Irresistibile viaggio in Alsazia con bambini: meraviglia di paesaggi e curiose attrazioni

Alsazia con bambini
Patrizia Bertini, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana

Età bambini:  4-12 anni13-18 anni

L’Alsazia è un concentrato di meraviglie, visitabili percorrendo brevi distanze, il che la rende perfetta per chi viaggia con i bambini. Il nostro itinerario in famiglia parte da Moulhouse e dal fiabesco parco del Piccolo Principe e prosegue verso l’incantevole Colmar, per concludersi tra i canali di Strasburgo.

Una settimana di vacanze in Alsazia con i bambini e ritornerete felici! La ricetta di questa felicità è data da un mix di più fattori. Primo il paesaggio: le magnifiche colline ricoperte di filari di vigneti puntellate da pittoreschi villaggi medievali invitano alla contemplazione, mentre la sensazione di calma e relax che si ha pedalando lungo le strade del vino sprigiona un profondo senso di serenità. Secondo le città. I centri storici di Colmar e Strasburgo sono pura poesia con le loro colorate case a graticcio e i canali d’acqua. Mulhouse, dal canto suo, riscattandosi da un passato industriale, oggi è aperta al turismo offrendo un concentrato di super attrazioni che sono meta di molte famiglie, come il Parco del Piccolo Principe o l’Ecomuseo di Alsazia, e al contempo attira da tutto il mondo appassionati delle quattro ruote con il Museo dell’Automobile.

L’itinerario per le famiglie che proponiamo inizia da Mulhouse, città ben collegata dall’aeroporto di Basilea, e distante circa 600 km da Milano, per poi salire a nord verso Colmar e le sue colline del vino e arrivare a Strasburgo.

A Mulhouse, dove ha inizio la fiaba

Alsazia con bambini, Mulhouse     Alsazia con bambini, Parco del piccolo principe

Mulhouse è la prima tappa che accontenta subito tutti. Soddisfiamo però prima i bambini, portandoli al Parco del Piccolo Principe! La fiaba si traduce in realtà in questo parco divertimenti dal sapore di una volta ispirato ai temi del celebre romanzo e istituito nel 2014, anno in cui ricorreva il settantesimo anniversario della scomparsa di Antoine de Saint-Exupéry. Oltre a una trentina di attrazioni, la chicca che vi sorprenderà è il volo in cielo in mongolfiera, che in caso di pioggia, può, da quest’anno, tradursi anche in viaggio virtuale.

Alsazia con bambini, eco museo Mulhouse     Alsazia con bambini, eco museo Mulhouse

Alsazia con bambini, eco museo Mulhouse     Alsazia con bambini, eco museo Mulhouse

Per passare un’altra bella giornata con i bambini vi suggeriamo ancora l’Ecomuseo d’Alsazia, adiacente il Parco del Piccolo Principe, un villaggio-museo vivente dove avere un assaggio della cultura tradizionale alsaziana con le originali case nelle quali rivivono antichi mestieri, dove le cicogne volano sopra i tetti e dove si può salire su una barchetta e attraversare lentamente il lago nel mezzo di una rigogliosa natura.
Un consiglio: per dormire prenotate una delle casette dentro del parco, che sono proprio a misura di famiglia! Da sapere anche che esiste una navetta che collega i due parchi, così per due giorni non serve spostare l’auto.

Alsazia con bambini, museo automobile Mulhouse     Alsazia con bambini, museo automobile Mulhouse

E come anticipato, Mulhouse accontenta proprio tutti. I papà, non serve dirglielo, sanno già che qui c’è la Cité de l’Automobile, con una delle più grandi collezioni al mondo di auto d’epoca, tra cui Bugatti Royales e auto che hanno fatto la storia del Gran Premio di Formula 1, e se avranno gran soddisfazione a guidare in pista, i bambini ne avranno altrettanta nello Space Enfants dove potranno correre con le piccole macchinette a pedali. Il momento delle mamme è invece al Museo dei Tessuti Stampati, memoria del passato tessile della città, con una ricchissima collezione di disegni e stampi utilizzati per decorare i tessuti di cotone a partire dal XVI secolo.

Una meta d’eccezione: la città di Colmar

Alsazia con bambini, Colmar     Alsazia con bambini, Colmar

Circondata da colline di vigneti e attraversata da canali d’acqua su cui si affacciano le colorate case a graticcio, Colmar è la più antica delle città d’Alsazia, e la sua perla. Questa città si presta a una passeggiata nel suo centro storico pedonale per ammirarne la bellezza. Con i bambini può essere carino attraversarla con uno dei mezzi messi a disposizione dall’Ufficio del turismo: il trenino, il battello o il calesse.

Alsazia con bambini, Colmar     Alsazia con bambini, Colmar

Una sosta merita senz’altro il Museo del giocattolo, ubicato nel centro storico, con una collezione dal XIX sec. ai nostri giorni, dove riscoprite i giochi che hanno segnato la nostra infanzia e quella dei nostri bambini.  Merita una visita anche il Museo Unterlinden, lo spazio museale più importante di Colmar, ubicato nell’antico convento dei domenicani, recentemente ampliato con un progetto di architettura firmato Herzog & de Meuron, che fonde antico e moderno al centro del contesto urbano. Passando dall’archeologia al gotico, ai fiamminghi di Norimberga, all’arte reniana di cui Marin Schongauer è l’esponente più emblematico, fino al grande arazzo di Guernica, realizzato da Jacquiline de la Baume su autorizzazione di Picasso, l’esposizione è un viaggio tra opere di grande valore.

I dintorni di Colmar: avventure in bicicletta lungo la Strada dei vini d’Alsazia

Alsazia con bambini, Bergheim     Alsazia con bambini, gite in bicicletta

Attorno a Colmar si apre un ventaglio di splendide attività da fare in famiglia. Bisogna dire che il fascino di Colmar si estende parimente ai suoi dintorni.
Quanta poesia infatti ritroviamo nei paesaggi collinari sui quali si adagiano infiniti filari di vigne! E nei villaggi antichi addobbati di fiori che costellano le strade del vino! Il miglior modo per contemplare e vivere questa scena incantevole è di percorrere i dolci declivi in bicicletta. Vi sono punti di noleggio un po’ ovunque e una lunga pista ciclabile messa in sicurezza di cui trovate la mappa nel sito di Alsace à Velo. Con le e-bike con i seggiolini o con il traino per i bambini sarete in grado di pedalare per tutta la giornata senza stancarvi. Un bellissimo itinerario parte da Ribeauville (potete lasciare l’auto e noleggiare le bici presso Ribo Cycles) per raggiungere Bergheim, un villaggio circondato da mura che è un quadro fiorito. Qui la vita scorre lenta, qualche turista si affaccia in bicicletta e a due passi dalla porta d’ingresso del villaggio la cantina Lorenz vi apre le porte per una degustazione di ottimo Gewutztraminer. Se andar per cantine è la vostra passione, sarete ampliamente soddisfatti, ce ne sono ovunque! Guardate anche il calendario degli eventi prima di partire, perché questi villaggi spesso organizzano delle feste di paese ricche di folclore sui temi del vino, ma non solo.

Parchi zoologici e castelli d’Alsazia per una visita in famiglia

Alsazia con bambini, castello di Hohlandsbourg     Alsazia con bambini, castello di Haut-Koenigsbourg

Vicino a Ribeauville, a Humawhir si trova il NaturOparc, un parco zoologico immerso nella natura con esemplari di fauna locale, tra tutti gli animali simbolo dell’Alsazia, le cicogne bianche. In questo parco avrete anche la possibilità di passeggiare in mezzo a 5 ettari di percorsi ombreggiati. Per restare in tema di parchi zoologici, vi segnaliamo anche la Montagna delle Scimmie, una foresta di 24 ettari dove si incontrano più di 200 macachi di Barbarie in libertà.
L’Alsazia è anche sinonimo di castelli, che si innalzano sulle alture dei Vosgi, la catena montuosa che a Ovest è il confine naturale della regione. Sempre abbastanza vicini ai luoghi che stiamo citando, ne troviamo alcuni veramente family friendly dove partecipare a degli eventi ed attività stimolanti per bambini. Rientrano nella lista del vostro itinerario: il Castello di Hohlandsbourg e il Castello di Haut-Koenigsbourg.

Strasburgo: sul battello, la Petite France e il parlamento europeo

Alsazia con bambini, Strasburgo    Alsazia con bambini, Strasburgo

Arriviamo a Strasburgo, dopo aver fatto un bel carico di relax e natura, per visitare la città capoluogo dell’Alsazia e capitale d’Europa.
Anche in questa città il centro storico mantiene tutto il fascino delle città di cultura reniana come Colmar, tanto che la Grande-Ile, l’isola che delimita il cuore della città antica, è stata inserita nella lista dell’Unesco. Strasburgo offre molto ai bambini. Da non perdere Batorama, l’immancabile tour in battello della città, che ci accompagna lungo il fiume Ill e i sui canali per visitare gli scorci più pittoreschi, come la Petite France, fino arrivare agli edifici moderni del Parlamento Europeo e del Consiglio d’Europa. Le audioguide sono anche in italiano, e sintonizzatevi su quelle dei bambini, molto chiare e divertenti!

Alsazia con bambini, Strasburgo     Alsazia con bambini, Strasburgo

La cattedrale, capolavoro di architettura gotica, è il simbolo di Strasburgo e se i vostri bambini sono abbastanza grandi da non dover essere presi in braccio, vi aspetta una intensa ma affascinante avventura risalendo i 329 gradini di una delle due torri fino arrivare in cima e godere di uno splendido panorama. In base ai vostri interessi e al tempo che vorrete dedicare a questa splendida città potete scegliere poi tra molte altre attrazioni di Strasburgo per i bambini.

Dove dormire

Alsazia con bambini, hotel ecomusee     Alsazia con bambini, hotel Arnold

Mulhouse. Hotel Les Loges presso l’Ecomuseo d’Alsazia. 40 camere ripartite in piccole casette da 4 unità ciascuna che possono ospitare fino a 5 persone con annesso ristorante. E’ presente anche un campeggio per caravan.
Strada dei vini di Alsazia. Hotel Arnold. Nel piccolo villaggio Itterswiller, sorge questo hotel spa con camere per famiglie con una vista strepitosa sui vigneti. Consigliamo la cena presso la winstube dell’hotel, perché il cibo è molto curato e i prezzi sono accessibili; i bambini faranno il carico di tartes flambées, i genitori di ottimo fois gras fatto in casa e altri prelibati piatti alsaziani.

Alsazia con bambini, hotel la Cerisaie     Alsazia con bambini, hotel Le Clos des sources

Strasburgo. Hotel Graffalgar. A pochi passi dal centro storico, si trova questo hotel molto originale dove ogni stanza è stata dipinta da un artista diverso. Vi sono anche camere per famiglie. Attenzione però che alcune stanze hanno disegni non consoni ai bambini, specificate che avete bambini al momento della richiesta.
Route du Haut-Koenigsbourg. Hotel Spa Le Clos des sources.
Breitenbach. La Cerisaie, Chambre d’hôtes.

Cucina e vini

Alsazia con bambini, Strasburgo     Alsazia con bambini, tartes flambée

E’ d’obbligo in Alsazia partire dai vini, qui infatti è l’apoteosi dei Riesling, Gewürztraminer, Pinot grigio e Moscato d’Alsazia, degustabili ovunque, direttamente nelle cantine, nei ristoranti, nei bar à vin o nelle winstube. Per quanto riguarda il cibo, se il logo dell’Alsazia è il Bretzel, l’influenza tedesca è evidente in molti piatti, a partire dalla choucrute. A ciò si aggiunge un’ottima produzione locale di fois gras, che si sposa con del buon pane paysan. Il cibo tradizionale come il bäckeoffe, a base di carni marinate, patate e legumi, ha un sapore genuino, ricco e piacevole. Le tartes flambée piacciono ai bambini, perché ricordano le nostre pizze bianche. I dolci tradizionali sono perlopiù speziati. Non riuscirete a trattenervi dall’assaggiare il Kougluf, il dolce che decora immancabilmente tutte le vetrine delle pasticcerie.

Informazioni turistiche

www.tourisme-alsace.com/it
www.route-des-vins-alsace.com/fr
www.alsaceavelo.fr/
www.tourisme-colmar.com/fr/
www.tourisme-mulhouse.com/IT/casa-it.html
www.otstrasbourg.fr/it/
it.france.fr/it

 

Copyright: Familygo. Foto di P. Bertini; tourisme-alsace.com

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi