Al mare in Toscana con i bambini: la nostra vacanza sulla Costa degli Etruschi formato bebè

Erika Fasan, autore di Family Go

Autore:

Tempo necessario: 1 settimana, 2 settimane

Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni

Prendete spiagge Bandiera Blu, mare azzurro fino all’orizzonte, verdi pinete e tracce di una delle più affascinanti e misteriose civiltà del mondo antico. Aggiungeteci ottimi cibi genuini, strutture di pregio e la calda ospitalità di gente capace di accogliere anche una “famiglia un po’ così” alle prese coi capricci e le mille esigenze di una vivacissima poco più che neonata… Ecco gli ingredienti della nostra vacanza al mare in Toscana, in provincia di Livorno, sulla bellissima Costa degli Etruschi.

Le prime volte hanno sempre un sapore speciale. La prima volta che prendi un aereo, la prima volta che attraversi l’Oceano, la prima volta che vedi la città dei tuoi sogni… E poi c’è la prima volta che tua figlia di otto mesi fa il suo primo vero bagno al mare.

toscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygo4toscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygo10

Ecco: per noi la Costa degli Etruschi, il tratto di litorale toscano compreso tra Livorno e Piombino, ha il sapore un po’ speciale di una bimba sgambettante e piena di meraviglia che lancia urletti di gioia mentre sguazza tra le onde e gattona sulla battigia.

Costa degli Etruschi: il mare formato bambini

toscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-vela-archivio-fot-provincia-livornotoscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-mare-archivio-fot-provincia-livorno-BACCHI ELENA

Sono 90 i chilometri di terra bagnata dal mare che vanno sotto il nome di Costa degli Etruschi. Qui – nei luoghi in cui si è sviluppata una delle più affascinanti e misteriose civiltà del mondo antico, quella degli Etruschi appunto – il mare ha mille volti. Quello dolce e rassicurante delle spiagge sabbiose perfette per i bambini e le famiglie e quello più frastagliato dei lunghi tratti rocciosi. E ha mille colori: il blu delle acque cristalline e delle molte Bandiere Blu che anche quest’anno premiano la qualità  delle spiagge e dei servizi, il giallo della sabbia baciata dal sole e il verde, il tantissimo verde, delle pinete che circondano il litorale e dei parchi e dei boschi che si trovano a breve distanza dalla costa (numerose anche le aree protette).

toscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-archivio-fot-provincia-livorno-DURANO CARLOtoscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-archivio-fot-provincia-livorno-Bertoncini Massimo

Molte sono le spiagge libere (con i servizi essenziali comunque garantiti) per cui non stupitevi, soprattutto nei fine settimana, se vedete lunghe file di auto parcheggiate lungo le strade. Altrettanti sono gli stabilimenti balneari di lunga tradizione: uno di questi – l’Hotel Wellness Resort Riva degli Etruschi a San Vincenzo – è stata la base delle nostre vacanze. La vocazione turistica della zona, ora rinomatissima e frequentata da una clientela internazionale, risale agli anni Cinquanta del secolo scorso, al sogno di trasformare una zona bellissima ma un po’ aspra e selvaggia della Toscana in un paradiso accessibile a tutti.

toscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-vela-archivio-fot-provincia-livorno-Becorpi-Fabio

Una scommessa vinta: le località sulla costa – da Livorno a Piombino – sono molte e tutte piacevoli da visitare e vivere. Da San Vincenzo, di cui oltre alle spiagge (da molti anni Bandiera Blu) abbiamo amato la passeggiata “serale” con il viale delle shopping che – come una piccola “rambla” – ospita i locali al centro e la Torre di San Vincenzo (antica, ma perfettamente agibile e priva di barriere architettoniche), a Marina di Bibbona in cui ci siamo regalati un assaggio di vivacissima e piacevolmente affollatissima spiaggia libera: gli occhi della mia piccola non smettevano di spostarsi da un volto all’altro, da un ombrellone all’altro, per poi – immancabilmente – ri-posarsi su quel mare che in tutta la vacanza l’ha attratta irresistibilmente.
Sulla spiaggia di Marina di Bibbona (anch’essa ripetutamente premiata come Bandiera Blu) anche caratteristiche dune di sabbia e servizi per chi va al mare coi cani. Ma l’elenco delle località della Costa degli Etruschi potrebbe continuare ancora a lungo: Donoratico, Cecina, Rosignano, Castiglioncello

Baratti e Populonia: sulle tracce degli Etruschi

toscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-archivio-fot-provincia-livorno-Tomba_Pissidi_cilindrichetoscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-archivio-fot-provincia-livorno

Ma insomma, una vacanza nella Costa degli Etruschi senza incontrarli, questi Etruschi? Assolutamente no! E allora ecco che una giornata della nostra vacanza è necessariamente dedicata alla visita di Baratti e Populonia che conservano importanti testimonianze di epoca etrusca e romana. Il Parco Archeologico si estende per 80 ettari ed è visitabile attraverso sentieri immersi in un paesaggio bellissimo.

toscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygo9toscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygo10

La visita alla Necropoli monumentale di San Cerbone (l’unica necropoli etrusca affacciata sul mare) dura circa due ore, mentre quella all’Acropoli (l’ingresso è proprio alle porte del borgo medievale di Populonia) dura circa 40 minuti: se avete bimbi piccoli è opportuno munirsi di fascia, marsupio o zaino porta bebè perché il terreno collinoso non si presta benissimo a essere percorso da passeggini e carrozzine. Oltre a lasciarci toccare con mano le testimonianze di un popolo così misterioso il cui fascino ci insegue fin dai banchi di scuola, Populonia ci regala anche la magia di una sosta tra le sue mura antiche, su una collina che domina il mare: la vista del Golfo di Baratti sotto di noi è di quelle che davvero tolgono il fiato e valgono, da sole, l’intera vacanza.

Metti una domenica d’estate nella Maremma toscana…

toscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-archivio-fot-provincia-livorno-paesaggitoscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-archivio-fot-provincia-livorno-Rebuffo Sara-viale-cipressi

Il silenzio sospeso rotto solo dal frinire delle cicale, la bellezza immobile dei luoghi illuminati dal sole abbacinante, i turisti muti di fronte alla meraviglia, la sensazione… quasi… di trovarsi dentro a un film: un mezzogiorno d’estate nella campagna toscana è di quelli che non si dimenticano. Bolgheri ci appare così: un borgo immerso nella luce al termine del lunghissimo viale di cipressi secolari reso famoso da Giosuè Carducci nella poesia Davanti San Guido (il titolo si riferisce all’omonimo oratorio al capo opposto del viale).

Decidiamo che sì… questo è il posto giusto per abbandonare cartine, mappe e percorsi prestabiliti e “perderci” (nel senso più nobile e poetico del termine) tra viuzze, botteghe artigianali e osterie. Tanto più che è arrivata l’ora di pranzo e i profumi che escono dai molti locali aperti si fanno sempre più invitanti. Un tagliere di salumi, formaggi e paté, una zuppa a testa (cipolla per me, verdure per mio marito) da condividere anche con la bimba alle prese con i suoi primi assaggi, un tortino caldo al cioccolato ed è già ora di metterci in strada verso casa.

1-toscana-costa-degli-etruschi-archivio-fot-provincia-livorno-Diego Sechi 2-toscana-costa-degli-etruschi-per-bambini-archivio-fot-provincia-livorno-Mancini-Martino

Non prima, però, di un passaggio per Castagneto Carducci, la cittadina che ha dato i natali al famoso poeta. Anche qui, in un torrido pomeriggio di luglio, la sensazione è che il tempo si sia fermato tra le viuzze che salgono verso il castello, le piazze, le botteghe e le trattorie tipiche. Immancabile, nel silenzio della canicola, la foto ricordo alla targa che celebra la casa natia di Carducci e la visita al Museo Archivio lui dedicato.
E poi via, di nuovo in strada, con lo sguardo che corre libero sulla campagna dolce e bellissima di viti e olivi fino all’orizzonte…

Dove dormire

Perfetto per i bambini, ma anche per i loro genitori, è il Villaggio Riva degli Estruschi a San Vincenzo. Noi vi abbiamo soggiornato e, ancora ricordiamo il piacere di giornate in riva al mare ma – al tempo stesso completamente immerse nel verde di un grandissimo parco alberato. Il resort offre, infatti, appartamenti in residence, villette e camere d’hotel tutti con ingresso indipendente e tutti nel giardino, a pochi metri dal mare.

toscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygotoscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygo5

Il mare, sì… è bello il mare a Riva degli Etruschi: una curva nel sentiero del parco e ti si apre davanti agli occhi, al di là degli alberi della pineta e di una striscia di sabbia perfettamente curata e attrezzata con lettini e ombrelloni. Inutile dire che le giornate passate in spiaggia sono quanto di meglio possa desiderare una famiglia; per il rimanente tempo libero il villaggio offre tre piscine riscaldate (di cui una kids con profondità che digrada dolcemente), una palestra, un beauty e wellness center e un ricco programma di animazione diurna (per i bambini Baby, Mini e Junior Club) e serale.

toscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygo6toscana-san-vincenzo-mare-bambini-familygo3

E ancora, cinque bar, due ristoranti (di cui uno anche con self service), una pizzeria, un Burger King e un esclusivo Club Mariva: chi decide di soggiornare in hotel può scegliere la formula B&B, mezza pensione e pensione completa.

Altre soluzioni di case vacanze, villaggi, camping le trovate nella nostra sezione di strutture per vacanze con bambini in Toscana nella Costa degli Etruschi

Per informazioni turistiche

www.costadeglietruschi.it/

 

LEGGI ANCHE: Altre proposte in Maremma con i bambini

 

Copyright: FamilyGo. Foto di Alex Pausi. Archivio Fotografico Provincia di Livorno: fotografi Fabrizi Stefano, Mancini-Martino, Diego Sechi, Rebuffo Sara, Becorpi-Fabio

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi