Barcellona con bambini: 10 attrazioni per un viaggio in famiglia

Le attrazioni di Barcellona con bambini, Vista dal Tibidabo
Valentina Dirindin, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana, Weekend

Età bambini:  1-3 anni4-12 anni13-18 anni

A un passo dall’Italia, la capitale della Catalogna è perfetta per un weekend in famiglia, tra sapori da scoprire e opere d’arte fantastiche e colorate. Scopriamo allora le attrazioni più affascinanti di Barcellona con i bambini!

Come si fa a descrivere Barcellona in poche parole? Davvero, a me sembra impossibile. Una città così ricca d’arte e di storia, capace di accoglierti con una familiarità e un calore tipici dello spirito spagnolo. Una città che sembra risuonare di musica coinvolgente in ogni suo vicolo, in un’atmosfera nata per essere divertente, frizzante come solo le città di mare sanno essere. Ecco, Barcellona per me è sempre stato tutto questo: un luogo del cuore, in parole povere. Un luogo dove torno volentieri ogni volta che posso, scoprendone ogni volta quartieri diversi, aspetti nuovi, profumi e sapori che non avevo ancora provato.
È stata anche la prima città straniera dove ho portato mia figlia Matilda, che allora aveva poco più di un anno. Scoprendo – senza meravigliarmene troppo, in realtà – che Barcellona con i bambini è perfetta, con tante cose da fare e da vedere capaci di coinvolgere anche i più piccoli. Ecco qualche idea.

La Sagrada Familia

Le attrazioni di Barcellona con bambini, la Sagrada Familia

La fantasmagorica opera incompiuta di Gaudì (che potrebbe essere terminata intorno al 2026, 144 anni dopo l’inizio dei lavori) è un luogo davvero magico, e non a caso è il monumento più visitato della Spagna. Con le sue altissime colonne, le sculture, le torri sormontate da pinnacoli, la Sagrada Familia è un’ambientazione da film fantastico, tutta da scoprire in compagnia dei bambini che si divertiranno certamente a esplorare il percorso labirintico che porta alla scoperta della chiesa più incredibile di sempre. Il biglietto di ingresso base costa 17 euro (ridotto 15 euro), mentre il tour comprensivo delle torri costa 32 euro (26 euro il ridotto).

Gli artisti di strada sulla Rambla

Le attrazioni di Barcellona con bambini, la Rambla

La verità è che Barcellona offre molto di più (e molto di meglio) di quanto non faccia intuire la Rambla, il famoso viale che collega il porto antico con Plaça de Catalunya. Eppure, i turisti amano questa via, che è diventata un po’ il simbolo della città. In effetti, una passeggiata da queste parti è praticamente d’obbligo quando si viene a Barcellona, e i bambini di sicuro apprezzeranno i tanti bravi artisti di strada che spesso la affollano, soprattutto nei giorni festivi. Non dimenticatevi di fermarvi a fare un salto nel coloratissimo mosaico di Mirò, che l’artista ha realizzato sulla pavimentazione proprio per omaggiare la Rambla.

La Boqueria

Le attrazioni di Barcellona con bambini, la Boqueria

Il grande mercato della Rambla, la Boqueria, è un posto che inaspettatamente piacerà anche ai vostri bambini. Tra le centinaia di bancarelle tra cui perdersi (e non è un modo di dire, quindi fate attenzione ai più piccini!) ce ne sono infatti tante che sembrano fatte apposta per ingolosirli: frutta ricoperta di cioccolato, cartocci di fritti misti, dolci di ogni genere.

Parc Güell

Le attrazioni di Barcellona con bambini, Parc Guell

Il Parc Güell, che domina Barcellona dall’alto, sembra essere stato ideato da Gaudì proprio per dare forma alla fantasia dei più piccoli. Creature straordinarie e coloratissime che spuntano dietro ogni angolo, muri ondulati in cui i colori si sovrappongono apparentemente casualmente, costruzioni che sembrano uscite dal più buffo dei cartoni animati: il tutto in un parco dove correre e giocare. Il sogno di ogni bambino. Il biglietto d’ingresso costa 8 euro e 50 (10 euro a partire dal primo aprile 2019), ma è gratuito fino a sei anni. I bambini dai 7 ai 12 anni pagano 7 euro.

Museo marittimo

Le attrazioni di Barcellona con bambini, Museo Marittimo

Sono tanti i motivi per cui vale la pena di fare un salto al Museo Marittimo di Barcellona (MMB), se si visita la città con i bambini al seguito. Intanto, il museo si trova all’interno degli antichi Reali Cantieri Navali, all’esterno dei quali si trovano i Jardins del Baluard (i giardini del Bastione), in cui è molto carino fare una passeggiata, anche per ammirare i resti delle mura difensive medievali della città. Nel museo, poi, è possibile salire a bordo di un veliero a tre alberi, il Pailebot Santa Eulàlia, e provare l’ebrezza di essere un vero marinaio d’altri tempi. Inoltre, il museo ha un ricco calendario di attività per le famiglie, che comprendono visite al planetario, la simulazione di una discesa negli abissi, una caccia al tesoro tra i pezzi esposti al museo. L’ingresso costa 10 euro (ridotto 5€).

Museo Picasso

L’opera di Picasso, con le sue forme strane, piace generalmente molto ai bambini, che forse riconoscono in quelle figure cubiste i loro coloratissimi disegni. Già solo per questa ragione merita una visita il museo di Barcellona dedicato a Pablo Picasso, che ospita quasi cinquemila opere dell’artista. Inoltre, ogni ultimo sabato del mese, il museo organizza attività per le famiglie (di solito dedicate ai bambini dai 5 agli 11 anni) alla scoperta della vita e delle opere di Picasso. Ingresso 12 euro (ridotto 7 euro).

Museo della Cioccolata

Inutile dirvi perché ai vostri bambini piacerà il Museo della cioccolata! Qui potranno scoprire come si fa la cioccolata (quanti dei vostri figli sanno che cresce davvero sugli alberi?) e come è arrivata in Europa. Ma soprattutto, potranno assaggiare e pasticciare durante una delle tantissime attività per famiglie che vengono periodicamente proposte. Ingresso 6 euro, gratuito sotto i sette anni.

Parc Montjuic

Le attrazioni di Barcellona con bambini, Fontana magica al Montjuic

“Mamma, prendiamo l’astronave?”: ogni volta che con Matilda saliamo su un’ovovia, una cabinovia o qualcosa di simile per lei è una partenza verso lo spazio. Per questo salire con la teleferica fino alla montagna di Montjuic, sopra il centro di Barcellona, è già di per sé un’avventura divertente. Una volta giunti a destinazione, attendete il calar del sole: è allora che si accende la Fontana Magica, uno spettacolo di musica, luci e colori. La tariffa di andata e ritorno è di 12,70 euro (ridotto dai 4 ai 12 anni 9,20 euro; gratis fino ai 4 anni).

Fondazione Mirò

Sulla montagna di Montjuic si trova anche la Fondazione Joan Mirò, che è un altro di quegli artisti che sembrano avere una naturale sintonia con i bambini. I colori delle sue tele, le forme giocose dei suoi disegni, l’apparente semplicità delle sue linee che diventano ciò che più preferisce la nostra immaginazione attireranno sicuramente la curiosità dei più piccoli. Con Matilda abbiamo fatto un gioco: ognuno di noi interpretava ciò che vedeva nelle opere di Mirò, e il risultato è stato davvero fantasioso. Il biglietto d’ingresso costa 13 euro (ridotto 7 euro, gratuito per i minori di 15 anni).

Casa Batllò

Le attrazioni di Barcellona con bambini, Casa Batllò

Con le sue architetture bizzarre, Barcellona si conferma una città dove l’arte è incredibilmente baby friendly. Come fanno a non rimanere affascinati anche i bambini da una meraviglia come Casa Batllò, la spettacolare creazione di Gaudì su Passeig de Gràcia. Pareti luccicanti, misteriose statue, balconi che sembrano maschere di carnevale, muri che sembrano muoversi da soli: ai bambini parrà di essere nella casa delle meraviglie del luna park. Ingresso 25 euro, ridotto 25 euro, gratis sotto i sette anni.

Per Informazioni

www.barcelonaturisme.com

 

Copyright: Familygo. Foto di Ufficio del turismo spagnolo; Museo Marittimo Barcellona; pixabay

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi