 100 euro a famiglia di 4 persone, ma all’interno non si paga niente. Per sfruttare appieno tutte le attrazioni, conviene prendersi una mezza giornata. Alle 15.30 del pomeriggio potete assistere a uno spettacolo di Pippi con attori, ma è tutto ridimensionato rispetto a ciò che offre Vimmerby. Lì ci si trova in un parco letterario ricco di spunti dove i bambini entrano e partecipano in prima persona al mondo della fiaba, qui è solo puro divertimento. www.kneippbyn.se

Bambini a caccia di fossili. Per gli amanti dei fossili, le spiagge di Gotland offrono di tutto e di più, e ai bambini piacerà da morire questa caccia al tesoro. Dal punto di vista geologico, Gotland è un’isola piatta stratificata, emersa dal mare più volte nell’antichità, per questo è facile trovare fossili ovunque. Al Museo Gotlands Fornsal di Visby troverete una sezione dedicata all’argomento.

Gli scorci più belli dell’isola. Una gita incantevole, da fare con i bambini in auto, è quella a Faro, una piccola isola nell’isola nella punta estrema a nord, che si raggiunge con un traghetto gratuito funzionante di continuo con un tragitto di 15 minuti. Il paesaggio è magnifico, direi bucolico, una natura intatta tra terra e mare, dove pascolano libere le pecore dal prezioso vello grigio, simbolo di Gotland. Tra reperti vichinghi, mulini di pietra, case dal caratteristico tetto in paglia, sassi che affiorano dall’acqua come sculture nel cielo, a Faro le emozioni visive sono molte.

gotland case pescatori

E non dimenticate il costume perché a Sudersand troverete una spiaggia di sabbia finissima e bianca baciata da un’acqua azzurra e cristallina. Un altro luogo, tra i molti di Gotland, che merita una segnalazione è lungo la costa est, la piccola baia di Herrvik, dove si trova un villaggio di pescatori, dalle caratteristiche casette di legno, e un ristorante in punta sul mare che vi serve la cena al lume di candela al calare del sole, mentre i bambini giocano su una piccola barchetta colma di sabbia e giochetti.

Visita alla fattoria delle pecore. Gotland in famiglia invita a visitare ancora una delle molte fattorie di pecore che vive sull’economia della lana. Ti mostrano come fanno la tosatura e poi la tessitura di indumenti. Sono diverse le fattorie “aperte” in cui è possibile acquistare manufatti in lana locale; a Larbro per esempio ce n’è una abbastanza grande in cui parlano inglese, o in alternativa ad Alskog. L’Ente turistico di Gotland offre in merito tutte le informazioni.
Il trenino d’epoca. Un’altra gita che vale la pena fare in famiglia è nell’entroterra a Dalhem dove hanno recuperato una locomotiva a vapore del 1899 e tre vagoni di inizio Novecento in disuso per ricreare l’atmosfera di viaggio di tempi lontani, con annesso museo della ferrovia e locali di ristoro per famiglie. La linea ferroviaria oggi conta solo 300 metri, ma è in corso un progetto per l’ampliamento che dovrebbe portarla a 1000 metri.www.gotlandstaget.se 
Altre idee per escursioni a Gotland per famiglie le potete trovare nel sito ufficiale del turismo di Gotland: percorsi nella natura, per avvistare fauna e flora, percorsi sulle tracce dei vichinghi, musei etnografici che ripropongono antichi usi e costumi dell’isola, oppure la ricerca dei luoghi che hanno fatto da sfondo agli episodi della nostra amata Pippi.www.gotland.info

I luoghi delle fiabe: Stoccolma, il Museo Junibacken

Lasciata Gotland con il traghetto che collega Visby a Nynäshamn, si arriva dopo un’ora di auto a Stoccolma.
Per completare il percorso letterario su Pippi Calzelunghe, meta immediata è lo Junibacken, un museo per bambini dedicato ai racconti di Astrid Lindgren. Un percorso straordinario: The Story Train, un viaggio nell’universo letterario della scrittrice seduti su una giostra-treno che ci trasporta fisicamente per 20 minuti lungo un itinerario narrativo corredato di voci, personaggi, suoni e ambientazioni scenografiche riproducenti i mondi delle fantastiche storie delle Lindgren. Non esiste in Italia un museo così proiettato verso la narrazione, che produce nei bimbi emozioni sensoriali e visuali. Adatto a bambini sopra i 3 anni, per il forte impatto visivo e suggestivo. Correda il percorso una sala con giochi che ci ricorda i tempi passati, un bookshop ricco di libri in varie lingue e souvenir. Immancabile la sosta per uno spuntino o per il pranzo nel buffet dello Junibacken: vi renderete conto di cosa significhi un vero menù bambini! www.junibacken.se/

Un percorso completo sulle attrazioni per bambini a Stoccolma, lo trovate in un altro articolo di Familygo. Vai all’itinerario

GOOGLE MAP

Mappa

INFO TURISTICHE

www.visitsweden.com/svezia/
www.vimmerbyturistbyra.se/en/home/
www.gotland.info
www.visitstockholm.com/it/

GUIDE TURISTICHE

Svezia, Guide EDT/Lonely Planet
Svezia, Touring Club Italiano

Copyright dei testi e dell’itinerario: FamilyGo; delle foto: Patrizia Bertini

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi