Pasqua 2020 in Carinzia: idee per incantevoli gite fuori porta

Pasqua in Carinzia
Redazione, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: Weekend, 1 giorno
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni

Aprile è voglia di primavera e – complici la Pasqua e le vacanze scolastiche – è anche il mese in cui le famiglie progettano una delle prime gite di stagione. Vi portiamo questa volta in Carinzia, regione dell’Austria da sempre vicina ai bambini, dove la Pasqua è cultura, folclore, miti, buona cucina e proposte divertenti: un mix ideale per trascorrere giorni incantevoli.

Ideale per tutti coloro che vogliono unire tradizione e divertimento, la Carinzia vive il periodo pasquale in un modo davvero particolare e sentito, con riti e tradizioni che durano ormai da secoli. Ovunque, sulle cime dei suoi monti, nelle sue valli verdi, sulle sponde dei suoi laghi dalle acque calde e turchesi e nelle sue vivaci cittadine, la Pasqua è tra gli appuntamenti più attesi dell’anno e per questo celebrato con grandi festeggiamenti.

CARINZIA_Klagenfurt_pasqua_FranzGERDL_KT_2CARINZIA_pasqua_Steinthaler_KW

Tra gli appuntamenti speciali segnaliamo il pranzo del Giovedì Santo cena a base di spinaci con frittelle di patate “Rösterdäpfeln” e uova al burro, la Messa per l’Ultima Cena, al termine della quale le campane delle chiese restano mute per tre giorni e i falò accesi la sera del Sabato Santo che faranno risplendere di luce tutti i monti della Carinzia.

E ancora, le piazze di Villach e Klagenfurt (dal 26 marzo all’11 aprile in Neuer Platz) brulicheranno per circa due settimane di bancarelle allestite per i tradizionali mercatini di Pasqua .

Del mercatino di Klagenfurt ricordiamo in particolar modo il nido pasquale più grande del mondo: un nido a dimensione d’uomo con una superficie di 500 mq, che ospita uova alte tre metri con gli stand e un teatro delle marionette in cui vengono messe in scena fiabe moderne rivolte alle famiglie. Un bel modo per celebrare il cinquecentenario del capoluogo carinziano che ricorre proprio quest’anno.

     

E anche ai piedi della torre Pyramidenkogel, la torre di legno più alta al mondo che vanta un panorama mozzafiato, si può ammirare un mercatino con una misteriosa macchina di Pasqua, una lepre gigante e tanti animali apre le sue porte. Ovunque troverete una vasta gamma di prodotti artigianali tradizionali e decorativi come candele, cestini e tovaglie, oltre che varie prelibatezze locali. Su tutte, il burro dei monti Nockberge aromatizzato con una miscela di papavero, uva passa, noci, zucchero e spesso anche cannella o melissa e un goccio di rum, o il classico “Reindling”, dolce ottenuto da una soffice pasta con lievito e ripiena di zucchero, cannella, uva passa, burro e a volte nocciole tritate.

CARINZIA_pasqua_Steinthaler_KW_3CARINZIA_pasqua-woerthersee_GERDL

Ma sappiamo che la Pasqua è attesa soprattutto dai bambini. Per loro le giostre, la caccia ai coniglietti pasquali e un gioco originale: usanza tipica tra i più piccoli è correre per le vie facendo del gran rumore con curiosi strumenti di legno per scacciare le negatività e gli “spiriti malvagi”, così da assicurare gioia e serenità durante la domenica della Resurrezione. Un’occasione per far baccano in piena libertà!

KAERNTEN_GERDLCARINZIA_Pasqua_TineSTEINTHALER_KaerntenWerbung_Osterreindling

Leggete anche il nostro articolo sulle vacanze in fattoria in Carinzia.

Per informazioni:

www.carinzia.at

 

Copyright: Familygo. Foto www.carinzia.at

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi