Mediterraneo. La crociera su Norwegian Epic, family e free style

Patrizia Bertini, autore di Family Go

Autore:

Età bambini:  0-12 mesi1-3 anni4-12 anni13-18 anni

Il viaggio sulla nave da crociera americana Norwegian Epic nel Mediterraneo è stato speciale. Una nave elegante, ricca di proposte che incontrano tutti i gusti, e sempre alta la qualità del cibo, degli spettacoli, dell’intrattenimento in generale, della cura spazi, per non parlare dei bambini, che qui sono accolti a tutte le età, a tutte le ore e in ampi spazi per il gioco. C’è sempre qualcuno a tua disposizione per far sì che il viaggio diventi una piacevole vacanza dove tutto è relax, no stress e freestyle.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-Profile_loC’è sempre una prima volta.
Arrivo a Barcellona un giorno di primavera per la partenza di Norwegian Epic, che inaugura nel Mediterraneo la sua stagione estiva. Mia prima volta su una nave da crociera.
Saluto Barcellona con il cuore sospeso e con tanti ricordi che riaffiorano, mentre la ammiro dai finestrini come fosse la prima volta: una città magnifica che si apre a ventaglio tra le colline e il mare.
Salgo sul pullman che effettua il transfer dall’aeroporto, organizzato dalla compagnia da crociera. Con me diverse persone, quasi tutti americani, pochi spagnoli e qualche francese. Passiamo a fianco del Mont Juic seguendo la strada costiera e di fronte a noi ci appare il Porto con le sue architetture spaziali fatte di ponti, edifici e passerelle che tagliano l’azzurro intenso del cielo con irrompenti scenografie. Un’immagine di una modernità abbagliante per il primo porto d’Europa.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5886 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5921

Non c’è tempo per visitare la città, ma non ne sento nemmeno il desiderio, la mia curiosità è tutta per la nave. Poi le palme, il sole, il mare e tutte queste affascinanti architetture portuali mettono una gran voglia di partire, sapendo che mi aspetta un’elettrizzante attraversata del Mediterraneo fino a Napoli, dove staremo un giorno intero per poi ripartire per Civitavecchia.

Arriviamo al Terminal e lei è lì, la Norwegian Epic, gigantesca e immobile, tanto che sembra incastonata nell’acqua.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5898 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5899

Partire con una nave da crociera è come partire in aereo, ci sono trafile simili, in alcuni casi ancora più complesse. Per cui mi consegnano un numerino e aspetto con pazienza il mio turno di check in. Malattie? No. Raffreddori? No. E’ stata in Africa recentemente? No. Un’equipe medica è pronta ad accertare lo stato di salute. Un’attenzione smisurata viene data per evitare qualsiasi tipo di contagio.
Ma questo mi piace e mi rassicura. Così mi lascio spruzzare sulle mani ogni tipo di disinfettante.
Consegno il bagaglio all’equipe di Norwegian e mi appresto alla salita della grande nave solo con la borsetta e tanta voglia di scoprire cosa nasconde il suo ventre.

 epic-camera-balconenorwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5909

Numero di cabina 258, deck 11. Il mio alloggio è meraviglioso. Direi sorprendente. Ammetto che quando mi hanno detto che la nave conteneva fino a 4100 passeggeri, non avrei immaginato così tanto spazio per ciascuno, come in un albergo, e un profondo balcone dove ammirare il mare comodamente sdraiati.
Ad accompagnarmi al mio alloggio è un vero e proprio maggiordomo. Mi spiega che se ho bisogno di qualcosa posso rivolgermi a lui dalle 6 alle 24. Quante attenzioni! Sento che in questa nave sono la benvenuta!

Il mio desiderio ora è di andare sul ponte esterno per vedere Barcellona dall’alto del 17esimo deck.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5942 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5950

Tra le cose più belle del mondo io ci metto un tramonto sul mare. Alle 18 la nave salpa e lasciamo lentamente la città, al cui sguardo non riesco a sfuggire. Il cielo si fa via via più scuro, mentre il sole riflette i suoi raggi finali sull’ultimo tratto di costa.
Sorseggiando un aperitivo sdraiata ad ammirare il mare: così ha inizio la mia crociera sulla Nowegian Epic.

Un’offerta culinaria sorprendente

Dining norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6028

La cena in Norwegian è un momento magico. La nave ha un’offerta culinaria varia, innovativa, di altissima qualità e direi anche scenografica. Spazia fino a 23 locali, alcuni compresi nella pensione completa del soggiorno, altri invece extra, che offrono ciascuno un’esperienza diversa. Se piace l’etnico, si va nei ristoranti messicano, cinese, giapponese o teppanyaki (in quest’ultimo lo spettacolo di 12 cuochi che cucinano con lo show è divertente quanto indimenticabile!).

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6011 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6206

Se piace il tradizionale si va nell’italiano, nel francese, nel pub irlandese o nei ristoranti à la carte dove siete serviti al tavolo in un’atmosfera molto elegante. Se invece vi piace l’idea di gustare una cena contemporanea e assistere a uno spettacolo di circo unico nel suo genere, dove i bambini restano a bocca aperta, allora dovete riservare un tavolo al Cirque Dreams & Dinner.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6007norwegian-epic-crociere-mediterraneo-14_spiegeltent_lo
Non metterei certo per ultimo il più frequentato dalle famiglie Garden Cafè sul ponte esterno, dove in un ambiente arredato come una veranda inglese con vista sul mare vi stupiscono i piatti cucinati a vista, quel tipo di cibo che si mangia solo con gli occhi: dalla carne alla griglia alle ricche pastasciutte di pesce o verdure, al mitico roastbeef all’inglese con patate appena fritte, al pesce, alle insalate e all’ottima pizza sfornata continuamente. Certo è che per godere di tutto il buon cibo che c’è sulla nave non bastano 7 giorni di crociera!

E nel dopo cena si illuminano le scene…

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6095 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6096

Il dopo cena è un altro momento top della Epic: la nave si anima al suo interno con un grande Casinò, tutti i cocktail bar aperti, oltre ai locali dove si suona musica dal vivo come The Cavern Club, il pub che riproduce l’ambientazione e le musiche del famoso locale di Liverpool dove suonavano i Beatles.
Ma la grande arte dell’entertainment americana si ammira in tutta la sua sfavillante scenografia nell’Epic Theatre, un teatro immenso, che se di giorno è la scena di spettacoli di magia per bambini, la sera diventa un tripudio di ballerini, cantanti e attori che danno vita a musical d’effetto, come il bellissimo show di Broadway, Burn the Floor, molto adatto alle famiglie.

E per i bambini…

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6079 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6189

Da cosa partiamo? Perché la Epic è una nave per famiglie! Partiamo dall’assistenza bambini, offerta dalle sei di mattina all’una di notte. E divisa per fasce d’età. Avete il ragazzino over 13 che non vuole venire con voi in vacanza? Forse non sa che c’è l’area Entourage 13-17 dove entrano solo i coetanei, sotto la supervisione del personale, ma vietata ai genitori. Avete il bimbo piccolo neonato? C’è l’assistenza da pochissimi mesi. E così via per gli altri gruppi di età: fino a 3 anni, dai 3 ai 5, dai 6 ai 9, dai 10 ai 12.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6180 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6184

La Spash Academy, l’area dedicata ai bambini, che si trova comodamente vicina alle camere family, è vastissima: parliamo di migliaia di metri quadrati, illuminati da immense vetrate. Per i più piccoli vi sono un teatrino, una sala di tappeti per il moto libero, una per i lavori manuali, un’altra per le nanne, una per le cene. Poi per i più grandicelli wii, playstation, cinema, karaoke… Da sapere inoltre che in alta stagione e nei periodi di vacanze scolastiche, al miniclub vi è personale che parla italiano.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-cover alternativa norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5958

Passiamo poi all’Acqua Park sul ponte 14, paradiso dei giochi d’acqua e dei bambini. Si trovano tre scivoli di differente difficoltà. Uno di essi, l’Epic Plunge, attraversa tre ponti nel suo tortuoso ed emozionante percorso coperto sul mare. Ma se questo scivolo con i suoi 61 metri fa impazzire i più coraggiosi, c’è anche quello pensato solo per i bimbi piccoli.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5932norwegian-epic-crociere-mediterraneo-03_aqua_lo

E poi piscine per tuttianche quella per i bebéidromassaggi, spruzzi d’acqua che, insieme ad altre attrazioni come la parete di arrampicata, il campo da basket, pallavolo e calcetto – tengono i nostri figli ben impegnati all’esterno durante le giornate di navigazione.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5971 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_5967

Parliamo adesso di cibo per bambini. Non aspettatevi Mac Donalds solo perché siete su una nave americana, qui il livello è ben più elevato.
Come già accennato, il cibo in Epic è molto curato (ho tra l’altro visitato le cucine e posso affermarlo) e propone dei piatti che ben si sposano con il gusto dei bambini. Pensate che tutti i dolci sono fatti in casa: cakes, muffins, gelati fino ai succhi di frutta fresca.

Una Spa per rilassarsi

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-01_mandaraspa_lo norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6163

In un moderno concetto di vacanza rigenerante c’è sempre una Spa. E qui in Norwegian Epic si trova una delle Spa più grandi presenti nelle navi da crociera. La lussuosa Mandara Spa propone piscine riscaldate con idromassaggi, 24 sale per trattamenti, due bagni turchi Rasul, una zona dedicata all’idroterapia e una Thermal suite. Un pomeriggio in questa Spa ve lo consiglio proprio! Sebbene non sia accessibile ai bambini, che potranno nel frattempo giocare con i loro coetanei nella Splash Academy.

Feel free: la Epic, una nave dove sentirsi liberi!

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-01_bliss_ultra_lounge_bowling_lo norwegian-epic-crociere-mediterraneo-17_spiceh2o_daytime_lo

Ti accorgi da molti dettagli che sei su una nave americana. A cominciare dalla lingua ufficiale che è l’inglese, poi dal senso dell’ordine e dell’igiene. Un’esperienza a 360° tra relax, buona cucina, divertimento con musica e spettacoli, in cui la parola d’ordine è “feel free”. Feel free è il mood di Norwegian Epic che significa praticamente senza regole: nulla di obbligatorio, una vacanza per mare secondo le specifiche preferenze e desideri degli ospiti. Il concetto prevede che non vi siano orari stabiliti per i pasti, non richiede un dress code formale, offre possibilità di ristorazione e opzioni di intrattenimento a tutte le ore, oltre a una procedura di sbarco rilassata. Un mood che percepisco anche da piccole cose: ordini una bibita e te la porti dove vuoi. ti siedi dove vuoi e incredibilmente c’è sempre un posto per te!

Le escursioni: Napoli e Pompei

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6102 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6118

Dopo un giorno e due notti di navigazione da Barcellona arriviamo all’alba a Napoli. Che effetto magico sbarcare su un’altra città, su un’altra sponda del Mediterraneo! Napoli vista dal porto è stupenda. Ci alziamo presto per partire in pullman alla volta di Pompei. Erano 30 anni che non vedevo la città romana riaffiorata dalla cenere. E sono rimasta strabiliata di fronte alla vastità del parco archeologico, oggi molto ben tenuto. Al ritorno c’è anche il tempo di visitare un po’ di Napoli e di assaggiare una pizza verace prima di fare ritorno in nave.

norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6153 norwegian-epic-crociere-mediterraneo-familygo-img_6155

La partenza della nave da Napoli per Civitavecchia è verso sera. Saluto dal ponte scoperto un’altra città e mi sento felice come a Barcellona: il sole sta calando, la nave salpa e il tramonto sul mare mi inonda di bellezza.

Chi scende a Civitavecchia la mattina seguente, chi prosegue per la Costa Azzurra per completare i 7 gg di navigazione per tornare a Barcellona.
Saluto questa volta la mia nave e ritorno a casa rigenerata.
La mia prima volta in crociera non potrò scordarla.

Per informazioni

Il programma estivo 2016 e 2017 della Norwegian Epic prevede crociere di 7 notti nel Mediterraneo occidentale da Civitavecchia (Roma), Barcellona e Marsiglia. Tra i porti di scalo compresi nella rotta figurano Livorno (Firenze/Pisa), Cannes, Marsiglia, Barcellona, Napoli (Pompei), Civitavecchia (Roma). Oppure si può optare per minicrociere di 3 o 4 giorni da Barcellona a Civitavecchia o viceversa.
Contatti per prenotazioni e informazioni
Numero verde fax: 00800 0310 21 22
e-Mail: prenotazione@ncl.com
Sito internet: www.it.ncl.eu

 

Copyright: Familygo. Foto di P. Bertini/ Norwegian Cruise

Pubblicato in

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi