Norvegia del Nord: l’Artide con i bambini nella terra dei Sami

lapponia norvegese
Patrizia Bertini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

Vedere le aurore boreali, correre sulla neve con gli husky, provare l’emozione di entrare in un igloo, ammirare quei paesaggi ai confini del mondo, dove il sole d’inverno avvolge di una magica luce terre ricoperte di bianco lambite dal mare, ultimi anfratti abitati prima di raggiungere il deserto dei ghiacci eterni. L’Artide, l’estremo Nord, così distante e così affascinante, per molti un sogno, è a portata di mano per una vacanza facile da organizzare anche per chi viaggia con i bambini. #familygoFinnmark

PatriziaReportage di Patrizia Bertini – Viaggio per bambini da 6 anni – Tempo necessario: 5 giorni

L’idea di visitare la regione Artica è nata in famiglia il giorno di Natale. Tra i regali portati da Babbo Natale ve ne è uno in particolare che attira la curiosità dei bambini su questa parte del mondo: la Base Artica della Lego. Da qui le domande sul Polo Nord, il libro di geografia aperto sul Circolo polare artico e quello di scienze sulle aurore boreali. Ed eccoci a pensare di realizzare il nostro sogno che ci vede a fine febbraio in partenza per il Finnmark, la Lapponia Norvegese, sopra il Circolo Polare Artico.

Alta-Norvegia-Finnmark-Cattedrale-delle-aurore-boreali2Alta-Norvegia-Finnmark-centro-città3

La nostra destinazione è Alta, piccola località servita dall’aeroporto, adagiata su un fiordo a cui dà il nome, a pochi chilometri da Capo Nord, punto estremo d’Europa. Un centro a misura d’uomo, con due alberghi molto confortevoli, ideali per le famiglie, uno dei quali sarà la base per le nostre escursioni giornaliere. Già in volo, pochi minuti prima di atterrare, vediamo l’aurora boreale. Un benvenuto inaspettato, che ci mette euforia. Avevamo ancora la mente sui libri di scuola, sulle foto viste su internet, quando questa visione ci segnala che siamo davvero nell’Artico, pronti per mille avventure. I nostri quattro giorni saranno un crescendo di emozioni, per tutta la famiglia.

Alta-Norvegia-Finnmark-paesaggi-Kafjord2Alta-Norvegia-Finnmark-paesaggi-altafjord

Non è freddo da congelare, le temperature sono quasi vicine allo zero, con premesse ottime per il divertimento all’aperto. Entreremo nell’albergo di ghiaccio, proveremo adrenalina a guidare una slitta trainata dagli Husky, faremo della pesca sul lago ghiacciato, passeggiate con le ciaspole, andremo a caccia di aurore boreali, faremo dei pranzi sulla neve attorno al fuoco. E i bambini, mai stanchi, mai infreddoliti, sempre a rotolarsi sulla neve, senza un attimo di tregua, ad entrare con le scarpe nell’acqua ghiacciata, a far volare il berretto ovunque, senza ascoltare alcuna raccomandazione… ma, non importa, fa tutto parte dell’esperienza artica!

Il paesaggio artico della Norvegia del Nord

Alta-Norvegia-Finnmark-paesaggi-Kafjord4Alta-Norvegia-Finnmark-paesaggi

Alta-Norvegia-Finnmark-paesaggi-altafjord-vista-da-Alta-MuseumAlta-Norvegia-Finnmark-Kviby-villaggio-pescatori

Come tutta la costa della Norvegia, anche questa zona è frastagliata e caratterizzata dai fiordi, lingue di terra che qui scendono dolcemente sul mare creando infinite insenature. Ovunque si posi lo sguardo vediamo bianco, puntellato da casette di legno colorate di bianco, rosso, giallo e azzurro, che al calare della sera si illuminano e rendono l’atmosfera molto suggestiva.

Alta-Norvegia-Finnmark-Kviby-villaggio-pescatori2Alta-Norvegia-Finnmark-paesaggi3

Alta-Norvegia-Finnmark-Kviby-villaggio-pescatori3Alta-Norvegia-Finnmark-fiordo

L’incontro tra la neve e il mare è qualcosa di spettacolare, e a completare il quadro sono i villaggi dei pescatori con gli stoccafissi appesi ai pali di legno, e soprattutto i colori del cielo. Il cielo al Nord quando tramonta il sole è una tavolozza di colori. Il sole a febbraio cala la mattina ma rimane un riflesso di luce solare proveniente dal basso della linea dell’orizzonte, che dura per molte ore e colora il cielo di bianco, di giallo e di rosa, prima del buio. Un tramonto lunghissimo, stupefacente. E poi quando la luce del sole scompare del tutto ci appaiono le meravigliose aurore boreali…

La notte a caccia di aurore boreali

Alta-Norvegia-Finnmark-Aurore-Boreali Alta-Norvegia-Finnmark-Aurore-Boreali2

Le aurore boreali, archi di luce verde, rossa e azzurra, che illuminano la notte artica, sono facilmente visibili ad Alta. Vi rimando a un qualsiasi libro di geografia per la spiegazione del fenomeno fisico. Quello che invece è importante sapere per chi va a caccia di aurore boreali è che possono apparire più o meno intense a seconda delle condizioni atmosferiche. Se nevica, per esempio, sono meno visibili. Tuttavia, grazie agli esperti del luogo, l’aurora, bene o male, chi viene ad Alta la vede sempre.

Alta-Norvegia-Finnmark-Aurore-Boreali5 Alta-Norvegia-Finnmark-Aurore-Boreali6

Alta-Norvegia-Finnmark-Aurore-Boreali7 Alta-Norvegia-Finnmark-Aurore-Boreali8

Se la serata è delle migliori, la si può osservare anche da soli dal centro città, o in riva al mare. Ma se il tempo è incerto conviene scegliere l’escursione organizzata per andare a cercarle con le guide. La nostra escursione è durata dalle 18 all’1 di notte e vi assicuro che nessuno dei bambini si è stancato. L’avvistamento delle aurore è qualcosa di magico, così come sono magici i luoghi immersi nella natura incontaminata dove ci hanno accompagnato per osservarle. Non dimenticate la macchina fotografica con il cavalletto, e se non l’avete, don’t worry, sarà Trond, la vostra appassionata guida a farvi le foto ricordo.

Alta-Norvegia-Finnmark-quarzite Alta-Norvegia-Finnmark-quarzite2

Alla fine dell’escursione ci aspetta una sorpresa: Trond ci accompagna nel laboratorio dove viene lavorata la quarzite di Alta, pietra utilizzata in tutto il mondo per le coperture dei tetti, e ci mette tutti all’opera, ognuno tagliando e levigando un proprio oggetto che si porterà a casa come souvenir. Trond è stata una guida impeccabile, le sue spiegazioni sulla storia delle miniere e sul fenomeno delle aurore sono state importantissime per entrare in relazione con il luogo. Per l’escursione rivolgersi a Peskatun www.peskatun.no. I prezzi sono di 175 euro gli adulti e 58 i bambini.

Sulla slitta trainata dagli Husky

Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-sleddog-husky Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-sleddog-husky4
Immancabile nell’Artide è l’esperienza sulla slitta trainata dagli Husky, e sorpresa vuole che fossero i bambini a guidarla. Non pensate di trovare i cani già pronti in fila che vi aspettano, perché l’attività comincia con il fare amicizia quando sono ancora nelle loro cucce. Ciascuno di noi sceglie un cane e gli infila l’imbragatura. Mio figlio Giovanni sceglie il cane di nome Lego, guarda caso, un cane così dolce al quale si affezionerà come non mai. Spiegano ai bambini come guidare la slitta e si parte.

Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-sleddog-husky8 Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-sleddog-husky9

Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-sleddog-husky13Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-sleddog-husky16

Un’esperienza che vorremmo non finisse mai! Attraversiamo una radura e poi slittiamo nel bianco fino a destinazione, dove è previsto un falò con un pranzo di würstel prima infilati sui ramoscelli e poi cotti sul fuoco. Un pranzo tribale, ma molto simpatico e coinvolgente.Mentre noi facciamo amicizia con gli altri adulti del gruppo, i bambini scivolano sul bob e giocano con i cani. L’escursione dura in tutto 3 ore. Rivolgersi a Northern Lights Husky www.northernlightshusky.com. Costi: 115 euro gli adulti, 64 i bambini, comprensivi del pranzo.

La pesca nel lago ghiacciato con pranzo artico

Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-con-le-ciaspole-sul-lago-ghiacciat8Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-con-le-ciaspole-sul-lago-ghiacciato4
Ci ritroviamo all’appuntamento con la guida con un bel gruppetto di turisti inglesi e tedeschi, tra cui anche dei bambini. L’escursione della giornata prevede una ciaspolata sul lago ghiacciato con pesca e pranzo sulla neve. Anche qui c’è un husky, che porterà la slitta con gli utensili necessari. La mattina è soleggiata, e il sole diffonde nel cielo un colore giallo evanescente. Ciascuno trivella il proprio foro nel ghiaccio, e lenza alla mano si aspetta che qualche pesciolino abbocchi.

Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-con-le-ciaspole-sul-lago-ghiacciato8Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-con-pesca-sul-lago-ghiacciatook
Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-con-pesca-sul-lago-ghiacciato2Alta-Norvegia-Finnmark-escursione-con-pranzo-artico2

I bambini non si staccano dalla lenza neanche per venire a pranzo! Noi adulti ci sediamo sulle pelli di renna attorno al fuoco acceso dalla guida e attendiamo cucinarsi i nostri fagottini di salmone fresco con verdure (buonissimo!).Un po’ di tè, di caffè e di cioccolata… mentre i bambini hanno un gran da fare a giocare instancabili sulla neve. I pesciolini non abboccano, ma non importa, è l’esperienza che conta. L’escursione dura dalle 10 alle 14.30 e costa 162 euro gli adulti e 115 euro i bambini, compresivi del pranzo. Rivolgersi a GLØDE Explorer http://glodexplorer.no/en/snowshoeing/ice-fishing/

Vivere l’Igloo Hotel a Sorrisniva

Alta-Norvegia-Finnmark-igloo-hotel5Alta-Norvegia-Finnmark-igloo-hotel2
Incredibile questa immensa struttura di ghiaccio, a circa 20 minuti di auto da Alta, inoltrandoci all’interno del Finnmark. Dieci uomini e un mese per costruirla, e si scioglierà da sola a primavera. Il Sorrisniva Igloo Hotel è alla sua 16a edizione, ogni anno con un tema diverso. Quest’anno è Arctic Light & Life, e nell’insieme ci dà l’idea di un monastero, con un ingresso, una cappella, due corridoi con 30 stanze e 3 suite, un bar, un salotto. Tutto di ghiaccio, e tutto scolpito da artisti. Dormire una notte sui letti glaciali ricoperti da pelli di renna è un’esperienza che attrae moltissimi turisti, anche con bambini. Alla domanda “si dorme al freddo?”. La risposta è sì! A una temperatura che oscilla tra i 4 e i 7 gradi sotto zero. Gli ospiti vengono forniti di sacco a pelo, e si appoggiano per i servizi e la colazione alla struttura riscaldata adiacente.

Alta-Norvegia-Finnmark-igloo-hotel Alta-Norvegia-Finnmark-igloo-hotel3

Potete scegliere di dormirci, oppure anche solo di visitarlo. Il prezzo per dormire una notte con colazione è di 260 euro gli adulti, 134 i bambini. Il prezzo per la visita è di 23 euro gli adulti e 6 euro i bambini. Sorrisniva è anche un ristorante elegante e molto accogliente, con piatti tradizionali raffinati (ci saremmo fermati per la cena, ma non abbiamo trovato posto, è consigliabile quindi prenotarlo). www.sorrisniva.no

Storia e cultura della Lapponia norvegese: il popolo dei Sami

Alta-Norvegia-Finnmark-museo-sami Alta-Norvegia-Finnmark-museo-vista

L’altopiano del Finnmark è chiamato Sápmi, la terra dei lapponi, che si estende anche su altri stati – Svezia, Finlandia e Russia – sebbene la parte più estesa riguardi la Norvegia. E’ nel Finnmark interno, a circa un’ora di auto da Alta, che si iniziano a vedere i villaggi dei lapponi, detti anche Sami, popolo autoctono, insediato in questi territori da 2000 anni. D’inverno, circa 100.000 renne pascolano nell’esteso altopiano, mentre d’estate le si vedono migrare verso il mare. Per conoscere la cultura Sami in inverno si può visitare il Museo di Alta (aperto tutto l’anno), dove un percorso etnografico con pannelli e oggetti di appartenenza Sami, ci spiega la loro storia e le loro abitudini (il Museo di Alta è importante anche per le iscrizioni rupestri Unesco, ma d’inverno non sono visibili perché coperte dalla neve) www.alta.museum.no.
Oppure ci si addentra nelle terre dove vivono i Sami e nel tipico villaggio di Kautokeino (a 2 ore da Alta) si trova un museo che raccoglie la loro eredità: il Kautokeino Community Museum (aperto in inverno dalle 9 alle 15) http://rdm.no/english/.
Si può eventualmente acquistare un’escursione che prevede la slitta trainata dalle renne, pranzo in una tenda sami e incontro conoscitivo con i rappresentanti di questa etnia. www.northadventure.no/oneIndiv.php?tur=AIS01

Dove dormire

Ad Alta ci sono due hotel, entrambi validi per le famiglie, a 20 metri l’uno dall’altro.
Thon Hotel Alta. Noi abbiamo soggiornato in questo hotel che offre camere familiari (letto matrimoniale e divano letto) di media grandezza con piccola cucina attrezzata. Una colazione abbondante a buffet viene servita in un caffè (Peppe’s Pizza) direttamente collegato da una porta interna, dove la sera ci siamo fermati anche per uno spuntino a base di pizza e hamburger. Prezzo della stanza per 4 con colazione euro 150 a notte. http://www.thonhotels.com/hotels/countrys/norway/alta/thon-hotel-alta/
Hotel Scandic Alta. E’ un hotel elegante, ha camere spaziose e molto confortevoli e ha un ristorante interno con un’ampia offerta. Suite a partire da 400 euro a notte con colazione. http://www.scandichotels.com/Hotels/Norway/Alta/Alta

Dove mangiare

I pranzi vengono effettuati durante le escursioni, e per le cene trovate in centro ad Alta una pizzeria, Peppe’s Pizza (menù per 2 bambini e 2 adulti 60-70 euro), e quattro locali, due snack bar e 2 ristoranti a pochi passi l’uno dall’altro. Il più bel locale della zona è il Laksestua presso l’Igloo Hotel di Sorrisniva, da prenotare per trovare posto (per una cena per 2 adulti e 2 bambini si spendono circa 160 euro).

Il supermercato di Alta è fornitissimo. Vi trovate frutta e verdura di ogni tipo, così come cibo italiano. Se scegliete l’hotel con la cucina, potete preparare qualcosa in stanza. Dobbiamo ammettere che un bel panino con il prosciutto crudo preparato in stanza, è stato un toccasana al ritorno dalle escursioni!

Consigli pratici

Questo tipo di viaggio è ideale con i bambini da inizio febbraio a fine aprile. Tutte le escursioni sulla neve sono prenotabili fino a fine aprile. Mentre per vedere le aurore boreali si può andare anche in altri periodi, ma avanzando nella primavera ci sono meno ore di buio, e quindi con i bambini bisognerebbe partire molto più tardi la sera per andare ad avvistarle.
Il sole riappare dal 6 febbraio circa, e si vede solo la mattina. Ciò non vuol dire che il resto della giornata è buio, perché la luce solare illumina il cielo di riflesso. Il calare della notte si ha tra le 17 e le 18 e da marzo si allungano le giornate.
Per quanto riguarda le temperature, Alta è una località dal clima relativamente mite, in inverno le temperature oscillano tra -10 e 0 gradi.
L’abbigliamento da portare è principalmente quello da sci: tuta da sci, abbigliamento intimo tecnico, berretti e pedule da neve. In tutte le escursioni ti offrono una tuta termica (che ai bambini non serve, perché si muovono continuamente).
La durata del viaggio ideale è di 5 giorni, due di viaggio e 3 di escursioni.

Come arrivare

In aereo. Dall’Italia volate su Oslo (aeroporto di Gardermoen), e poi da Oslo su Alta. Voli di linea in inverno su Oslo Gardermoen con Sas www.flysas.com/it/it/, e low cost con Norvegian www.norwegian.com/it/. Da Oslo Gardermoen su Alta con Sas ci sono voli quotidiani con uno stop a Tromso.
Poi ad Alta affittate l’auto a noleggio, con pick up dall’aeroporto. L’aeroprto dista solo 5 chilometri dal centro.

Informazioni turistiche

www.northernnorway.com
www.visitnorway.com/it/
Per le escursioni www.northadventure.no

Mappa dei luoghi

Google map

GUARDA LE FOTO DEL VIAGGIO

 

Copyright: Familygo. Foto di L. Xodo e P. Bertini

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi