Perugia, città d’arte: cosa vedere con i bambini

umbria-perugia-centro-figuratevi2
Manuela Rosellini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: Weekend

Visitare Perugia con i bambini è un viaggio fantastico attraverso tutti i sensi, reso ancora più facile grazie a percorsi e musei adatti anche ai piccoli turisti e a un avventuroso MiniMetrò che vi porta direttamente in centro.

Perugia è una città a misura di bambino che offre molte occasioni di svago tutto l’anno. Visitare Perugia in famiglia significa ammirare la Rocca Paolina, la potente fortezza che si erge sul borgo, passeggiare per il famoso Corso Vannucci fino al Palazzo dei Priori mentre i bambini inseguono i piccioni fino alla Fontana Maggiore o davanti la Cattedrale. Significa perdersi nell’imponenza delle mura etrusche e delle porte per poi scoprire il bellissimo Museo della Scienza o fermarsi ad assaporare piccole golosità alla Casa del Cioccolato. Intorno, la poesia dei paesaggi naturali dell’Umbria, e la ricchezza culturale di borghi e città d’arte. Ecco dunque cosa fare a Perugia con i bambini.

Il Centro della Scienza Post

Cosa vedere a Perugia con bambini, Museo Centro della scienza POST     Cosa vedere a Perugia con bambini, Museo Centro della scienza POST

Il Centro della Scienza POST (Perugia Officina per la Scienza e la Tecnologia), è un suggestivo e vivace spazio espositivo all’interno di un ex monastero domenicano. Tra exhibit interattivi e immagini spettacolari, i visitatori di tutte le età possono compiere un affascinante viaggio tra Scienza e Tecnologia. Numerose le attività ludico-scientifiche dedicate a bambini e ragazzi a partire dai 3 anni come ad esempio il laboratorio domenicale L’Officina dei piccoli scienziati: laboratori di costruzione, esperimenti, intrattenimenti teatrali e animazioni culturali!

Cosa vedere a Perugia con bambini, Museo Centro della scienza POST     Cosa vedere a Perugia con bambini, Museo Centro della scienza POST

I piccoli visitatori troveranno inoltre uno spazio libri interamente dedicato con raccolte su natura, scienza e tecnologia a cura delle Biblioteche comunali di Perugia. E per i bambini da 3 a 11 anni curiosi di scienza si organizzano Feste di Compleanno con animatori esperti e divertenti laboratori a tema. Info e prenotazioni: info@perugiapost.it

La Casa del cioccolato Perugina

Cosa vedere a Perugia con bambini, Museo Cioccolato Perugina     Cosa vedere a Perugia con bambini, Museo Cioccolato Perugina

Uno dei protagonisti indiscussi di Perugia è il cioccolato e se arrivate in città con i bambini non può mancare la visita alla Casa del cioccolato Perugina, un’esperienza ludica e conoscitiva nel mondo del cioccolato che si snoda tra il Museo Storico, La Scuola del Cioccolato, la Fabbrica e il Gift Shop. Il Museo Perugina consente di esplorare una delle più affascinanti esperienze imprenditoriali attraverso immagini, curiosità, rarità, aneddoti, confezioni e filmati: una golosa visita guidata dalle origini del cacao fino ai dolci segreti dei capolavori di cioccolato, compresi quelli del mitico Bacio Perugina. Questo singolare viaggio nel mondo del cioccolato prosegue con una ricca degustazione e la vista alla Fabbrica e poi alla Scuola del Cioccolato. La visita si conclude al fornitissimo Gift Shop, impossibile non acquistare qualche leccornia!

Gli altri Musei a misura di bambino

In pieno centro storico si trova la Casa Museo di Palazzo Sorbello che firmando la Carta dei diritti del Piccolo Visitatore si è impegnata a mantenere alta la qualità dei servizi verso i bambini e le famiglie. Non solo i bimbi hanno uno spazio riservato dove disegnare, colorare e leggere albi illustrati di qualità sui temi dell’arte ma le famiglie possono esplorare il museo con il libro gioco Viaggio nel tempo a Palazzo Sorbello, che contiene attività creative per ogni sala.
Spostandoci a nord, nella zona di San Marco, troviamo invece il Museo del Giocattolo, 300 mq di spazio per circa 2.000 giocattoli d’epoca, dall’800 a oggi. Il percorso si snoda attraverso varie tematiche, dai giochi popolari a quelli del lavoro, da cucine e negozi alla fantascienza, ai treni sbuffanti; e ancora teatri in miniatura, marionette e burattini, e non tutti i giocattoli sono dentro le bacheche, alcuni si trovano in grandi tavoli che ricostruiscono vere scenette e talvolta si può vederne il funzionamento. Una sezione speciale è dedicata alla raccolta di “Pinocchi e Pinocchiate”: dalle prime edizioni del libro di Collodi alle miniature dei personaggi ce n’è per tutti i gusti!

Arrivare a Perugia in MiniMetrò

Cosa vedere a Perugia con bambini, Mini Metrò

Anche arrivare a Perugia con i bambini può essere un’esperienza super divertente se prendete la MiniMetrò, piccoli vagoni (capienza massima 20 persone) che si muovono su moderni binari e che tra gallerie e percorsi panoramici collegano la periferia ovest della città con il centro storico. Per i piccolini sarà come prendere una montagna russa! Potete lasciare la macchina al grande parcheggio di Pian di Massiano mentre se arrivate in treno c’è una fermata a Fortivegge in corrispondenza della stazione. Per prezzi e orari potete consultare la pagina ufficiale.

Gita fuori città: il Parco Città della Domenica

Cosa vedere a Perugia con bambini, Città della Domenica     Cosa vedere a Perugia con bambini, Città della Domenica

Appena fuori dalla città di Perugia (Località Ferro di Cavallo) c’è un bel parco dove domina la natura e gli animali godono di ampi spazi verdi. E’ Città della Domenica, luogo ideale per una gita con i bambini all’aria aperta. Ci si può muovere con un simpatico trenino o a piedi ed esplorare le varie aree, incontrando animali in libertà come daini e scoiattoli, per la gioia dei bambini entusiasti di vederli così da vicino. Seguendo l’itinerario faunistico si possono ammirare poi civette delle nevi, canguri, renne, struzzi, yak, lama, oltre ai simpatici “marà”, le lepri della Patagonia.

Cosa vedere a Perugia con bambini, Città della Domenica     Cosa vedere a Perugia con bambini, Città della Domenica

Non mancano gli animali della fattoria, tra cui la mascotte del parco, il grazioso Asinello dell’Asinara, con il suo pelo bianco e gli occhi azzurri. A Città della Domenica si può anche entrare nelle fiabe, ad esempio curiosando nel Villaggio di Pinocchio o nella casa di Cappuccetto Rosso. Poco più in là si apre la zona giochi, con scivoli, mini-Kart, mini-motoscafi, Ponte Matto, fortino dei cowboy e accampamento indiano mentre i più coraggiosi potranno entrare nel mitico Cavallo di Troia o inoltrarsi nel Labirinto. Ogni giorno sono previsti inoltre diversi spettacoli a tema e uscendo dal Parco si può visitare con biglietto ridotto il Rettilario di Perugia, uno dei più importanti d’Europa, al cui interno sono stati ricreati habitat per alligatori, caimani e serpenti tra i più velenosi al mondo, nonché un percorso tra fossili e ossa di Mammut. Per info: 075 5000187  o info@cittadelladomenica.it

I dintorni di Perugia

Cosa vedere a Perugia con bambini, Activo Park     Cosa vedere a Perugia con bambini, Bosco didattico Ponte Felcino

Un weekend a Perugia con i bambini può essere l’occasione per visitare anche una parte dell’Umbria, con i suoi parchi tematici, le oasi naturalistiche e le vicine città d’arte. Ecco cosa vedere con i bambini nei dintorni di Perugia, se avete qualche giorno di vacanza in più.

A nord-est della città, lungo la sponda destra del Tevere, si trova il Bosco Didattico Ponte Felcino, al cui interno sono sono presenti circa 150 famiglie botaniche con più di 4000 esemplari tra alberi, arbusti ed erbacee perenni. Divertitevi a passeggiare nei diversi habitat, nel roseto o nei modelli di bosco, entrate nelle serre e ammirate le originali piante acquatiche dei due laghetti. Venti minuti di strada e vi troverete lungo le sponde del Lago Trasimeno, ideale se amate il birdwatching, magari nell’Oasi naturalistica La Valle, oppure per una gita in battello su una delle piccole isolette, o ancora per una bella passeggiata in bicicletta.

In direzione opposta si trova invece Assisi, perfetta per un weekend con i bambini alla scoperta di San Francesco e del grande Giotto. Proseguendo verso Sud tra Foligno e Spoleto merita una visita il Parco Acquarossa, nei pressi del borgo medievale di Gualdo Cattaneo. All’interno troverete un suggestivo percorso ad anello tra colline, vigneti, uliveti e laghetti. Per la gioia dei bimbi c’è il tour a bordo del trenino che attraversa l’Azienda Agraria del Parco, il sito dei monoliti, la casetta dei cervi e delle caprette, e ancora l’antica miniera del Lignite del 1926, l’Angar Eliporto nonché il Museo del Trattore e delle auto d’epoca. Email: info@centroacquarossa.it.

Ancora più a Sud, in località Scheggino e a 10 minuti dalle Cascate delle Marmore, c’è l’Activo Park, il parco tematico più grande del Centro Italia, completamente immerso nella natura lungo il fiume Nera. Discese tubing, tiro con l’arco per grandi e piccoli, mini golf, tappeti elastici, go kart a pedali, carrucole, mini arrampicata, percorsi avventura (anche baby) e persino rafting! Aperto da marzo a ottobre, per informazioni: info@activopark.com.

INFORMAZIONI TURISTICHE

IAT – Informazioni Accoglienza Turistica
IAT Loggia dei Lanari – Piazza Matteotti 18. Aperto tutti i giorni 9.00-18.00, tel. 075 5736458 – 075 5772686
IAT Porta Nuova – Stazione Minimetrò Piazzale Umbria Jazz, Pian di Massiano. Aperto tutti i giorni 9.00 – 13.00, tel. 075 5058540.

iat@comune.perugia.itturismo.comune.perugia.it

 

LEGGI ANCHE:

EVENTI A PERUGIA PER BAMBINI

DOVE DORMIRE E DOVE MANGIARE A PERUGIA CON I BAMBINI

 

Copyright: Familygo;. Foto di turismo.comune.perugia.it; Activo Park

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi