Natale 2016: gli eventi per i bambini fino al 6 gennaio

Natale con bambini
Erika Fasan, autore di Family Go

Autore:

I mercatini di Natale, la casa di Babbo Natale, le mostre dei presepi… una carrellata di appuntamenti per i bambini e le loro famiglie tra i più interessanti d’Italia. E non solo… Abbiamo appuntamento anche con la Befana!

Speciale Befana 2017

Gli appuntamenti per i bambini per festeggiare la Befana nelle città, nelle piazze e nei castelli… e prima su tutti la Festa Nazionale della Befana ad Urbania (PU). Un ricco e divertente modo per chiudere il periodo delle festività natalizie e darsi appuntamento a quelle successive. Perché l’Epifania tutte le feste porta via… Leggi l’articolo…

In Tirolo…

Anche quest’anno il nostro viaggio nel Natale comincia a nord delle Alpi, in Tirolo, Austria! E più precisamente a Innsbruck nel dove i festeggiamenti iniziano già il 15 novembre. E lo fanno con sei mercatini di Natale (da un paio di anni il mercatino di St. Nikolaus si è aggiunto ai cinque precedenti) tra i più belli e romantici dell’arco alpino, centinaia di bancarelle e tanti appuntamenti, tra concerti, musica e fiabe, davvero suggestivi. E lo fanno anche con oltre 170.500 cristalli Swarovski che illuminano il grande albero di Natale di Marktplatz. Qui il mercatino di Natale è dedicato alle famiglie: fino al 23 dicembre si danno appuntamento il teatro dei burattini, narratori di favole, gli animali dello zoo delle carezze e molte altre attrazioni. Speciali anche il mercatino del centro storico di fronte al suggestivo Tettuccio d’Oro, con il suo imponente albero di Natale, le sue 70 bancarelle, e il suo vicolo delle fiabe (ogni giorno un carro teatrale propone rappresentazioni delle fiabe più conosciute) e quello in quota sopra Innsbruck. Alcuni mercatini sono aperti fino al 6 gennaio 2017. Per informazioni: www.innsbruck.info

Anche gli altri mercatini del Tirolo sono magici da vivere con i bambini, Mercatini di Natale in Tirolo.

In Alto Adige…

Natale a MeranoIl nostro viaggio nel Natale 2016 italiano, invece, inizia dal Nord della Penisola, dai Mercatini Originali dell’Alto Adige: quelli di Bolzano, Merano, Bressanone, Vipiteno e Brunico aperti dagli ultimi giorni di novembre al 6 gennaio 2017. A Merano, ad esempio, moltissimi espositori di oggetti natalizi, idee regalo e specialità gastronomiche si contendono l’attenzione dei visitatori con le attrazioni in piazza Terme e un divertente programma di attività dedicato ai bambini, mentre a Bolzano, accanto alle caratteristiche casette di legno che espongono prodotti di artigianato e alimentari, anche quest’anno spicca Mercatino di Natale dei Bambini in piazza della Mostra, interamente dedicato ai più piccoli. E che dire di Vipiteno e dei giri in carrozza che lasceranno incantati i vostri figli o di Bressanone, la città dei presepi, e infine di Brunico con le sue vie medievali illuminate a festa? E da un paio di anni i mercatini dell’Alto Adige hanno anche la “luce verde” di un Avvento celebrato prestando attenzione all’ambiente. Mercatini dell’Alto Adige…

Anche la Val Gardena celebra l’Avvento con mercatini di Natale all’insegna della tradizione: articoli in legno, vetro e lana, ad esempio, si possono acquistare, come regalo da mettere sotto l’albero, a Santa Cristina (dal 2 dicembre all’8 gennaio 2017), dove è anche possibile gustare le specialità gastronomiche tirolesi e immergersi nella suggestione di “Magic Town“. A Ortisei, invece, dall’1 dicembre all’8 gennaio 2017, l’appuntamento è con “Paese di Natale“, mercatino con oggetti tipici, di artigianato e gustose specialità culinarie. E da qualche anno una novità: “Mountain Christmas“, il mercato di Selva Gardena ispirato al mondo dello sci. Dal 2 dicembre all’8 gennaio 2017, infatti, le piste da sci saranno idealmente trasferite in paese, grazie a una striscia continua di luci, a 12 piccole cabine della funivia in legno e alle casette in legno in cui sarà possibile gustare il pan di zenzero, il vin brulè, le torte fatte in casa o acquistare oggetti natalizi. Per informazioni: www.valgardena.it

Dal 26 novembre al 31 dicembre (ore 10-19.30, il 24/12 10-12.30) Lana ospita il mercatino “Polvere di stelle“, che prende il nome dall’antica fiaba che racconta di una bimba che regala tutti i suoi averi ai poveri e viene premiata con tante stelle che scendono dal cielo sotto forma di monete d’oro. Durante il periodo del mercatino la bimba gira anche per Lana con il cesto della lotteria natalizia distribuendo fortuna ai presenti. Anche quest’anno il mercatino propone un vasto programma di intrattenimento e la bottega delle scintille dove i bambini cucinano biscotti e confezionano biglietti di auguri, senza dimenticare la tradizione tirolese con decine di stand di artigianato ed enogastronomia. Per informazioni: tel. +39 0473 561770, www.natalealana.it/

Dal 25 novembre al 6 gennaio 2017 ogni weekend Lagundo si illumina con il Mercatino di Natale e brilla con profumi di spezie, miele, frutta secca, bevande calde e prodotti genuini. Da non perdere anche le tante le varietà di biscotti e di pan pepato (preparato in ben nove gusti diversi), lo Zelten (un pane a base di frutta secca e miele) e lo Stollen (tipico dolce natalizio tedesco). La novità di quest’anno è il trenino natalizio che collega gratuitamente il mercatino di Lagundo con quello di Merano. Quello di Lagundo è un mercatino speciale, adatto a chi ama le atmosfere non troppo affollate. Per informazioni: tel. +39 0473 448600; www.lagundo.com

Altri eventi da non perdere in zona sono il Mercatino di Natale della Val Passiria nei giorni 3, 4, 8, 10, 11, 17 e 18 dicembre (con una mostra di presepi, laboratori per bambini, un teatro di figure, e tanti cantastorie dell’Avvento, www.sternstundn.it/index_it.html) e il Mercatino di Castel Tirolo che, dall’8 all’11 dicembre, ospita numerosi artigiani che daranno mostra della loro abilità maneggiando e lavorando la ceramica o il legno, filando la lana, adoperando feltro e intrecciando cesti. Per informazioni: www.meranodintorni.com

In Trentino…

E il Trentino non è decisamente da meno, con il Mercatino di Natale di Trento (dal 19 novembre al 6 gennaio 2017) che si tiene in piazza Fiera e – dal 2014 – in piazza Cesare Battisti, all’ombra delle mura medievali della città, e che quest’anno giunge alla sua 23° edizione: con le sue casette in legno fa della città il centro degli itinerari dedicati al Natale e di quelli alla scoperta dei sapori tradizionali. All’interno del mercatino c’è infatti una speciale sezione nella quale gustare le specialità enogastronomiche del territorio mentre i più piccoli potranno divertirsi con iniziative loro dedicate. Il mercatino di Trento, luogo ideale in cui ritornare bambini, è gemellato con quello di Innsbruck. Per informazioni: www.mercatinodinatale.tn.it

E con quelli di Arco (dal 18 novembre all’8 gennaio 2017, da non perdere il “calendario dell’Avvento” proiettato sulle facciate degli antichi palazzi, la fattoria degli animali, i giri sul Trenino di Natale. Quest’anno il mercatino è dedicato al pittore arcense Giovanni Segantini e al pioniere dell’aeronautica italiana Gianni Caproni. (Mercatino di Natale di Arco…) e di Rovereto (dal 25 novembre al 6 gennaio 2017, il “Natale dei Popoli“, un mercatino che è anche un luogo di incontro degli artisti e delle tradizioni del mondo, ed è anche Natale dei bambini con proposte brillanti. Mercatino di Natale di Rovereto…

E ancora con il suggestivo borgo rurale di Rango (e il vicino e gemellato Canale di Tenno), che nei giorni 6, 27 novembre 3, 4, 8, 9, 10, 11, 17, 18, 26 e 27 dicembre 2016, ospita i tradizionali mercatini di Natale e che il 26 dicembre accoglie Babbo Natale con la sua barba bianca e il suo carico di doni. Durante tutte le giornate dei Mercatini di Natale per i bambini è disponibile gratuitamente “la stanza dei giochi”: qui è possibile partecipare a laboratori creativi, giocare, colorare, ascoltare le fiabe in compagnia di educatrici  specializzate. L’aspetto più significativo dell’esperienza di Rango è che qui non ci sono casette di legno prefabbricate e l’intero borgo diviene un mercato diffuso con i prodotti esposti nelle vie, nelle piazzette e nelle case collegate dai volt, i tipici androni di pietra. Mercatino di Natale di Rango…

La Casa Babbo Natale Riva del GardaE a Riva del Garda, alla Rocca sul lago, per i più piccoli, la casa di Babbo Natale e Natalina. Dal 2 al 30 dicembre (venerdì e sabato dalle 14 alle 18.30, domenica dalle 10 alle 18.30, ma anche il 7, 8 e 9 dicembre) nell’antica Rocca i bambini potranno andare alla scoperta del mondo incantato di Babbo Natale, conoscere gli Elfi e assaggiare i manicaretti preparati da Natalina. Consigliamo di arrivare al pomeriggio per fare merenda con gli Elfi  e ascoltare i racconti di Babbo Natale direttamente sul suo lettone! Casa di Babbo Natale a Riva del Garda..

Pergine, la corsa di Babbo NataleIl tradizionale appuntamento con i mercatini di Natale si rinnova anche in Valsugana nell’incantevole cornice del secolare Parco degli Asburgo di Levico Terme (dal 19 novembre al 6 gennaio 2017), a Pergine Valsugana (dove, dal 12 novembre all’8 gennaio 2017, vi aspetta il Villaggio delle Meraviglie. (Mercatino di Natale di Pergine…) Anche nel 2016 spazio per i più piccoli con laboratori didattici loro dedicati. Per informazioni: tel. +39 0461 727700, www.valsugana.info

Dall’8 dicembre all’8 gennaio 2017 riscoperta delle tradizioni e mercatini natalizi anche sull’Altipiano di Pinè: in una cornice imbiancata di neve esposizione di prodotti enogastronomici e di artigianato artistico. Cori alpini e bande, giochi per bambini e spettacoli per tutti in quello che è suggestivamente chiamato “El paès dei presepi“, con oltre 100 presepi artigianali realizzati dalle famiglie del paese di Miola. Per informazioni: tel. +39 0461 557028, www.visitpinecembra.it/

presepe-tesero-ridottaE in Val di Fiemme il Mercatino Magnifico a Cavalese (così chiamato perché incornicia l’antico Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme) vi farà scoprire le tradizioni di questa Valle, i prodotti artigianali e i prodotti tipici, e sarete allietati da musiche, spettacoli, animazione e laboratori per bambini. Il programma è intenso dal 2 dicembre all’8 gennaio 2017 (chiuso il 25 dicembre). E a Tesero, sempre in Val di Fiemme, la magia è offerta dai presepi (dall’8 dicembre all’8 gennaio 2017). Una tradizione che risale al XVIII secolo e che ci immerge tra le viuzze di Tesero dove si affacciano 100 presepi artigianali, illuminati anche di sera (fino alle 23). Per informazioni: www.visitfiemme.it

In Valle d’Aosta…

Nel centro di Aosta il 26 novembre (e fino all’8 gennaio 2017) si alza il sipario sulla nuova stagione dei Mercatini di Natale: in un tipico villaggio alpino ricreato nell’area del Teatro Romano (il Marché Vert Noël) i visitatori potranno curiosare tra gli stand in legno e trovarvi prodotti artigianali, come manufatti in legno, ceramiche, lane e oggetti per regali e decorazioni natalizie, oltre a stand enogastronomici con le tante delizie valdostane, dolciumi e pasticceria, da gustare sul posto. Eventi collaterali per adulti e bambini si alterneranno a concerti, spettacoli e animazioni. Il Natale ad Aosta è anche l’occasione per le famiglie per visitare a pochi chilometri il Castello Fenis (www.fenisweb.it), dove durante l’anno si tengono laboratori di falegnameria nell’attivo Museo dell’Artigianato Valdostano. www.mav.ao.it

Segnaliamo anche la raccolta e del vischio e la relativa festa di origine celtica che si celebrano l’8 dicembre a Saint-Dénis (con fiaccolata, accensione del fuoco, sfilate in costume e musiche tradizionali irlandesi, scozzesi e bretoni e animazione per bambini) e la mostra-mercato di artigianato tipico valdostano che si tiene il 30 dicembre a Pré-Saint-Didier alla Foire des Glaciers.

E se cercate Babbo Natale in Valle d’Aosta, anche quest’anno lo incontrerete a Courmayeur il pomeriggio del 24 dicembre. La storia è suggestiva: Rhémy, l’antico spazzacamino della cittadina, un giorno parte alla ricerca della neve scomparsa e la trova nella grotta di un gigante che costruisce sculture di ghiaccio per sentirsi meno solo. Rhémy decide di fermarsi con lui e scende a valle solo una volta l’anno per portare i doni ai bambini. In suo onore la cittadina offre una grande festa, Rhémy de Noël, il Babbo Natale di Courmayeur. Per informazioni: www.lovevda.it

Ricordiamo infine il ricco programma di fiaccolate che – da fine anno all’Epifania – impreziosiscono le piste da sci, illuminandole e accendendole di serpentoni colorati e luminosi che scivolano fluidamente verso valle. Qui il programma completo: www.lovevda.it/it/cultura/tradizione/eventi-tradizione/fiaccolate

In Piemonte…

Grotta-Babbo-Natale-OrnavassoVisitare la vera grotta di Babbo Natale a pochi passi dal Lago Maggiore? Certo, basta passare dal 19 novembre al 28 dicembre dalle ore 9.30 alle 18.45 per Ornavasso (VB) e ritirare, se siete bambini buoni, il lascia passare per il “Renna Express” che vi porterà al cospetto del “Trono di Babbo Natale”. L’antica cava si trasformerà infatti nella scenografica “Montagna dell’Orecchio” dell’estremo Nord della Lapponia, la casa in cui arrivano le letterine di tutti bambini del mondo. Accompagnatori speciali i Twergi, che hanno un’intera valle loro dedicata. Per i più piccoli tanta animazione, per i genitori i Mercatini natalizi con prodotti tipici e ancora, un’area di 20 mila metri quadrati a misura di famiglie popolata di affascinanti animali come renne, cammelli lama, alpaca, civette delle nev. All’ingresso del Parco, inoltre, si trova il più grande Presepe riflesso d’Italia con statue e attività a grandezza naturale. Leggi il nostro articolo… Per informazioni e prenotazioni: www.grottadibabbonatale.it 

Il 27 novembre, il 4, l’8 e l’11 dicembre, Babbo Natale arriverà con una carrozza a Ricetto di Candelo (BI) con il suo corteo di Elfi e raggiungerà il suo Ufficio Postale: qui tutti i bambini, attraverso un potranno consegnargli la propria letterina e far passare a grandi e piccini una giornata di fiabe, leggende e tradizioni del Biellese con laboratori creativi, giochi, spettacoli. Per informazioni:  www.candeloeventi.it

piemonte-natale-Govone-8875Govone (CN), in Alta Langa, un bellissimo castello fa da scenografia a un ricco calendario di eventi che trasformano un intero paese nel magico Villaggio di Babbo Natale. Fino al 26 dicembre mercatini, dolciumi, decorazioni e, naturalmente, la casa di Babbo Natale che aspetta i bambini con i suoi elfi e le renne. Una grande festa per le famiglie, che si estende anche al di fuori del paese e coinvolge tutto il territorio del Roero. Leggi l’articolo…

In Liguria…

Manarola-PresepiIn Liguria il sapore del Natale è il sapore della tradizione, quella dei presepi soprattutto. Qui, infatti, con l’avvicinarsi delle Feste le piazze, le chiese e altri luoghi della regione si trasformano in bellissimi presepi, con statuine artigianali, luci colorate e musiche tradizionali che accolgono e avvolgono il visitatore. Forse non tutti sanno che nel capoluogo ligure la costruzione dei presepi vanta un’antichissima origine, che risale agli inizi del XVII secolo. Quanto ai presepi da ammirare, in provincia  di Genova segnaliamo, in particolar modo, le statue della Collezione comunale del Museo Luxoro di Nervi, il presepe del Santuario della Madonnetta e quello della parrocchia di San Bartolomeo della Certosa si sviluppa in un percorso artistico meccanizzato. E ancora, il Presepe di Pentema, uno dei più caratteristici della Liguria, o quello vivente di Nascio. Mentre nel savonese bellissimo il presepe meccanico di Albisola e in provincia di Imperia da scoprire Taggia, la “Città del presepio” dove le vie del centro storico ospitano sedici presepi in altrettanti rioni. Suggestive anche le rappresentazioni a Manarola, nelle Cinque Terre, in particolare il presepe delle 10.000 lampadine, realizzato sulla collina terrazzata dove si coltivano le uve dello Schachetrà. Per informazioni: www.turismoinliguria.it

NatalideaDall’8 al 18 dicembre a Genova il Natale si festeggia… in fiera! E’ Natalidea, il grande evento con moltissimi espositori, spettacoli ed eventi a tema ma soprattutto una manifestazione a misura famiglie. La ricca offerta della rassegna (dall’abbigliamento alle decorazioni natalizie) si arricchisce anche quest’anno con tanti eventi collaterali, specie per i più piccini. Segnaliamo una spettacolare pista artificiale dove potranno scatenarsi a bordo di ciambelle giganti e il Kids Theater, una piccola arena centrale all’interno del padiglione Blu in cui si alterneranno maghi, cantastorie, cori natalizi, truccabimbi e tanti altri giochi. Ingresso gratuito. Per informazioni: www.fiera.ge.it/manifestazioni/76-natalidea

Una piacevole conferma ci aspetta anche quest’anno nella zona dei Giardini a Mare di Santa Margherita Ligure (GE). E’ la Casetta degli Elfi aperta tutti i giorni (dalle 14.30 alle 19) e in cui dal 2 dicembre al 6 gennaio si svolgono gratuitamente laboratori e incontri per grandi e piccini. Le novità di quest’anno sono il ritorno della pista di pattinaggio, allestita nell’anfiteatro Bindi, e l’apertura nei fine settimana del castello cittadino all’interno del quale i visitatori troveranno tante sorprese fatte di racconti, degustazioni, intrattenimento, cultura e tradizioni locali. Due i mercatini di Natale: 27-28 dicembre in centro città; 6-7-8 gennaio 2017 in banchina Sant’Erasmo. Per informazioni: http://comunesml.it/

In Lombardia…

Dal 3 dicembre all’8 gennaio 2017 a Milano ritorna la 10° edizione de “Il Villaggio delle Meraviglie“, un appuntamento magico per grandi e piccini, nel cuore della città, presso i Giardini Indro Montanelli di Porta Venezia. Un piccolo paradiso dedicato al Natale, tra giochi, intrattenimenti, personaggi magici e, soprattutto, tanto divertimento per i più piccoli con Babbo Natale, giostre e intrattenimenti. www.villaggiodellemeraviglie.com

galizia-12 mucche e prodottiCascina Galizia – a Cuggiaro (MI), nel cuore del Parco del Ticino – propone un ricco carnet di eventi in vista del Natale e delle feste che si avvicinano. Primo appuntamento domenica 4 dicembre (ore 11-22) con “Regali e tempo di gusto“, mercatino di Natale con oggetti di bricolage, fiori e specialità di diverse aziende del territorio. Divertimento assicurato anche per i bambini cui è rivolto un ricco ventaglio di giochi, animazioni e divertenti laboratori. Nel pomeriggio degustazioni guidate di dolci e panettoni preparati dagli chef di Cascina Galizia. Seguono domenica 25 dicembre (ore 12.45-18) la “Festa di Natale“, con ricco pranzo e tombolata a premi e lunedì 26 dicembre (ore 12.45-17) un’altra giornata gourmand. E ancora il cenone del 31 dicembre “Tre, due , uno… Capodanno” (dalle 21) e, per concludere, venerdì 6 gennaio 2017 (ore 16-22) “Alla ricerca della Befana“, merenda e pomeriggio di festa per grandi e bambini, con suggestivo percorso al buio nel parco e cena finale. www.agriturismolagalizia.it

mercatini-presolanaInaugura sabato 19 novembre con l’arrivo di Babbo Natale e i suoi elfi, con un concerto e con l’accensione dell’albero i Mercatini di Natale, l’evento natalizio di Castione della Presolana, la cittadina ai piedi delle Alpi Orobie, nella Bergamasca. Si comincia il 19 e 20 novembre e si replica il 26 e 27 novembre, il 3 e 4 dicembre, dal 7 all’11 dicembre e poi ancora nei weekend del 17 e 18 dicembre: non solo mercatini di artigianato di qualità, ma anche spettacoli, un laboratorio degli elfi, intrattenimenti per bambini (con Babbo Natale in persona che li accoglie nel suo salotto addobbato a festa), la capanna della Natività, la riscoperta degli antichi mestieri, degustazioni e menu tipici. Speciali pacchetti di soggiorno negli hotel e negli appartamenti. Per informazioni: www.mercatinidinatalepresolana.it

Sempre in provincia di Bergamo, alla Cascina Pezzoli di Trevigliodal 26 novembre all’11 dicembre tutti i week end e giorni festivi l’appuntamento è con “Natale in fattoria“, evento in fattoria in compagnia degli Elfi di Babbo Natale. Grandi e bambini verranno accompagnati in un percorso a tappe ricco di attività (come laboratori natalizi, letture di favole, fino all’incontro con Babbo Natale) potranno vivere a pieno l’atmosfera del vero Natale di una volta. Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie): www.nataleinfattoria.it

In Friuli…

In Friuli, nelle suggestive terre in provincia di Pordenone, questo è il periodo de “Il Natale nelle nostre valli“, un abbraccio delle genti del luogo a quanti vogliono riscoprire il gusto autentico della festa più amata dell’anno vivendolo in borghi davvero suggestivi. Come quello di “Poffabro, presepe fra i presepi” (11 dicembre-15 gennaio 2017) le cui vie secolari risplendono di moltissimi presepi. Segnaliamo anche, sempre dalla prima domenica di dicembre al 6 gennaio 2017, “Ad Andreis nevica la fantasia“, con gli alberi di Natale decorati con originali addobbi fatti a mano. Suggestivo, dal 17 dicembre all’8 gennaio 2017, anche “Magia di un borgo antico“, mercatino con oltre 100 presepi di elevato livello artistico a Polcenigo. E ancora, gli appuntamenti a Barcis e le Fiestas di Nadal in Valtramontina. Per informazioni: www.ecomuseolisaganis.it/

Carnia-SutrioAnche in Carnia, in provincia di Udine, Natale è sinonimo di belle tradizioni che si conservano immutate nel tempo. Quella dei presepi, ad esempio. A Sutrio, il paese degli artigiani del legno ai piedi dello Zoncolan, da domenica 18 dicembre all’8 gennaio si possono ammirare decine di straordinari presepi allestiti nei cortili delle sue case più antiche e belle e lungo le strade del centro. O quella dei mercatini, che si possono ammirare nei borghi della zona. E tutto intorno località in cui coniugare buona cucina e folclore con lo sci e gli altri sport invernali. Per informazioni: www.carnia.it

In Veneto…

Flover_Villaggio di NataleLa tradizione natalizia si rinnova anche a Bussolengo, in provincia di Verona. E l’edizione di quest’anno (la 20°) del “Villaggio di Natale” del Flover Garden (aperto dal 2 novembre all’8 gennaio 2017 dalle 9 alle 19.30) ha il sapore di una fiaba. Quella della storia del villaggio, ma anche quella di una vera e propria Fabbrica dei giocattoli, dove i più piccoli possono fantasticare e scoprire come vengono costruiti i giocattoli che hanno chiesto a Babbo Natale. Protagonista è la mascotte del Villaggio, l’Orsetto Teddy, il guardiano della Fabbrica dei giocattoli. Quello di Flover è un mondo che conquista sempre tutti, grandi e piccini, con la sua atmosfera speciale, con musica, spettacoli e tante golosità natalizie. Senza dimenticare, sempre per i più piccoli, la possibilità di spedire la letterina a Babbo Natale o di fare merenda o con lui. Nei 7000 mq al coperto i visitatori si potranno addentrare in un mondo di elfi, folletti. renne, gnomi, presepi e decorazioni di ogni genere e per tutti i tipi di ambiente. Leggi la nostra recensione sul Villaggio di Natale Flover

E a Treviso? Qui il Natale si festeggia con un grande spettacolo per bambini: nei giorni 17-18 dicembre (a partire dalle 17) in piazza dei Signori andrà in scena la sesta edizione di “La leggenda di Natale“, spettacolo gratuito che si svilupperà attraverso un affascinante viaggio a tappe per le vie e gli angoli più caratteristici del centro storico cittadino illuminato a festa. Un evento per famiglie e bambini all’interno di una città e un territorio “a misura di bambino”. Essere parte della “Leggenda di Natale” è facile: basta presentarsi in piazza dei Signori nei giorni indicati e lasciarsi trasportare dalla magia della festa. Per informazioni: tel. +39 0422 694046; info.parco@alcuni.it, www.laleggendadinatale.it

In Emilia Romagna…

Anche quest’anno Milano Marittima accoglie l’ospite con cento elementi natalizi per le sue vie e strade: statue, sagome e immagini a grandezza naturale che ci conducono fino al presepe artistico, realizzato dagli studenti della Accademia di Brera in occasione del centenario della fondazione di Milano Marittima, alla rotonda 1° Maggio. Attorno alla rotonda troviamo anche una pista del ghiaccio di grandi dimensioni, MiMa On Ice (la più grande d’Europa) e un piccolo villaggio di natale per i bambini con luci, animazione e dolci prelibatezze. E con in programma tanti eventi benefici. Dal 3 dicembre all’8 gennaio 2017.

presepe di saleIl nostro percorso tra arte e sacro continua poi a Cervia, con i suggestivi presepi del MUSA (il Museo del Sale): il Presepe di  Sale, un presepe  animato dedicato alla città e il Presepe nella capanna dei salinari, una natività all’interno di una tipica capanna di giunco (dal 3 dicembre all’8 gennaio 2017, tutti i giorni dalle ore 15 alle 19). E ancora, con il presepe con materiali di recupero della chiesa della Stella Maris, quello meccanico nella chiesa della Madonna della Neve, quello itinerante e lungo il porto canale “Il Sale prende Forma” con un presepe “di sale” galleggiante a grandezza naturale. Apprezzati dai visitatori anche la pista da pattinaggio, il grande albero di Natale in piazza Garibaldi e il Magazzino di Babbo Natale dedicato ai più piccini. Particolarmente ricchi di eventi e animazione i giorni a cavallo di Capodanno. Per informazioni: tel. +39 0544 993435, www.turismo.comunecervia.it

Cesenatico NataleA Cesenatico (FC), invece, il Presepe della Marineria (dal 3 dicembre all’8 gennaio 2017), l’unico presepe galleggiante al mondo, propone al pubblico i personaggi della Natività a bordo delle antiche imbarcazioni del Museo della Marineria. E un calendario ricco di appuntamenti per bambini e adulti: il Presepe delle Conserve, mercatini di Natale sul Porto Canale (4, 8, 11, 18, 24, 25, 26 e 31 dicembre, 1 e 6 gennaio 2017), spettacoli, musica, giochi, una grande pista di pattinaggio e animazione per la notte di S. Silvestro. Novità degli ultimi anni: il “Santa Claus Village Cesenatico“, il villaggio tematico dedicato a Babbo Natale con attrazioni, giochi, eventi, mostre mercato e punti di ristoro per bambini e famiglie Per informazioni http://web.comune.cesenatico.fc.it/turismo/

Buon_Natale_FontanellatoA Fontanellato (PR)  l’11 dicembre le principesse Anna ed Elsa, in compagnia del fidato amico Olaf, tornano all’antica Rocca Sanvitale per addobbare il maniero in occasione delle feste di Natale. E’ l’evento “MAGIrocCA. Un magico Natale nel Castello della Principessa Elsa” che vede i bambini coinvolti in una divertente domenica di festa e balocchi. Si comincia alle 15: per genitori e figli la possibilità di visite tematiche con animazione, di un mini laboratorio creativo e di un “dolce saluto” finale. Per informazioni e prenotazioni: tel. +39 0521 829055, iat@fontanellato.org

In Toscana…

natale-montepulciano-toscana-casa-di-babbo-natale16C’è un borgo, in provincia di Siena, che in Avvento e a Natale assume un sapore davvero magico. E’ il borgo medievale di Montepulciano i cui vicoli accolgono dal 19 novembre all’8 gennaio 2017 la terza edizione del “Natale a Montepulciano“. Un evento per tutta la famiglia, in occasione del quale i bambini potranno entrare nientemeno che nel Castello di Babbo Natale, una fortezza medievale nella quale gli spazi magici certo non mancano: la cucina, lo studio per scrivere le letterine, il giardino d’inverno con la slitta e lo spazio per le renne, la fabbrica e il magazzino segreto dei giocattoli, fino alla stanza del trono. E per gli appassionati dello shopping natalizio, a pochi metri dal castello si trova il più grande mercatino natalizio della Toscana, con oltre 60 casette di legno tutte da scoprire. Leggi…

bosco-degli-elfi-35-montecatini-okAnche a Montecatini, la stazione termale in provincia di Pistoia, l’atmosfera che si respira è davvero incantevole. Qui il periodo natalizio è sinonimo soprattutto de “Il Bosco degli Elfi“, uno degli eventi più affascinanti dedicati a Babbo Natale e un vero punto di riferimento per tantissime famiglie. Che qui trovano simpatici Elfi dal Cappello Verde disseminati lungo percorso dei funghetti e sulla collina che ne ospita le casette. L’Elfo Sarto, l’Elfa Pasticciona, l’Elfo nonno sono solo alcuni dei curiosi incontri che si possono fare in questo luogo incantato. Dal 4 novembre al 6 gennaio 2017. In programma anche offerte weekend a misura di bambino e pacchetti ad hoc. Leggi…

Siena-NataleDall’1 dicembre al 31 gennaio di ogni anno Siena apre le porte ai visitatori con “Tutto il Natale di Siena: Una Città da Vivere“, un programma di centinaia di eventi che illuminano la città per le feste. Musica, spettacoli, tradizioni, aperture straordinarie (anche notturne) di musei, percorsi culturali alla scoperta dei 17 rioni cittadini si incontrano con tante iniziative a misura di bambino. Laboratori creativi, baby tour della città, corsi di cucina e di pittura, e tante altre iniziative in spazi dedicati con la guida di tutor esperti: dagli spettacoli teatrali ad hoc, al campus natalizio, agli incontri con Babbo Natale. Per informazioni e per il ricchissimo calendario: www.sienagenda.it/ Su cosa fare a Siena con i bambini clicca qui

E ancora, sempre in provincia di Siena, a San Quirico d’Orcia si tiene dall’8 dicembre all’8 gennaio 2017Il Palazzo delle Fiabe” con Palazzo Chigi che si trasforma in un luogo magico dove vivere straordinarie esperienza tra magia e tradizione. Ogni giorno un programma diverso, con giochi, racconti, musica, laboratori, proiezioni e personaggi fantastici. Il Palazzo delle Fiabe nasce dentro alla fiaba più grande, quella del Natale, fatta anch’essa di tutti gli ingredienti del genere: il sogno di Giuseppe, il difficile pellegrinaggio, la nascita del bambino Gesù in una grotta, l’asino e il bue, Erode il cattivo, la stella cometa, i pastori e i magi venuti da lontano… Per informazioni: https://ilpalazzodellefiabe.com/

Segnaliamo anche, in occasione di Fashion in Flair for Christmas – che si tiene dal 16 al 18 dicembre al Real Collegio di Lucca e che propone tre giorni di luci, suoni e numerose proposte di artigiani italiani, un’area interamente dedicata ai più piccoli, con giochi, laboratori e letture.
E ovviamente l’incontro con Babbo Natale. Per informazioni: www.fashioninflair.com

Nelle Marche…

Molto suggestiva, a Candelara di Pesaro (PU), l’iniziativa “Candele a Candelara” che si terrà nei giorni di 26-27 novembre, 3-4, 8-9-10-11 dicembre. Il primo mercatino italiano delle candele festeggia quest’anno il suo tredicesimo compleanno e impreziosisce l’antico borgo medievale in cui ogni sera la luce artificiale viene spenta per lasciare posto a migliaia di fiammelle accese: sono due gli spegnimenti programmati dell’illuminazione elettrica di 15 minuti ciascuno (alle 17.30 e 18.30). Oltre alla suggestione della luce delle candele l’iniziativa riserva numerose sorprese: i giochi pirici che prenderanno vita durante lo spegnimento programmato, la Via dei Presepi, le sculture in ferro battuto che rappresentano le figure della Natività e, per i più piccoli, l’Officina di Babbo Natale, in cui centinaia di bambini potranno lavorare con diversi materiali (creta, cera, carta, legno), realizzare una candelina o addobbi  natalizi e consegnare la letterina direttamente a Babbo Natale. Non solo: Candele a Candelara ospiterà qualificate animazioni provenienti da tutta Italia legate alla figura di Babbo Natale. Ci sarà anche un’intera banda musicale formata da 35 Babbo Natale; oppure i tradizionali Babbo Natale con zampogne e cornamuse. Tra le novità di quest’anno: il carrettino dei burattini, i trampolieri, i folletti suonatori, i giocolieri, i suonatori di cornamusa e le violiniste volanti Per informazioni: www.candelara.com

Si rinnova anche a Frontone (PU) uno dei più sentiti appuntamenti dell’Avvento nelle Marche: quello con “Nel Castello di Babbo Natale…“, il mercatino di Natale nel Castello. Per questa 15° edizione sono previste cinque giornate di festa: 27 novembre, 4, 8, 11 e 18 dicembre. Un maestoso albero di Natale accoglie i visitatori che poi possono raggiungere a bordo di una navetta il suggestivo borgo medievale: all’interno delle mura, poi, musica, espositori selezionati, spettacoli, prodotti tipici (da non perdere la gustosa “crescia”) e, per la gioia dei più piccoli, tanti Babbi Natale, il truccabimbi e uno spazio dedicato con giochi e laboratori sotto la guida di animatori professionisti.Per informazioni: tel. +39 339 8429426, www.comune.frontone.pu.it

E a Pergola (PU) l’Avvento e le Feste significano soprattutto Il magico mondo di Babbo Natale, che torna anche quest’anno con il laboratorio degli Elfi e la grotta di quello che è certamente il personaggio più amato dai bambini. Dal 20 novembre all’8 gennaio 2017 i bambini potranno infatti scrivere, timbrare e spedire la loro letterina a Babbo Natale, ma anche preparare addobbi e cartoline natalizie, segnalibro e segnaposto natalizi e far merenda tutti assieme. Tra gli appuntamenti speciali di quest’anno anche il Pranzo con gli Elfi che si terrà il 26 e 27 novembre e 3, 4, 8, 9, 10, 11, 17 e 18 dicembre. Il magico mondo di Babbo Natale, a ingresso gratuito, è al coperto e si può visitare anche in caso di maltempo. Per informazioni e per verificare gli orari di apertura: tel. +39 333 4057338; www.magicomondodibabbonatale.it/

Leggi anche il nostro articolo sul Natale nelle Marche…

In Umbria…

Il 4, 8, 11, 17 e 18 dicembre presso il Complesso Benedettino di Santa Croce di Assisi (PG) si tiene “Natale al Bosco“, un ciclo di appuntamenti che alla scoperta dei segreti e delle bellezze del Bosco di San Francesco, per vivere l’attesa del Natale in una calda atmosfera di festa. Questi gli appuntamenti nel dettaglio: domenica 4 dicembre (ore 16) “Christmas tea”, pomeriggio al caldo degustando tè speziati natalizi e biscotti della tradizione nordica; giovedì 8 dicembre (ore 11.30) “Aperitivo in musica” con concerto natalizio per grandi e bambini”; domenica 11 dicembre (ore 16) “Il Natale della Foresta”, laboratorio per bambini di disegno di animali e alberi; sabato 17 dicembre (ore 16) “San Francesco e la notte di Natale”, musiche, testi e immagini; domenica 18 dicembre (ore 16) “Un bosco di glassa”, laboratorio di preparazione di biscotti per bambini insieme ai cuochi dell’Università dei Sapori di Perugia. Il sabato e la domenica (ore 11) sono in programma visite con il direttore. Evento a cura del FAI (Fondo Ambientale Italiano). Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie): tel. +39 075 813157; faiboscoassisi@fondoambiente.it

Nel Lazio…

Anche quest’anno a Roma a Natale, nelle Sale del Bramante della Basilica di Santa Maria del Popolo, dalle 9 alle 20, tutti i giorni anche festivi dal 24 novembre all’8 gennaio 2017, è ospitata la mostra “100 Presepi che raccoglie circa 200 creazioni artigianali provenienti da alcune regioni italiane e da oltre 25 paesi stranieri. Anche i bambini potranno realizzare il loro presepe grazie ai laboratori previsti e inclusi nel prezzo. Un percorso tra tradizione e fantasia per trasmettere a grandi e piccini il valore del messaggio del presepe, mai come quest’anno a portata di bambino. Mostra 100 presepi… e il nostro articolo sul Natale a Roma con i bambini

E ancora… dall’8 dicembre all’8 gennaio 2017 Rainbow MagicLand, il Parco divertimenti più grande di Roma, si trasforma nel regno incantato di Babbo Natale e lo fa con 38 attrazioni per tutta la famiglia, con aree tematiche dedicate, con atmosfere suggestive e con tante animazioni lungo la Magic Street.  Fino alla Casa di Babbo Natale, dove sarà possibile scrivere – aiutati dagli Elfi – la letterina coi desideri diretta in Lapponia. E dal 2 gennaio arriva la Casa della Befana! Per informazioni: www.magicland.it

Per altri appuntamenti a tema natalizio nella Capitale la pagina degli eventi di Roma è aggiornata settimanalmente.

natale-fiuggiBabbo Natale ha scelto Frosinone per un Natale a 5 “Slitte”. Nella cornice della Villa Comunale, che evoca suggestioni fiabesche, va in scena Il Mondo di Babbo Natale dal 12 novembre all’1 gennaio 2017, con la Splendida Dimora di Babbo Natale che comprende il Lettone, la scrivania, il tavolo da pranzo, il Salone del Trono, il Villaggio degli Elfi, la Slitta con le Renne e l’Ufficio Postale con fantastici meccanismi aerodinamici. Ma anche la casetta della Befana e quella di Cappuccetto Rosso. Per informazioni: www.ilmondodibabbonatale.it

bracciano-ufficio-babbo-natalePresso il Castello Odescalchi di Bracciano si potrà invece conoscere “L’Ufficio segreto di Babbo Natale“. Dopo il percorso guidato nelle antiche sale del maniero, gli ospiti grandi e piccini assisteranno ad un originale racconto (con attori, musiche e pupazzi del Teatro Helios) nella sala del pozzo…in un ufficio postale molto particolare fervono i preparativi per il giorno di Natale…Appuntamento 8 e 11 dicembre ore 15.30 (per prenotazioni e informazioni info@teatrohelios.it).

In Campania…

Natale a Napoli è… Sono mille i volti della città campana a Natale, ma il primo che ci viene in mente è ovviamente la tradizione dei presepi a San Gregorio Armeno, la strada conosciuta in tutto il mondo proprio per le botteghe artigiane che si dedicano alla creazione di Natività. Nel cuore del centro storico, dunque, questo è il periodo della Fiera di San Gregorio: da non perdere anche la Fiera di San Biagio in via San Biagio dei Librai e i molti mercatini natalizi sparsi nelle varie municipalità. Per informazioni: www.napolidavivere.it

Natale-Napoli-OltremareBabbo Natale sbarca anche a Napoli, a Fuorigrotta, al Santa Claus Edenlandia Village dal 26 novembre al 26 dicembre. Una vasta area che ospita renne, elfi, la magica fabbrica di giocattoli e tanto altro per la gioia di grandi e piccini. Sono molti gli angoli speciali all’interno di questo padiglione: L’ufficio Postale: dove giungono le letterine da bambini di tutto il mondo; Santa Claus Bank: la banca dove procurarsi la moneta ufficiale di Babbo Natale; Ufficio Passaporti; PharmaClaus: la farmacia di erbe, piante medicinali, officinali, aromatiche e spezie; Le chiavi di Claus dove il Mastro Elfo è a lavoro tutto il giorno per costruire, aggiustare e calcare tutte le chiavi del Santa Claus Village; La camera di Santa Claus; Trucca Elfo; La Dogana e La Fabbrica di Santa Claus, un itinerario fantastico nel mondo dei giochi tra passato e presente. Per informazioni: www.santaclausvillage.org 

Mercatini-di-Natale-2015-nel-Castello-medioevale-di-LimatolaSegnaliamo anche la settima edizione del Mercatino di Natale “Cadeaux al Castello 2016” che si tiene dall’11 novembre all’8 dicembre (ore 10-24) tra le suggestive mura del Castello di Limatola, in provincia di Benevento. I visitatori potranno passeggiare tra le casette di legno alla scoperta di oggetti di artigianato, di tipicità gastronomiche locali, di addobbi e oggetti natalizi di varie e selezionate aziende e artisti di pregio della Campania. Il tutto in una magica atmosfera natalizia resa ancor più suggestiva da giullari, trampolieri, figuranti, cortei in costume medievale, cori gospel, rievocazioni storiche e falconieri. E per i più piccini… la magica bottega di Babbo Natale. Per informazioni: www.mercatinodinatale-castellodilimatola.it/index.php

Villa-Babbo-Natale-LioniE ancora… dal 12 al 23 dicembre a Lioni (AV) si aprono le porte della prima edizione de “La Villa di Babbo Natale“: una abitazione signorile nel cuore del centro storico si trasforma nella dimora di Babbo Natale, con un suggestivo allestimento scenico e luminoso in tema natalizio. La magica storia di Babbo Natale viene raccontata ai visitatori tra le stanze della villa, lungo un percorso che passa anche per la dogana e la camera di Babbo Natale e per la stanza delle letterine. Per informazioni: tel. +39 348 5709105; www.facebook.com/lavilladibabbonatale/

Luci d’Artista 2016 è l’evento che fino al 22 gennaio 2017 illumina la Villa Comunale di Salerno con installazioni che costituiscono una spettacolare e suggestiva esposizione di opere d’arte luminosa. Le luminarie si possono ammirare presso le strade, le piazze ed aree verdi. Con l’accensione di Luci d’Artista è stata installata anche una ruota panoramica di oltre 50 metri nel sottopiazza della Concordia che permette a visitatori e residenti di ammirare Salerno illuminata dalle luci da una straordinaria altezza, ogni giorno dalle 10 alle 24; mentre presso la Spiaggia di Santa Teresa a Salerno, fino all’8 Gennaio 2017 Sand Nativity ci regala i tradizionali e suggestivi presepi di sabbia. Fino all’8 gennaio anche i mercatini di Natale sul Lungomare Trieste e in altri punti della città. Per informazioni: www.livesalerno.com/it/luci-d-artista

In Puglia…

7canosa-magliaieUna declinazione tutta particolare del Natale è quella proposta dalla Puglia, dove non si fanno i presepi nella case, ma le case e i paesaggi diventano un grande presepe. Dal Gargano al Salento, dalle Murge alla Valle d’Itria è tutta una Rete regionale di tradizioni e sentire natalizio che trasformano l’intera regione in un grande, suggestivo, presepe vivente. Un ottimo motivo per visitare anche in inverno una destinazione che solitamente si sceglie d’estate per il mare e un modo nuovo, ma al tempo stesso antico per raccontare la magia del Natale. Tanti e tutti suggestivi i presepi della regione, a partire da quello tra i trulli di Alberobello per arrivare a quello tra gli ulivi e le grotte naturali di Fasano. Per i visitatori anche l’occasione di gustare le specialità culinarie regionali. Per informazioni: www.mediterraneantourism.it

selva realeA dicembre il Parco Naturale Selva Reale a 10 km da Corato e 30 km da Andria (BA), accoglierà grandi e piccini per alcuni eventi che uniscono l’amore per la natura e la valorizzazione del territorio pugliese al sano divertimento, quello che si nutre di sogno e fantasia, e al più autentico spirito natalizio. All’interno di un parco che conta 40 ettari di superficie circondata da un bosco di vegetazione mediterranea e attraversata da asini, daini, cavalli, falchi, ricci, cervi e tanti altri animali gli appuntamenti (dalle 11 alle 13) sono: 4 dicembre “Frozen nel Magico Bosco“; 8 dicembre “Elfo postino e le letterine per Babbo Natale“; 11 dicembreVillaggio degli elfi“; 18 dicembre Consegna delle letterine a Babbo Natale“. Per informazioni, costi e prenotazione: tel. +39 080 8971011; www.selvareale.it

In Sicilia…

presepe-vivente-siciliaAnche in Sicilia Avvento e Natale sono sinonimo di presepi viventi. Ogni paese propone la sua versione, sfruttando anche le peculiarità del proprio territorio e le rispettive tradizioni popolari. Il più famoso è probabilmente il presepe vivente di Custonaci, in provincia di Trapani, nel quale il 25 e 26 dicembre e dal 5 all’8 gennaio 2017 è possibile vedere i personaggi che reinterpretano gli antichi mestieri (www.presepeviventedicustonaci.it). Interessante anche il presepe di Balata di Baida, in un piccolo nugolo di case circondato da fichi d’india, sommacchi e uliveti tra Castellammare del Golfo e la riserva naturale dello Zingaro (www.presepeviventebalatadibaida.com). Ricordiamo anche il presepe vivente di Sutera (in provincia di Caltanissetta), nell’antico quartiere medievale Rabato, dai lineamenti arabeschi (www.kamicos.it) e il presepe vivente di Gangi (PA), allestito dal 26 al 29 dicembre nelle caratteristiche vie del centro storico, uno dei Borghi più Belli d’Italia (www.presepeviventegangi.it).

 

LEGGI ANCHE: I libri di Natale per i bambini e i ragazzi

 

Copyright: Familygo. Riproduzione riservata. Foto principale: Mercatino di Brunico – Alto Adige Marketing/Alex Filz

Pubblicato in

Family Hotel

Vedi tutti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi