Avventure per famiglie al Parco della Fantasia di Omegna. Nel nome di Gianni Rodari

Erika Fasan, autore di Family Go
Autore:
Tempo necessario: 1 giorno
Età bambini:  4-12 anni

Il 27 settembre e tutte le domeniche di ottobre a Omegna, sul lago d’Orta in Piemonte, Avventure per famiglie al Parco della Fantasia intitolato allo scrittore Gianni Rodari che proprio a Omegna nacque esattamente 100 anni fa. Ma non solo, tanti altri appuntamenti dedicati al centenario di Rodari in tutta Italia.

Chissà se l’avrebbe mai immaginato Gianni Rodari che il centenario della sua nascita sarebbe caduto in un anno particolare con il mondo messo all’angolo da un virus tanto piccolo quanto letale. E soprattutto chissà se avrebbe mai potuto immaginare che le sue “Favole al telefono“, storia d’amore tra un papà lontano per lavoro e un figlio a casa, sarebbero diventate la metafora di un dialogo che non si interrompe nonostante la vita ci tenga forzatamente separati. Come a dire che la realtà talvolta è più creativa dell’immaginazione…

Sicuramente avrebbe apprezzato il fatto che la sua città natale, Omegna (VB), ospita ora un parco letterario che porta il suo nome: il Parco della Fantasia “Gianni Rodari”. E qui, dopo una serie di appuntamenti estivi (“Avventure in famiglia” e “San Vito Bimbi 100”) che hanno celebrato la ripartenza dopo il lockdown e i mesi più bui della pandemia, tutto è pronto per festeggiare il centesimo compleanno dello scrittore con divertenti Avventure per famiglie.

Il 27 settembre, 4, 11, 18 e 25 ottobre la mattina “Caccia alla casa del Barone Lamberto” (presso Orta S. Giulio) mentre al pomeriggio “Gioco nella ludoteca del bambino di gesso” (presso la ludoteca di Omegna) e a seguire (dalle 16) spettacoli gratuiti in compagnia di ospiti d’eccezione: i personaggi di Rai Yoyo e di Rai Radio Kids.

Prenotazioni all’indirizzo: parcodellafantasia@icloud.com

Altri appuntamenti per il centenario di Gianni Rodari

Omegna è probabilmente il cuore dei festeggiamenti di questo 2020 che celebra il centenario della nascita di Rodari, ma in tutta Italia sono stati e sono ancora moltissimi gli appuntamenti in tutta la Penisola legati al “compleanno” dello scrittore. Pensate che esiste addirittura un portale – 100 Gianni Rodari – che nell’ultimo anno ha ricostruito un quadro celebrativo con tante occasioni per conoscere meglio Rodari.

Ecco alcuni degli appuntamenti che si susseguono lungo tutta la Penisola:

Tuttestorie. Festival di Letteratura per ragazzi, il festival in programma a Cagliari dal 20 al 28 ottobre ha come titolo “Corpo a corpo. Racconti, visioni e libri dentro e fuori di me” e tra le fonti di ispirazione cita anche “Giovanni di Rodari che perde pezzi passeggiando, e la mamma che li rimette insieme“.
Firenze dei bambinisabato 3 e domenica 4 ottobre è in programma un’edizione speciale dell’evento dal titolo “La grammatica della fantasia”. Che ruota quest’anno proprio intorno alla figura Gianni Rodari nel centenario dalla nascita, con un palinsesto di spettacoli, performance, esecuzioni e proiezioni in alcuni luoghi simbolici della città dedicati ai ragazzi e alle loro famiglie. Questo lo slogan: “Io avevo dato il segnale “via libera” per il cielo. Se mi avessero capito, ora tutti saprebbero volare“. (Gianni Rodari, Favole al telefono, 1962).
Tra Munari e Rodari: al Palazzo delle Esposizioni di Roma è in corso fino al 24 ottobre una mostra che vuole essere un omaggio ai due artisti e celebrare il loro incontro, umano e intellettuale.

Tra gli eventi già passati ma ai quali siamo particolarmente legati ricordiamo:

Le favole al telefono… al telefono: nelle settimane più buie del lockdown gli attori di Campsirago Residenza hanno fatto un regalo bellissimo ai bambini confinati a casa, lontani da amici e compagni di banco: la lettura al telefono (anche alle nostre figlie!) delle “Favole al telefono” del signor Bianchi nato dalla penna di Rodari. Le storie che i bambini destinatari delle favole hanno poi trasformato in disegno sono appena diventati un e-book nel quale ci sono anche tutti i paesi (italiani e non) raggiunti dalla telefonata degli attori.
Il lago dei draghi 2020: il safari fotografico tenutosi a settembre proprio sul lago d’Orta metteva in programma al Forum di Omegna anche la possibilità di una visita alla mostra sul centenario.
Tocatì, il Festival Internazionale dei Giochi in Strada: l’evento, in programma dal 18 al 20 settembre nel centro storico di Verona e in altri 13 borghi italiani, ha ospitato un omaggio a Rodari presso la Biblioteca Civica della città scaligera.

E ancora…
Pollicino, sentieri teatrali: la rassegna di teatro per ragazzi che si tiene fino a dicembre a Passignano e Magione ha avuto come evento iniziale gratuito “Le Rodariadi” (una maratona di filastrocche e racconti brevi di Gianni Rodari) svoltasi a Magione domenica 27 settembre.

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi