Kinderhotels: la vacanza con i bebè fin dalle prime settimane di vita

FamilygoSPECIAL, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni

Dalla vicina Austria alla conquista dell’Europa: la formula dei Kinderhotels, hotel specializzati in soggiorni per famiglie con bambini e neonati, è garanzia di qualità e di vacanze in tutta serenità, anche per chi viaggia con neonati e bambini piccolissimi. Animazione e assistenza dalla prima settimana di vita e tutta una serie di facilitazioni che consentono a mamma e papà di partire con… la valigia leggera!

I Kinderhotels nascono nella verde e family Austria

Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini     Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini

La storia di questa associazione alberghiera comincia 32 anni fa in Austria, destinazione family-friendly per eccellenza. Le sue verdi e rilassanti montagne infatti sono perfette per passeggiare con i bambini – a piedi, in bicicletta e anche con i passeggini grazie ai tanti sentieri accessibili; i parchi ad alta quota poi sono un concentrato di avventure ogni volta diverse. E per finire un tuffo nei caldi laghi balneabili, circondati da un paesaggio semplicemente mozzafiato. Se aggiungete infine che l’Austria è una destinazione vicina, sicura e ricca di servizi per chi viaggia con i bimbi, capirete perché è così tanto amata dalle famiglie. E capirete perché proprio qui sono nati questi meravigliosi hotel per le famiglie, che si sono diffusi rapidamente in numerosi paesi europei fino a contare la bellezza di 51 strutture, di cui 31 sono in Austria.

Kinderhotels: un mondo formato famiglia. Che parla italiano!

Vacanze con neonati, Kinderhotel Trebesing     Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini

Sono appena diventata mamma per la seconda volta e – lo ammetto – l’idea di mettermi in viaggio con la neonata mi crea un po’ di apprensione. Eppure sono una mamma che viaggia spesso, per piacere e per lavoro, e so bene quanto gratificante, stimolante e tutto sommato facile sia andare in vacanza con i bambini, anche piccoli. Credo allora sia una qualche forma di retaggio culturale, qualche frase che abbiamo sentito dalle nostre nonne e che si è sedimentata un po’ troppo in profondità, l’idea di tenere i nuovi nati – e di conseguenza tutta la famiglia – al riparo sotto una campana di vetro o, meglio, tra le mura di casa, con tutto quello che serve al bambino a rassicurante portata di mano.

Dai tempi delle nostre nonne in poi le cose sono fortunatamente cambiate e le strutture in grado di accogliere (e accogliere bene!) le famiglie con i neonati sono molte e tutte di qualità.

Nella mia “carriera” di mamma viaggiatrice ho avuto la fortuna di soggiornare in alcuni Kinderhotels e l’esperienza è stata talmente gratificante che uno dei pensieri che mi ha accompagnato durante la seconda gravidanza è stato “Evviva! Tra poco è di nuovo tempo di hotel per bebè!”.

Noi italiani, poi, siamo fortunati anche perché in questo mondo a misura di bambino si parla spesso italiano e c’è addirittura un CATALOGO che raccoglie tutte le strutture in cui il personale parla la nostra lingua. Perché è vero che viviamo in un mondo poliglotta e cosmopolita, ma sentirci a casa aiuta sempre…

Ecco allora bisogni e paure di una neo-mamma e le soddisfazioni a questi bisogni che abbiamo trovato nei Kinderhotels in cui siamo stati.

Si parte senza pensieri: una valigia light e via!

Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini     Vacanze con neonati, Kinderhotel per bambini piccoli

Ammettiamolo: uno degli errori più frequenti di noi mamme alle prese con le prime vacanze è quello di mettere in valigia praticamente tutto quello che abbiamo in casa. E lo dice una che quando allatta porterebbe con sé anche la bilancia per la doppia pesata! E invece al nostro arrivo in un Kinderhotel ci aspetta una bella sorpresa, anzi tante belle sorprese. Una per ogni cosa che serve a un bambino piccolo: dal fasciatoio al riduttore per wc, dal forno a microonde a shampoo e salviettine, passando per coperte, passeggini, marsupi, scaldabiberon, babyphon e baby phone (come se noi genitori latini fossimo davvero in grado di scendere al ristorante o al bar lasciando i bimbi a dormire in camera!). E addirittura pannolini, latte artificiale, omogeneizzati e pappe (qui è tutto biologico a marchio Hipp). Senza scordare l’assistenza medica h24, fondamentale per una che quando va in vacanza chiede sempre dov’è l’ospedale più vicino (perché non si sa mai…).

Un aiuto per le mamme: assistenza ai bambini fin dalle prime settimane di vita

Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini     Baby hotel Austria: Baby & KinderHotel a Trebesing, baby massaggio

Alzi la mano la mamma che non si sente un po’ sola e trascurata nei primi mesi dopo il parto: il crollo ormonale, la stanchezza, le notti in bianco, le colichette che sembrano non passare mai e la sensazione che tutto questo durerà per il resto della vita. Certo, c’è l’amore infinito per questo fagottino che ci è appena arrivato tra le mani, ma c’è anche il senso di responsabilità per un esserino che dipende in tutto e per tutto da noi (e, se siamo fortunate, da papà, nonni e zii che ci vengono in soccorso). Tutto vero finché non arrivano le educatrici e le animatrici dei Kinderhotels! Sì perché anche se a noi può sembrare impossibile (sempre per quella famosa storia che siamo genitori latini…) qui l’assistenza ai neonati può iniziare dai sette giorni di vita (cercate nel catalogo i 22 hotel contrassegnati come “Baby Perfekt” con il simbolo del biberon) e consente ai genitori preziosi momenti in cui rilassarsi e pensare un po’ a se stessi (è previsto un servizio di baby sitting per almeno 8 ore al giorno per cinque giorni alla settimana).

Lo ammetto: i primi tentativi di affidare Ginevra al babyclub non erano andati benissimo (non era pronta lei e probabilmente eravamo ancora meno pronti noi), quelli successivi sono andati fin troppo bene (per la serie, mamma levati che io ho una mia vita sociale!) e confidiamo che con Elettra saremo presto tutti pronti a sperimentare. Perché è indubbio che la maggior parte delle famiglie che sceglie di trascorrere una vacanza in un Kinderhotels lo fa proprio per l’assistenza alla fascia 0-3 anni che pochi family hotel offrono. Con la certezza che è garantita un’assistenza di qualità: vista la delicatezza del target, esiste un’apposita Accademia made in Kinderhotels che forma tate ed educatrici che si prendono cura dei più piccolini.

E a proposito di qualità, lo sapete che i Kinderhotels rientrano tutti nella categoria 4 stelle o 4 stelle Superior ma valutano i livelli delle loro offerte in sorrisi? E non solo metaforicamente! L’unità di misura della qualità dei Kinderhotels è appunto lo Smiley e a ciascuna categoria (3, 4 o 5 smiley) corrispondono standard minimi che vengono severamente valutati e vanno dal numero massimo di bambini per ciascuna assistente alle ore di animazione garantite fino alla presenza di aree wellness o di teatri e cinema interni.

Imparare a conoscere il nuovo nato e creare con lui una sintonia

Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini     Vacanze con neonati, Kinderhotel

Cosa forse ancora più importante che regalare alle neo-mamme qualche ora di relax è regalare loro, ma anche ai neo-papà, strumenti per costruire un canale di comunicazione con questo esserino che sembra talvolta un alieno arrivato da un altro pianeta. Ricordo ancora bene il senso di smarrimento provato le prime settimane dopo la nascita di Ginevra. Chi era? Di cosa aveva bisogno? Cosa potevo fare per lei? Mille domande che non trovavano risposta e il desiderio di un manuale che per magia mi aiutasse a fugare ogni dubbio. Chiariamoci: un manuale così non lo forniscono nemmeno i Kinderhotels (magari potessero!) però, certo, gli oltre 25 anni di esperienza nell’ospitalità alle famiglie con bambini piccolissimi hanno portato a mettere a punto strumenti utili per aumentare la sintonia tra genitori e figli.

Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini     Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini

Si va dalle spa per tutta la famiglia che offrono trattamenti benessere anche per i bambini (maschere al cioccolato, pediluvi, grotte di vapore e massaggi, solo per citarne alcuni, senza dimenticare la giornata di sauna in famiglia proposta in alcune strutture) ai corsi di nuoto per i più piccoli (a partire dal quarto mese di vita) della Freds Swim Accademy che sfruttano quell’acquaticità istintiva che i neonati possiedono come ricordo dei nove mesi passati nel pancione e che, in compagnia della rana Fred, propongono programmi differenziati in base all’età e allo sviluppo del pupo.

Dal kids yoga alle tecniche di meditazione per bambini. Passando per tutta una serie di corsi offerti ai genitori: corsi di massaggio neonatale, corsi per imparare quella lingua di segni e gesti con cui i bambini comunicano prima di imparare a parlare, fino a corsi specifici affidati a pedagoghi ed educatori che forniscono ai genitori strumenti per sostenere il loro bambino dalla sesta settimana di vita fino al primo anno del suo sviluppo.
Anche in questo ci viene in aiuto il catalogo con la sua facilità di consultazione: cercate i simboli corrispondenti ai servizi che desiderate per trovare la struttura che fa per voi.

Vedere un bambino felice: un mondo di baby-piscine e giochi a 360°

Vacanze con neonati, Kinderhotel, Gina's     Vacanze con neonati

Se è vero che i neo-genitori hanno bisogno soprattutto di riposo e relax è altrettanto vero che i loro figli, specie dopo i primi mesi di vita, hanno bisogno anche di divertirsi e interagire con un mondo che, giorno dopo giorno, è sempre meno una massa informe e assume sempre più tratti nitidi tutti da scoprire.

Nella nostra esperienza di Kinderhotels il luogo del cuore sono sempre state le baby piscine riservate ai bambini da 0 a 3 anni. Vuoi perché almeno fino a nove mesi l’esogestazione non è ancora finita e il bimbo si sente quasi più a suo agio in acqua che fuori o vuoi, o molto più semplicemente perché ogni bambino è un aspirante pesciolino, ma queste piccole piscine profonde 30 cm con il loro mondo di animaletti colorati e giochi d’acqua, che sono un po’ il marchio di fabbrica delle strutture, hanno un posto speciale nei nostri ricordi.

Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini     Austria, i Kinderhotel, migliori alberghi per neonati e bambini

E poi le numerose play room divise per fasce d’età. Per i primi mesi aspettatevi spazi morbidi e imbottiti in cui il bambino può sperimentare attutendo le cadute e limitando i danni. E ancora da aggiungere le molte attività proposte ai bambini che hanno visto nostra figlia fare i primi passi senza di noi.

Insomma, parola di mamma chioccia e con un tasso di apprensione forse superiore alla media, una vacanza coi bambini piccolissimi, nella quale trovare un giusto compromesso tra divertimento e relax e tra le esigenze dei genitori e quelle dei figli, è possibile: i Kinderhotels servono proprio a questo e, ferma restando la dotazione di facilitazioni per la prima infanzia garantita, basta scegliere quello che offre anche i servizi speciali che stiamo cercando per partire sereni e soddisfatti.

Per informazioni

Sfogliate il Catalogo dei Kinderhotels in cui si parla italiano
Informazioni e offerte su austria.info
Iscrivetevi alla newsletter per essere informati sulle proposte

 

 

Copyright: Familygo. Testo di Erika Fasan. Foto dei vari Kinderhotels

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi