Villa Carlotta con bambini: una meraviglia sul Lago di Como

Villa Carlotta con bambini
Letizia Dorinzi, autore di Family Go
Tempo necessario: 1 giorno
Età bambini:  4-12 anni

Una villa che gode di una vista impareggiabile sul Lago di Como e che è arricchita da statue del Canova e quadri di Hayez all’interno e da uno dei giardini botanici più spettacolari al mondo all’esterno. È Villa Carlotta a Tremezzo, una delle meraviglie indiscusse del Lario.

Le rive del Lago di Como sono impreziosite da dimore antiche che ricordano epoche lontane e giardini splendidi con affacci sull’acqua che creano una cornice davvero unica. Dopo tutto se George Clooney si è innamorato di questo angolo di Lombardia, un motivo ci sarà. Villa Carlotta a Tremezzo è di sicuro una delle mete imperdibili per chi si trova da queste parti. Anche con i bambini.

Visitare Villa Carlotta con i bambini

Villa Carlotta a Tremezzo    Villa Carlotta

Siamo a Tremezzo, località del comune di Tremezzina in provincia di Como. Una tappa irrinunciabile per chi vuole visitare le meraviglie del Lago di Como. Qui si trova infatti Villa Carlotta, una costruzione risalente alla fine del Seicento che deve il nome alla figlia della principessa Marianna di Prussia, ultima proprietaria prima che la residenza fosse confiscata dallo stato durante la Prima Guerra Mondiale. Gli interni della villa sono arricchiti da opere d’arte uniche che, nel corso degli anni, i diversi proprietari hanno acquistato.

Statua del Canova Villa CarlottaPer opere d’arte si intendono quadri di Hayez e statue del Canova che in un attimo vi faranno pensare di esservi catapultati a Galleria Borghese a Roma. Se sculture e quadri sono di grande fascino, inutile negare che l’attrazione che interessa maggiormente ai bambini è sicuramente l’immenso parco botanico, con piante e fiori provenienti da ogni angolo del pianeta. Otto ettari di giardino, sentieri e grotte nascoste, un mondo che si presta perfettamente all’esplorazione. Il parco è perfetto per una visita in ogni stagione. Se in primavera ci sono le fioriture, in estate potete approfittare del lago per un tuffo rinfrescante. E in autunno le foglie che cambiano colore regalano scorci incredibili. Sono due i percorsi di visita consigliati all’interno del parco. Per non perdervi nulla seguite quello più lungo della durata di un’ora e un quarto circa. Non ve ne pentirete!

Come arrivare a Villa Carlotta

Villa Carlotta con i bambini    Lago di Como Villa Carlotta

Villa Carlotta si trova a Tremezzo, a circa 30 chilometri da Como. Ma non fatevi ingannare, per percorrerli ci può volere anche un’ora. La strada che costeggia il Lago di Como è infatti molto panoramica e scenografica e, proprio per questo, anche parecchio trafficata. In alcuni punti la carreggiata è stretta ed è normale che si formino code.Se arrivate a Villa Carlotta in auto partite con largo anticipo, soprattutto nel fine settimana. Ci sono molti parcheggi sia liberi che a pagamento nei pressi dell’entrata e nelle vicinanze.

Un’alternativa che piacerà sicuramente ai bambini è il battello che ferma praticamente davanti all’ingresso della villa. Potete partire da Como oppure da Varenna, sulla sponda lecchese del lago. Per prendere i classici due piccioni con una fava e approfittarne per visitare anche questo piccolo borgo molto suggestivo.

Info utili

Villa Carlotta organizza attività e visite guidate per i più piccoli, consultate il sito ufficiale per tutte le informazioni aggiornate. Se siete con i bambini, è particolarmente conveniente il biglietto famiglia a 24 euro, valido per due adulti e un numero illimitato di figli dai 6 ai 18 anni. Sotto i 5 anni l’ingresso è gratuito. Si consiglia di prenotare i biglietti online.

All’interno della villa ci sono due aree pic-nic attrezzate, una al coperto nell’antica serra con servizio bar e una all’aperto vicino alla foresta di bambù. All’ingresso trovate invece un piccolo chiosco con panini, bibite, brioche e caffè se volete fare colazione prima di entrare.

La villa e i giardini potranno essere visitati fino all’8 novembre, riapriranno poi in primavera.

Copyright: Familygo. Foto: L. Dorinzi.

 

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi