Passeggiate e giochi d’acqua per piccoli gnomi: vacanze nella natura in Osttirol

Osttirol estate con i bambini, Aussergschloss
FamilygoSPECIAL, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 settimana, Weekend
Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Osttirol, il Tirolo orientale, il terrazzo al sole dell’Austria meridionale: poco lontano dal confine italiano una meta ideale per le famiglie con bambini (e nonni!). Panorami mozzafiato, montagne suggestive, sentieri a misura di passeggino, acqua e giochi d’acqua per tutti i gusti e 2000 ore di sole all’anno. E pensate che qui i bambini li chiamano gnomi… Cosa chiedere di più?

Non è retorica: le ricerche hanno dimostrato che quando i bambini crescono ricordano soprattutto il tempo passato coi loro genitori e la sensazione di calore e accoglienza provata tra le braccia di mamma e papà. Se il tempo in famiglia, poi, si traduce in esperienze indimenticabili come un’escursione all’aria aperta, magari nella natura rigogliosa dell’Osttirol, il ricordo sarà di quelli che restano.

Osttirol estate con i bambini, cascate Umbalfälle     Osttirol estate con i bambini, lago Obersee

Siamo nell’Austria meridionale, in un soleggiato terrazzo a sud del crinale principale delle Alpi, e qui le famiglie – anche quelle allargate ai nonni (e questi mesi di pandemia ci hanno ricordato una volta di più quanto sono importanti i nonni!) – trovano bel tempo, paesaggi da cartolina, sentieri per escursioni non particolarmente impegnative e strutture specializzate per bambini. Scopriamo che cosa fa dell’Osttirol una meta ideale per tutte le generazioni, e in particolare per gli “gnometti”, come gli abitanti del luogo chiamano affettuosamente gli ospiti più piccoli…

I tesori dell’acqua di montagna e i suoi custodi

Osttirol estate con i bambini, parco acquatico Wassermythos Ochsenlacke     Osttirol estate con i bambini, parco acquatico Wassermythos Ochsenlacke

Non è solo perché siamo nel “Tirolo baciato dal sole” (sole che qui splende spesso e volentieri, per almeno 2000 ore l’anno) che una vacanza in Osttirol è una vacanza estiva per eccellenza. E’ anche perché la regione ha la più ampia offerta di mete acquatiche di tutta l’Austria. E noi sappiamo bene come ogni bambino in realtà sia un pesciolino sprovvisto di branchie e pinne…

Un piccolo pesce che qui trova un’infinità di posti in cui sentirsi davvero a casa: laghi alpini, cascate, paludi e acque termali che fanno la gioia anche dei più freddolosi (come la sottoscritta!).

Il Defereggental, in particolare, rappresenta un vero e proprio paradiso: una valle alpina che si caratterizza per la sua autenticità e nella quale l’acqua è l’elemento per eccellenza. Qui, presso la Mooseralm nella zona d’escursione delle ferrovie di montagna di Sankt Jakob, sorge, amatissimo dai bambini, il parco acquatico Wassermythos Ochsenlacke dove cinque giostre pluridimensionali intrattengono tutta la famiglia e incarnano il ruolo di custodi dei tesori dell’acqua montana:

– Anura, la rana, custode dei laghi alpini
– Odo, la libellula, custode delle sorgenti d’acqua
– Uro, il tritone alpino, custode delle paludi montane
– Cinni, il merlo acquaiolo, custode delle cascate
– Salmo, la trota di fiume, custode dei ruscelli di montagna

Nel Defereggental si può ammirare anche la malga Jagdhausalm, luogo di vera suggestione tanto da essere soprannominato il piccolo Tibet delle Alpi.

Segnaliamo anche il lago Tristachersee, l’unico balneabile del Tirolo: per i più piccoli una spiaggia di sabbia loro dedicata dove divertirsi a costruire castelli immaginifici, per i più grandicelli un salto dal trampolino o una partita di beach-volley e per i genitori tanto meritato relax distesi su una sdraio.

Parco Nazionale Alti Tauri: uno “zoo” senza gabbie né recinti

Osttirol estate con i bambini, parco degli Alti Tauri     Osttirol estate con i bambini, parco degli Alti Tauri

Quello del Parco Nazionale degli Alti Tauri è un mondo suggestivo, da scoprire in mille modi. In primis conoscendo da vicino i “big five” dell’Osttirol: marmotte, camosci, stambecchi, aquile reali (c’è addirittura il Sentiero dell’Aquila) e gipeti sono lì e non aspettano altro che farsi ammirare da grandi e bambini.

Basta armarsi di binocolo e macchina fotografica e mettersi in cammino accompagnati da un vero ranger: i tour del parco degli Alti Tauri in compagnia dei ranger dell’estate sono tra le più belle attività che si possono fare in Osttirol con la bella stagione. Si va dai tour di “nature watch” alla ricerca di tracce nell’habitat dei “big five” all’osservazione della fauna dall’alto della nuova torre alta 22 metri con vista sul bosco di cembri di Oberhausen, passando per altre uscite che fanno la gioia delle famiglie perché qui gli animali sono liberi e non ci sono tracce di gabbie o recinti.

Ma il Parco degli Alti Tauri è anche molto altro: sentieri più impegnativi per veri professionisti alternati a tappe più rilassanti attraverso le valli, alcune percorribili anche dai passeggini e altre facilitate per la gioia dei nonni.

In queste zone il tempo sembra essersi davvero fermato: vi sono ospitati 350 alpeggi, alcuni tra i più antichi d’Austria, che hanno mantenuto intatto il loro aspetto e che, con le loro costruzioni e stalle autentiche, consentono un gustoso assaggio della tradizionale vita in alpeggio. Mucche, capre, pecore, cavalli e pastori compresi!

Passeggiate a prova di passeggini e panorami mozzafiato

Osttirol estate con i bambini, Kindermeile     Osttirol estate con i bambini, Kindermeile

L’essere il terrazzo al sole dell’Austria fa dell’Osttirol un posto in cui anche lasciarsi semplicemente avvolgere dalla bellezza che ci circonda è un’esperienza che vale da sola la vacanza.

Le famiglie amano molto la Kindermeile di Obertilliach in Val Pusteria: lungo la ferrovia di montagna di Obertilliach i bambini potranno divertirsi su un sentiero (adatto anche ai passeggini) costellato di stazioni di gioco.

Dalla stazione a monte della Golzentippbahn l’avventura escursionistica procede verso la “Treppenmeile” e, superate altre tappe, raggiunge il “Labirinto”, da cui, una volta oltrepassata la stazione a monte del Glamplift, si può raggiungere la tappa finale presso lo Jochsee.

Qui lo sguardo può vagare dagli Alti Tauri con il Großglockner (3.798 metri, il monte più alto dell’Austria) a nord fino alle Dolomiti di Lienz (dove – tra montagne, gole e fiumi – si può ammirare anche qualche lama) e alle Alpi del Gailtal, per arrivare al crinale carnico al confine con l’Italia: nessuno può rimanere indifferente a una vista del genere!

Il pacchetto vacanza e l’Osttirol Card: tutto il divertimento in una sola card

Un modo pratico ed economico per godersi l’Osttirol è quello di farlo con la Osttirol’s Glockner-Dolomiten Card che consente di accedere a cinque ferrovie di montagna, cinque piscine e 13 diverse “offerte Natura & Cultura”, una volta al giorno senza spese aggiuntive.

Uno dei motivi per scegliere la Osttirol’s Glockner-Dolomiten Card è che i suoi possessori avranno la possibilità di visitare il castello di Heinfels, da poco ristrutturato e per la prima volta aperto al pubblico.

Ancora più conveniente se la Card è inserita all’interno di un’offerta vacanza. Il pacchetto “Osttirol time out” prevede 5 notti in camera privata con colazione e la formula 3in7 giorni Osttirol’s Glockner-Dolomiten Card per ferrovie di montagna, musei, piscine e Parco Nazionale Alti Tauri a partire da 193 euro. In pensione con colazione a partire da 218 euro e in albergo con mezza pensione a partire da 268 euro.

GUARDA IL VIDEO

 

 

Copyright: FamilyGO. Foto di Osttirol Werbung/ A. Kleinlercher/M. Lugger/ Attic-Film-Gmbh/ Berg im Bild/ P. Kunte

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi