Alle Bahamas con i bambini: le meraviglie del mare dei Caraibi

Peterson-Cay-Bahamas-Foto-Devid-Rotasperti-2
Heidi Busetti, autore di Family Go

Nome Autore:

C’è un luogo paradisiaco dove le famiglie possono soggiornare per ritrovarsi, tra spiagge bianche ed un mare color vetro. Un luogo lontano, in un mondo di pirati e leggende! Dove? Alle Bahamas, o meglio a Grand Bahama Island, l’isola più settentrionale dell’arcipelago, dove con i bambini è possibile visitare parchi nazionali o immergersi nel mondo sottomarino tra coralli, tartarughe e squali, per un’esperienza a trecentosessanta gradi!

Reportage fotografico di Devid Rotasperti, testi di Heidi Busetti

Dopo dieci ore di volo, atterriamo direttamente all’aeroporto di Freeport. Non abbiamo idea di ciò che vivremo, ma certo siamo convinti che ci attende un’esperienza paradisiaca. Non solo per le spiagge bianche, le palme ed il vento caldo che asciuga la pelle, quanto per la dimensione di relax che qui impera in ogni granello di sabbia. Tutto sembra voler riportare la persona in equilibrio, centrata su se stessa, abbandonata a quella serenità che riporta il respiro al centro del corpo. Nessuno stress inutile, zero corse.

Alla scoperta delle Bahamas con bambini, grazie a Viva Resorts

Bahamas-Photo-Devid-Rotasperti-Photographer (2) Bahamas-Bambini-al-Viva-Kids-Club-Viva-Fortuna-Resort-Photo-Devid-Rotasperti (4)

Qui tutto è equilibrio, grazie anche ai colori pastello con cui case e negozietti sono colorati: il verde acqua, il rosa cipria, l’azzurro cielo fanno da sfondo ad ogni sguardo. Impossibile desiderare di più! Arriviamo al Viva Wyndham Fortuna Beach Resort alle 14.30 ore locali e scopriamo che ci sono molte attività proposte dal resort per tutta la famiglia!

Bahamas-Bambini-al-Viva-Kids-Club-Viva-Fortuna-Resort-Photo-Devid-Rotasperti (2) Bahamas-Bambini-al-Viva-Kids-Club-Viva-Fortuna-Resort-Photo-Devid-Rotasperti (6)

Così mentre i bambini giocano al Viva Kids Club, i genitori possono andare alla scoperta dell‘Isola di Grand Bahama, tra villaggi di pescatori, caverne sottomarine e immersioni tra pesci colorati e coralli!

Piacere, Peterson Cay e altre meraviglie!

DCIM100GOPROGOPR1010. DCIM100GOPROGOPR1038.

Inizia così la nostra esplorazione dell’Isola, con una splendida escursione in mare partendo direttamente dal Viva Wyndham Fortuna Beach con l’attrezzatura messa a disposizione del diving centre del resort.
Il sole allo zenith, il vento tra i capelli, salpiamo verso Peterson Cay, il più piccolo parco nazionale delle Bahamas, ad un miglio dalla costa, dove è possibile praticare snorkeling, bird watching e nuotare.

DCIM100GOPROGOPR1036.DCIM100GOPROGOPR1066.

Una meraviglia geologica, istituita nel 1968, e casa di una spettacolare laguna con barriera corallina! La particolarità risiede nella sua natura di isola formata in gran parte da coralli – oggi di colore grigio scuro – emersi in passato ed utilizzati oggi dagli uccelli come luogo di nidificazione.
Visitare Peterson Cay significa trovarsi al centro di un piccolo gioiello, che si estende per poco più di 300 metri e osservare antiche tartarughe marine, macchie di colore tra i coralli dell’isola! Una vera poesia che si imprimerà nella mente di tutta la famiglia come un ricordo suggestivo.

DCIM100GOPROGOPR1025. DCIM100GOPROGOPR1078.

Una delle esperienze che vi consigliamo di vivere, è l’incontro con la biologa marina Eleonora che ci racconta le meraviglie del Mar dei Caraibi. Veniamo così a conoscenza del fatto che qui ci sono le stelle marine asteroidee – che sono le più famose, quelle a cinque punte – ma le più belle che la gente generalmente non conosce, sono le ofiuroidee a sei punte. Tra di esse c’è la basket sistar, che di giorno è talmente chiusa da sembrare un nido, mentre di notte fiorisce, aprendosi al punto da sfiorare i 60 centimetri! In queste acque cristalline che vibrano di luce verde e azzurra, ci sono però anche ospiti indesiderati, come il pesce leone, una specie invasiva nativa dell’Indo-Pacifico. Con le sue righe da zebra e le appariscenti pinne pettorali si muove elegante e bellissimo, creando però un problema nell’eco-sistema. Che mistero affascinante, l’Universo marino! I bambini assistono a queste “lezioni” di biologia con gli occhi sgranati, mentre la biologa trasmette delle immagini e schede tecniche sullo schermo del teatro del Viva Resort.

Snorkeling and more…

Squali-alle-Bahamas-Photo-Devid-Rotasperti-Photographer (2) DCIM100GOPROGOPR1020.

Grazie alle acque tiepide e poco profonde, praticare snorkeling a Grand Bahama è entusiasmante per tutta la famiglia. Il mare dei Caraibi, con il suo color turchese, diventa ancora una volta il luogo perfetto per osservare il mondo sommerso, alla ricerca di pesci esotici dai colori sgargianti, spugne di mare e squali. Dite la verità, su quest’ultimo animale avete tremato. Ma… vi sbagliate! Una delle lezioni apprese con maggior sicurezza dagli abitanti delle Bahamas è che lo squalo non caccia l’uomo, a meno che vi travestiate da calamari, foche e affini! Lo squalo infatti non è interessato all’essere umano, e prima di attaccare compie intorno alla preda quattro giri di verifica per accertarsi, grazie a sensori sul fianco, che ci sia motivo per aggredire.

DCIM100GOPROGOPR1047.Squali-alle-Bahamas-Photo-Devid-Rotasperti-Photographer (1)

Ecco perché una delle attività proposte è l’incontro con gli squali, che potete vedere facendo snorkeling in superficie, grazie all’ausilio di una corda, oppure immergendovi fino a 10 metri nel caso abbiate un brevetto subacqueo. Un luogo ideale per lo snorkeling è indubbiamente il Fish Farm Reef, dove vi consigliamo di tuffarvi per immersioni a prova di famiglia!

Bahamas-Photo-Devid-Rotasperti-Photographer (3) Bahamas-Photo-Devid-Rotasperti-Photographer (5)

Molte altre sono le attività che possono essere vissute a Gran Bahama Island grazie al supporto del Resort. Certo è che ogni attività mira a farvi conoscere un mondo incantato senza però violarne le leggi. C’è infatti un profondo rispetto per l’eco-sistema marino, ecco perché non troverete immersioni nelle gabbie con gli squali, né shark feeding. L’idea infatti è quella di non addomesticare il mondo marino, in favore dell’uomo, ma di conoscerne le regole per immergersi in esse con grande intelligenza. Uno dei motivi, per cui vi consigliamo questo viaggio, alle porte di un paradiso terrestre!

INFORMAZIONI UTILI

Bahamas-Photo-Devid-Rotasperti-Photographer (1) Bahamas-Foto-Devid-Rotasperti-Photographer (2)

Le Bahamas sono un affascinante arcipelago nel Mar dei Caraibi. Per raggiungere l’isola più settentrionale dell’arcipelago ci sono voli diretti da Milano Malpensa con la compagnia aerea Neos che durante il tragitto, di circa 10 ore, dà la possibilità tramite un’applicazione (da scaricare prima del volo) di usufruire di contenuti quali film e giochi, prevalentemente dedicati ai bambini. Il volo è diretto e si arriva all’aeroporto di Freeport, dove una navetta del Viva Wyndham Fortuna Beach vi attende per portarvi in soli dieci minuti al Resort.
La moneta è il dollaro delle Bahamas ma sono comunemente accettati dollari americani.
Il fuso orario è di sei ore indietro rispetto l’Italia. Tutti i componenti della famiglia devono avere il passaporto con almeno 6 mesi di validità.

DOVE SOGGIORNARE

Bahamas-Bambini-al-Viva-Kids-Club-Viva-Fortuna-Resort-Photo-Devid-Rotasperti (1)Bahamas-Uno-spettacolo-del-Viva-Whyndham-Fortuna-Beach-Resort-Photo-Devid-Rotasperti (1)

Viva Wyndham Fortuna Beach Resort – Appartiene alla catena alberghiera Viva Resorts, ed è commercializzato in esclusiva per l’Italia da Villaggi Bravo di Alpitour con offerta all-inclusive. La colazione è fino alle 10.30 ed ricca di frutti esotici, verdure e tutto ciò che serve per un pato dolce o salato (tra le proposte c’è anche lo stufato di manzo!). Sorge su una bianchissima spiaggia, baciata da un mare turchese che ama vestirsi anche di verde smeraldo e di blu cobalto. L’ambiente è moderno, ristrutturato da pochissimo, e l’intera area della struttura è coperta dal wi-fi. La scelta delle attività è vasta e le escursioni partono direttamente dal resort!

Per informazioni

www.vivaresorts.com/

 

Copyright: Familygo. Foto di Devid Rotasperti Photographer.

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi