Roma. The Art of The Brick: l’arte con i mattoncini LEGO

Manuela Rosellini, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  4-12 anni

Per la prima volta in Italia 85 opere realizzate con oltre un milione di mattoncini LEGO® in un gioco di colori e prospettive che incanta i bambini tanto quanto gli adulti: la mostra d’arte moderna dell’artista statunitense Nathan Sawaya – ospitata a Roma fino a febbraio 2016 – si chiama The Art of The Brick ed è stata inserita dalla CNN tra le “10 mostre al mondo da vedere”.

Ognuno di noi ci ha giocato almeno una volta nella vita, provando a creare mondi alternativi, un pezzo dopo l’altro: forse è proprio per questo che il lavoro e le opere di Nathan Sawaya sono così affascinanti, perché non utilizzano né marmo né tele, né pennelli, ma solo ed esclusivamente mattoncini LEGO®. Come dice lo stesso Nathan “quasi nessuno ha un blocco di marmo a casa ma spero che da oggi tutti sentano l’ispirazione trasportarli verso una manciata di mattoncini LEGO®, oltre sentieri già battuti”. Ed è un’esperienza incredibile scoprire come sia possibile trasformare un giocattolo tra i più comuni e conosciuti in qualcosa di più, in una vera opera d’arte.

roma-mostra-the-art-of-the-brick-legoroma-mostra-the-art-of-the-brick-lego2

Per la prima volta in Italia, la mostra The Art of The Brick ci accompagna in un universo parallelo dove ogni cosa sembra semplice e allo stesso tempo impossibile. L’esposizione, a Roma presso lo spazio eventi SET dal 28 ottobre 2015 al 14 febbraio 2016, si apre con una grande mano che regge un solo mattoncino, perché “tutto inizia da un solo pezzo…”; ognuna delle sale è dedicata ad un tema diverso: dalla ricostruzione di capolavori classici ai ritratti, dalle rappresentazioni delle emozioni ai simboli più conosciuti, fino ad un tuffo nel passato preistorico.

Tornare bambini

 roma-mostra-the-art-of-the-brick-lego1roma-mostra-the-art-of-the-brick-lego7

La mostra The Art of The Brick è un evento per tutte le età. Ogni visitatore, grande o piccolo, vi si immergerà con la sua personale sensibilità. I lavori esposti sono circa 80,  tra cui anche il Bacio di Klimt, il Partenone, il David di Michelangelo, il Discobolo, dipinti orientali e persino la riproduzione di una pittura rupestre. Divertitevi ad osservare ogni opera da lontano e poi da molto vicino, la prospettiva muterà completamente.
I bambini verranno rapiti dalle riproduzioni della Sfinge e dalla Gioconda, e soprattutto dall’enorme dinosauro lungo oltre sei metri. Dovrete arrivare all’ultima sala per incontrarlo, solo in tutta la sua maestosità, e realizzato con oltre 80.000 pezzi. C’è voluta quasi un’estate per dare vita a questo gigante del passato, che conquista subito bambini e genitori: è impossibile resistere alla tentazione di una foto. Grande interesse suscita nei bambini anche la sala dedicata agli oggetti di uso comune: un mappamondo, un violoncello, una matita gigante, oggetti apparentemente facili da realizzare. Viene voglia di mettersi subito all’opera.
roma-mostra-the-art-of-the-brick-lego3roma-mostra-the-art-of-the-brick-lego-Working In Studio

Gli adulti rimarranno affascinati dalle riproduzioni dei dipinti, come l’urlo di Munch, San Giorgio Maggiore al crepuscolo di Monet, la Notte Stellata di Van Gogh, e da alcune opere apparentemente impossibili, come la riproduzione della Nike di Samotracia, con le sue ali protese all’indietro: lo stesso Nathan Sawaya ammette di aver avuto non poche difficoltà ingegneristiche nel fare in modo che ogni mattoncino rimanesse in perfetto equilibrio con gli altri.
Tutti saranno conquistati dalla scultura dell’acqua e dalla sala dedicata alle emozioni umane: alcune sono autobiografiche, altre rappresentano il mondo dell’infanzia, altre le paure profonde di ognuno.

Dalla teoria alla pratica

roma-mostra-the-art-of-the-brick-lego4 roma-mostra-the-art-of-the-brick-lego5
Se la visita vi ha lasciato la voglia di “giocare” a creare secondo la vostra immaginazione, potrete dare libero sfogo alla fantasia nell’area gioco finale, dove saranno periodicamente organizzati laboratori e workshops creativi, e dove troverete a vostra disposizione, ovviamente, centinaia di mattoncini LEGO®.

Informazioni utili

La mostra è aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 20.00, il venerdì e il sabato dalle10.00 alle 23.00 e la domenica dalle 10.00 alle 21.00 nello spazio eventi SET di Via Tirso 14, Roma (zona Salaria, Regina Margherita). I prezzi vanno dai 15,50 € per il biglietto intero a 11,50 per i bambini dai 4 ai 13 anni. In più saranno disponibili biglietti famiglia da 40 (2 adulti e 2 bambini o 1 adulto e 3 bambini) e 50 € (2 adulti e 3 bambini). Audioguide a 0,50 €.

Per ulteriori dettagli e per conoscere i singoli eventi potete visitare il sito ufficiale www.artofthebrick.it

 

Copyright: Familygo. Foto di M. Rosellini; Nathan Sawaya.

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi